A Udine grande rimonta nel finale ma non basta a superare i friulani che vincono di misura (32-27)

A questo punto, con la A2 sicura, massima concentrazione ai play out per la B

Firenze, 14 aprile 2014

Ancora un bel finale, e relativa dimostrazione di buona tenuta atletica, per il XV di Sordini e Cagna che è comunque stato sconfitto dal Rugby Udine nella 20a e terzultima giornata di Serie A1. Quindi lasciato il passo al Rubano per i play out di permanenza in A1, è già matematicamente A2, ma non è una condizione che trova impreparata la squadra. C’è da scongiurare la B. Lo staff tecnico sta da tempo lavorando a questa evenienza. Allenatori e preparatori stanno già portando avanti tutte le attività necessarie a farsi trovare pronti all’appuntamento del 18 e 25 maggio quando, in uno scontro diretto andata e ritorno, ci si giocherà, con l’ottava o la nona di A2, la retrocessione nel campionato cadetto. Queste le papabili avversarie: Capoterra, Cus Genova, Alghero e U.R. Prato-Sesto. Quattro squadre che stanno lottando in fondo alla classifica di A2 in un fazzoletto di 6 punti e dalle quali ne usciranno 2 retrocesse direttamente in B e due che andranno a fare gli spareggi con il Romagna e Aeroporto Firenze.

Al Rugby Stadium “O. Gerli” di Udine va in scena una partita molto avvincente, con due squadre che si sfidano a viso aperto. Udine passa subito in vantaggio con un calcio di punizione di Della Rossa, ma 10 minuti più tardi è il Firenze a marcare la prima meta dell’incontro con Fanelli. Falleri trasforma e permette ai biancorossi di passare in vantaggio per il 3 a 7. Il vantaggio dei fiorentini però dura poco più di 10 minuti. Udine alza il ritmo ed al 31° arriva la meta di Kenny Copetti con conseguente trasformazione di Della Rossa fissando così il risultato sul 10-7.  Biancorossi ancora in attacco con Udine che e risponde con una difesa molto ordinata, anche se al 38° subisce un calcio di punizione che Falleri trasforma. Sul finale del primo tempo arriva però la seconda meta friulana con D’Anna. Superiorità numerica per Udine e sugli sviluppi del calcio di rinvio seguente alla trasformazione il recupero di Giannangeli innesca un break di D’Anna che va a segnare in mezzo ai pali. Della Rossa trasforma e il risultato è nuovamente favorevole ai padroni di casa. Allo scadere il Firenze ha tempo di accorciare le distanze, sempre con un calcio di punizione di Falleri che porta il risultato sul 17 a 13.

Nel secondo tempo l’Udine riparte in attacco mettendo sotto pressione i gigliati che concedono al 6° un calcio di punizione che Della Rossa non sbaglia e porta i suoi nuovamente a +7. 5 minuti più tardi Montorfano marca la terza meta per gli udinesi. Forze fresche per il XV di Teghini che al 23° fanno di nuovo tesoro della superiorità numerica acquisita per il giallo a Piccioli, e sugli sviluppi di una rimessa laterale, al 23’ Venier va a marcare la meta del bonus per l’Udine. Della Rossa trasforma e porta il risultato sul 32-13 per i bianconeri. Bella reazione finale gigliata, i ragazzi di Sordini e Cagna non demordono e in 5 minuti riescono a marcare due mete. Prima è Falleri ad andare in meta, per il 32 a 20 dopo la sua successiva trasformazione, lo segue a ruota Santi che all’ultimo minuto di gioco segna per il 32-27 (dopo la trasformazione sempre di Falleri) che vale il bonus difensivo per i fiorentini.

