A Colorno biancorossi sconfitti – 24 a 16 – ma in partita fino alla fine

Sordini: siamo in netto miglioramento, ci manca poco per poter affrontare alla pari qualsiasi squadra.

Colorno, 20 ottobre 2013
La giovane formazione biancorossa rientra a Firenze con una sconfitta che è valsa al Colorno la testa della classifica, ma andando a leggere il risultato e l’andamento della gara non si può che considerare una buona sorpresa. La partita, nervosa e giocata in parte sotto una pioggia battente, ha ancora una volta mostrato due formazioni che si sono confrontate alla pari. Ancora una conferma per i ragazzi di Sordini e Segundo, che in questo inizio di stagione hanno praticamente già incontrato gran parte del meglio che questo campionato può offrire. Una prova del fuoco superata a pieni voti che ha mostrato un organico che non soffre l’assenza anche dei giocatori più importanti. 

Prima penalità al primo minuto per un fuorigioco e Dusi porta avanti i padroni di casa. Al 8° minuto Colorno va in meta su drive avanzante del pack di Mordacci. Aeroporto Firenze trova la rimessa nei 22 di casa, avanza con la maul ma non riesce a schiacciare l’ovale tenuto alto dai difensori colornesi, l’azione prosegue e la difesa di casa è pescata in fuorigioco dall’arbitro Russo: Falleri manca il piazzato. Si riparte con un attacco del Colorno che vale un fallo da cartellino giallo per i fiorentini. Dusi centra i pali da oltre 40 metri. Lo stesso fa Falleri poco dopo, sbloccando il tabellino ospite sotto una pioggia che si fa battente. Si ristabilisce la parità numerica col giallo comminato poco dopo a Lopez. Ottima attitudine in campo per i fiorentini che con grande aggressività nei punti d’incontro contendono ogni pallone. Canni trova il break nella propria metà campo e va in meta. Falleri potrebbe ridurre il gap ma sbaglia il piazzato al 32esimo, mentre realizza quello al 35esimo prima che Pace lasci il campo per Barbieri. Giallo per Borsi per fuorigioco prima della fine del primo tempo.

La seconda frazione parte con il quarto cartellino di giornata sventolato a Fanelli seguito dal rosso a Carretta per un colpo ad un avversario. Buona la difesa gigliata: al 14esimo su un calcetto a seguire dei padroni di casa la difesa fiorentina fa buona guardia e annulla in area di meta mentre al 18esimo un maul colornese non riesce a varcare la linea. Fanelli viene sanzionato con un giallo per un ingaggio irregolare. Fuorigioco fiorentino al 24esimo e Dusi segna i primi punti del secondo tempo. Touch rubato da Aeroporto Firenze al 27esimo in attacco, buona azione dei tre quarti fiorentini a rilanciare l’attacco sul lato opposto dove però l’ovale è tenuto alto dalla difesa colornese. Si torna su un vantaggio e gli ospiti giocano velocemente la penalità trovando la meta con un guizzo di De Castro. Firenze vicino al pareggio al 35esimo ma è ottima la difesa colornese che riesce a respingere i raccogli e vai degli avanti fiorentini ottenendo una penalità. Al 36′ Russo ristabilisce la parità numerica con il giallo a Piccioli. Ultimi tentativi della formazione di casa che ottiene solo un calcio di punizione realizzato da Dusi per il definitivo 24 a 16.

Positiva la valutazione di Sordini: “Non intendo ripetermi ma è semplicemente la verità, siamo in netta crescita. Sono andate molto bene le fasi di rilancio del gioco che abbiamo preparato questa settimana, touch e mischia. Il risultato parla chiaro, con una squadra che sulla carta era ampiamente superiore a noi siamo stati fino all’ultimo minuto a cinque punti di distacco. Addirittura abbiamo avuto due occasioni da meta nettissime – una con la mischia in cui l’arbitro ci ha dato il “non schiacciato”, e una con Beretta che è arrivato a 2 m dalla linea di meta e non ha trovato Ghini, che di slancio sarebbe potuto tranquillamente entrare in meta – che ci avrebbero permesso di pareggiare come minimo o addirittura di portare a casa la partita. Non avremmo rubato niente.”

