DOPPIA LARGA AFFERMAZIONE DI AEROPORTO FIRENZE RUGBY UNDER 16

Firenze, 18 marzo 2013

Vincenti e convincenti i ragazzi di Difrancescantonio, Orsecci, Falleri e Bianco che si impongono nettamente nelle due partite giocate al Padovani valide per il campionato regionale e per quello nazionale elite.

Inizia la squadra di Orsecci a dare soddisfazione – confermando una crescita evidente sia sul piano tecnico e che caratteriale – battendo nettamente la formazione dell’Unione Rugby Prato Sesto che disputa il torneo regionale. Convinti, organizzati, efficaci nei raggruppamenti e nel recupero dell’ovale, i biancorossi hanno piacevolmente sviluppato il tema tattico privilegiato dallo staff fiorentino: l’utilizzo della palla in velocità che transita dalle buone attitudini degli avanti, viene tradotto nella lucidità della mediana, per essere finalizzato nella capacità di movimento dei tre quarti. Il buon livello di gioco espresso da tutta la squadra lancia in meta la terza linea Marco Bulli, il primo centro Jad Musallam e per ben tre volte l’estremo Gianmarco Papini, letale nelle sue incursioni nella metà campo avversaria. Delle cinque mete messe a segno, solo una è trasformata tra i pali dal mediano Andrea Nardoni. Comprensibile la gioia finale dei ragazzi in biancorosso che si aggiudicano un derby sempre molto sentito, ristabilendo un ordine di valori – in questa categoria – che era stato messo momentaneamente in discussione nel girone d’andata.

AEROPORTO FIRENZE RUGBY – UNIONE RUGBY PRATO SESTO: 27-07 (p.t. 15-00)
Formazione:
Lascialfari, Calamandrei, Panerai, Gasparri, Ferrami, Bulli, Fossati, Beka, Nardoni, Lo Castro, Barlucchi, Musallam, Vanoli, Lisi, Papini. A disposizione: Bucciantini, Sanchi,  Soliman, Conti, Barbanti, Khaengkhan.
Tecnici: Orsecci, Falleri
Marcature: mete di Papini (3), Bulli, Musallam; trasformazione di Nardoni.

Nell’ultima partita interna del campionato nazionale elite il XV biancorosso trova come avversario un Colorno Junior sceso a Firenze con un organico ridotto all’osso e in evidente difficoltà fin dalle prime battute. In meta dopo tre minuti, i ragazzi di Difrancescantonio non danno respiro agli ospiti dilagando nel gioco e nel punteggio, avendo quasi sempre la meglio ad ogni azione d’attacco, su una flebile difesa dei tuttirossi emiliani. A metà del primo tempo arriva la quarta meta che vale il bonus aggiuntivo per la classifica e all’intervallo il tabellone del Padovani recita un eloquente 62-00. Vanno in meta in tanti fra i biancorossi: lo scatenato Rovini, oggi schierato all’ala, il centro Landini, capitan Matteoni, il pilone Loreto, la terza linea Di Donna, l’estremo Magnelli, le ali Benedetti e Capponi. Per diciassette volte i fiorentini schiacciano l’ovale in meta, undici le trasformazioni realizzate. In chiusura di partita arriva l’unico sussulto degli ospiti, con una meta in bandierina che viene anche magistralmente trasformata, a lenire parzialmente un punteggio davvero pesante e inconsueto in questo torneo: 107-07.
Il campionato elite riserva adesso alla squadra fiorentina le ultime tre partite, tutte in terra emiliana, si inizia a Modena, domenica prossima e sarà trasferta da curare con attenzione perché i modenesi hanno ottenuto finora risultati alterni, ma talvolta sorprendenti in positivo. Poi la pausa pasquale e nella prima domenica di aprile sarà il Parma 1931 Junior ad attendere i biancorossi e sette giorni dopo si chiuderanno i giochi e le classifiche con il recupero della partita a Reggio Emilia, annullata  a suo tempo per neve. 

AEROPORTO FIRENZE RUGBY – RUGBY COLORNO JUNIOR: 107-07 (p.t. 62-00)
Formazione:
Loreto, Stellini, Bartolini, Biagini, Mori, Venturi, Cervellati, Di Donna, Matteoni, D’Aliesio, Rovini, Landini, Bartoli, Benedetti, Magnelli. A disposizione: Caroti, Cardoso, Capponi, Benelli, Gaito.
Tecnici: Difrancescantonio, Falleri
Marcature: mete di Rovini (5), Magnelli (3), Landini (2), Loreto (2), Matteoni (2), Di Donna, Benedetti, Capponi; trasformazioni di Matteoni (7), Venturi, Di Donna, Rovini, Cardoso.

Effecì – foto: Paolo Matteoni

Start a Conversation