Coach Sordini commenta: “Oggi per noi si sono materializzati i playout. Il lavoro fatto da un mese a questa parte era gia volto alla preparazione delle fasi finali di maggio che stiamo preparando sotto l’aspetto della preparazione fisica. Abbiamo giocato bene a livello offensivo con una squadra molto buona in difesa, infatti anche oggi abbiamo segnato tre volte. Peccato avere giocato male in difesa, dove ogni errore ci è costato una meta. Poi tre cartellini gialli sono veramente troppi… Per le ultime due partite ci prepariamo a sperimentare facendo recuperare gli infortunati. Speriamo di avere la squadra al meglio per maggio ma intanto lavoriamo per prepararci contro il Romagna dove vogliamo vincere per dare un po di morale a questi ragazzi che ce la stanno mettendo tutta in un momento di difficoltà estrema.”

Campionato Nazionale serie A1 RUGBY
20ª GIORNATA DI CAMPIONATO – 9ª DI RITORNO

RUGBY UDINE V AEROPORTO DI FIRENZE RUGBY, 32 – 27  (17-13)
 
Rugby Udine
: Lentini(31^st Zorzi), D’Anna, Marconato, Bombonati, Picogna, Della Rossa, Curtolo (27^st Pisano), Macor (6^st Montani), Di Pietro, Corbanese, Giacomini (6^st Avoledo), Giannangeli (25^st Dri), Wachsmann (24^ Taddio,6^stVenier), Montorfano, Copetti. A disposizione:, Gerussi. All.: Teghini
 
Aeroporto Firenze Rugby: Rios (28^ Petrangeli, 17^st Marucelli), Semoli, Ghini, D’Andrea, Bastiani (32^st Bianco S), Nava, Falleri, Santi, Fortunati Rossi, Ippolito, Ciampa (14^st Savia), Parri, Piccioli (35^st Chiostrini), Fanelli (19^st Leoni), Gambineri (7^st Bianco G) A disposizione: Gambineri, Meyer. All.: Sordini-Cagna
 
Marcatori Primo Tempo: CP Della Rossa (3-0), 15^ Meta Fanelli Tr Falleri (3-7), 27^ Meta Copetti Tr Della Rossa(10-7), 38^ CP Falleri (10-10), 39^ Meta D’Anna Tr Della Rossa (17-10), 40^ CP Falleri (17-13)
Secondo Tempo:  6^ CP Della Rossa(20-13), 13^ Meta Montorfano (25-13), 23^ Meta Venier Tr Della Rossa (32-13), 36^ Meta Falleri Tr Falleri (32-20), 40^ Meta Santi Tr Falleri (32-27).
 
Arbitro: Boaretto (Rovigo)
Cartellini gialli: 22^ pt Falleri (Aeroporto Firenze Rugby), 32^ pt Fanelli (Aeroporto Firenze Rugby), 23^ st Piccioli (Aeroporto Firenze Rugby)

Serie A – Girone A – XX giornata – 13.04.14 – ore 15.30
Accademia FIR v L’Aquila Rugby 1936,  37 – 35  (5-2)
Pro Recco v Franklin&Marshall Cus Verona, 24 – 15  (5-0)
RC Valpolicella v Rugby Colorno, 22 – 16  (4-1)
Romagna RFC v Rubano Rugby,  12 – 17  (1-4)
Rugby Banco di Brescia v Rugby Lyons Piacenza,  20 – 27 (1-5)
Rugby Udine v Aeroporto Firenze Rugby,   32 – 27  (5-1)

Classifica: 
L’Aquila Rugby 1936, punti 81, Lyons Piacenza punti 70; Recco punti 67; Accademia FIR punti 66; Valpolicella punti 60; Cus Verona punti 57;  Rugby Colorno punti 56; Rugby Banco di Brescia punti 37; Udine punti 35;  Rubano punti 29;  Aeroporto Firenze Rugby 16; Romagna punti 11.

Prossimo turno domenica  27 aprile 2014
Recco – Brescia; Colorno – L’aquila Rugby 1936; Rubano – Udine; Aeroporto Firenze Rugby – Romagna; Cus Verona – Accademia FIR; Lyons Piacenza – Valpolicella.

Jacopo Gramigni – Gianni Savia – Stefano Bartoloni