Una nota di merito va ai primi otto giocatori di mischia che hanno fatto una partita magistrale, – continua Sordini – ho fatto anche la scelta di utilizzare giocatori più di esperienza. Buono il rientro di Ippolito, ottimo anche Gambineri dal primo minuto, un giocatore di 36 anni con molta esperienza sulle spalle, ha fatto un’eccellente partita in prima linea. Ho spostato Meyer da centro a terza linea, ha dato sostanza e peso al reparto degli avanti. Molto bene anche Santi che riusciva sempre a ripartire e rilanciare il gioco anche con una mischia non avanzate. Siamo molto migliorati anche nell’organizzazione difensiva che ha caratterizzato il nostro primo tempo, sui punti d’incontro riusciamo ad utilizzare meno uomini. Nel secondo tempo abbiamo reagito molto bene, siamo stati all’altezza e abbiamo quasi sfiorato il colpaccio. Sono molto molto soddisfatto di questa partita. Purtroppo mi trovo anche qui ad elencare i tanti assenti di peso che in questa partita non sono potuti essere presenti. Rios, lo abbiamo perso venerdì per uno stiramento al quadricipite, Mené, Soldi e Parri un giocatore che la scorsa stagione è stato fondamentale. Non vedo l’ora di recuperarli tutti per poter incontrare a viso aperto qualsiasi squadra. Mi sento di fare comunque i più grossi complimenti a tutti e in particolare alla nostra mischia che ha fatto un lavoro veramente eccellente.”

Colorno (PR), Stadio Maini – 20 Ottobre 2013
Campionato nazionale Serie A girone 1, Turno 3 

HBS Colorno Vs Aeroporto Firenze Rugby 1931 24-16  (P.t. 18-9)

Marcatori: 3‘ cp Dusi (3-0);  8‘ m Da Lisca (8-0);  20‘ cp Dusi (11-0);  22‘ cp Falleri (11-3);  28’ m Canni tr Dusi (18-3);  35‘ cp Falleri (18-6);  39‘ cp Falleri (18-9);   s.t. 24‘ cp Dusi (21-9);  29‘ m De Castro tr Falleri (21-16);  42‘ cp Dusi (24-16);  

HBS Colorno: Corso (31’ s.t. Citi), Canni, Terzi, Pace (35’ Barbieri D.), Torri, Silva F., Dusi; Da Lisca (cap), Carretta, Rollo (32’ s.t. Modoni), Borsi, Lopez, Tripodi, Sanfelici (33’ s.t. Silva M.), Goegan. (Non entrati: Palma, Zanacca, Barbieri P., Padovani). All.Mordacci-Falzone

Aeroporto Firenze Rugby: Nava (35’ s.t. Broglia), Beretta, Ghini, D’Andrea, Difrancescantonio (9’ s.t. Viviani), Falleri, De Castro; Santi, Ippolito (36’ s.t. Bianchini), Fortunati Rossi (6’ s.t. Meroni, 12’ s.t. Fortunati Rossi), Savia (22’ p.t. Ciampa), Meyer, Gambineri (12’ s.t. Bianco), Fanelli (cap) (32’ s.t. Meroni) , Chiostrini (32’ s.t. Piccioli). (Non entrato: Ricci) All.Sordini

Arbitro: Francesco Russo (Federazione Italiana Rugby)
Assistenti: Andrea Laurenti e Marco Borraccetti (entrambi Federazione Italiana Rugby)
Calciatori: Dusi (HBS Colorno) 4/5, Falleri (Aeroporto Firenze Rugby 1931) 4/6
Cartellini: al 19’ giallo a Meyer (Aeroporto) , 25’ giallo a Lopez (HBS Colorno), 38’ giallo a Borsi (HBS colorno), 2’ s.t. giallo a Fanelli (Aeroporto Firenze Rugby 1931), 4’ s.t. rosso a Carretta (HBS Colorno), 21’ s.t. giallo a Chiostrini (Aeroporto Firenze Rugby 1931) , 36’ s.t. giallo a Piccioli (Aeroporto Firenze Rugby 1931).
Note: Pioggia battente. Temperatura 17° .Terreno in ottime condizioni reso poi pesante nel corso della gara per la copiosa pioggia. 300 spettatori. 
Migliore in campo: Flavio Tripodi (HBS Colorno)
Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 4, Aeroporto Firenze Rugby 1931 0

Serie A – Girone A – III giornata – 20.10.13 – ore 15.30

Accademia FIR v Rugby Udine  12 – 20  (0-4)
Lyons Piacenza v Pro Recco   20 – 3  (4-0)
Rugby Colorno v Firenze Rugby 1931    24 – 16  (4-0)
L’Aquila Rugby 1936 v Rubano Rugby   36 – 06  (5-0)
Rugby Banco di Brescia v Romagna RFC   34 – 25  (4-0)
RC Valpolicella v Franklin &Marshall Cus Verona 10 – 10  (2-2)

Classifica: 
Rugby Colorno punti 13; L’Aquila Rugby 1936 punti 12; Accademia Federale e Lyons Piacenza punti 10; Udine punti 9; Recco punti 8; Valpolicella, Cus Verona punti 8;  Rugby banco di Brescia punti 4;  Rubano, Romagna, e Firenze punti 0.