Aeroporto Firenze esce a testa alta dal Carlini

Fiorentini sconfitti di un punto – 16 a 15 – ma è una a tre la differenza mete con il Cus Genova

Genova, 12 aprile 2015 – «Non posso chiedere di più ai miei ragazzi, hanno dato veramente tutto.» Sono queste le parole del coach gigliato De Rossi che sintetizzano quanto di positivo ha dimostrato Aeroporto Firenze contro il Cus Genova nella seconda giornata del girone di ritorno della Poule Retrocessione di Serie A. La partita, giocata ad alti ritmi, si conclude sul 16 a 15 e lascia sul campo i biancorossi stremati e delusi per il solo punto bonus difensivo conquistato. Malgrado le tre mete segnate la giornata storta del piazzatore fiorentino Mené – 0 su 4 – ha purtroppo inciso nel duello con il diretto antagonista Cipriani che ha messo a segno 11 punti dei 16 realizzati dai genovesi. Come già visto in questo girone viene premiato chi sbaglia meno, ma i biancorossi hanno anche costruito tanto e questo è il segnale più importante della domenica. Firenze c’é, nessuna delle contendenti è inarrivabile e si lotterà fino all’ultima giornata.

Calci tattici e ripartenze caratterizzano l’inizio di partita. Situazioni in cui Aeroporto Firenze ne esce il più delle volte con una conquista territoriale. Al 5’ da una potente fuga di Citi sulla fascia destra nasce la meta di Rios sull’altro lato del campo dopo una bella trasmissione di palla che vede protagonista la linea arretrata biancorossa (0-5). Reazione del Cus Genova che guadagna una punizione sui 22. Realizza Cipriani al 13’ (3-5). Continua a farla da padrone l’uso tattico del piede con soluzioni più o meno efficaci da entrambe le parti. Una di queste trova una touche per i padroni di casa a ridosso dei 5 fiorentini. Maul che sfocia in una serie di pick and go e apertura al largo fino a Imperiale F. che entra in meta per il 10 a 5 dopo la trasformazione di Cipriani. Risponde Aeroporto Firenze con Passaleva che finalizza una bella azione multifase nata da una mischia vinta nei 22 avversari (10-10). Si alza il ritmo, qualche tentativo di attacco in profondità per il Cus Genova è respinto dalla buona fase difensiva gigliata e porta solo ad un piazzato dalla lunga distanza realizzato da Cipriani che riporta in vantaggio il Cus Genova (13-10).

Secondo tempo, Citi e De Castro ai centri. Si riparte con lunghi calci di spostamento che riportano i fiorentini a ridosso della meta. Al 6’ da touche maul avanzante e meta di Santi che riaccende le speranze biancorosse (13-15). Esce D’Andrea per infortunio. Cipriani sfrutta di nuovo un calcio piazzato e al 17’ riporta in vantaggio i suoi (16-15). Superata una fase di stanca il match riprende vigore con le due squadre che tentano di chiudere i conti nei pochi minuti rimasti. Ottima pressione gigliata che schiaccia il Cus Genova nella sua metà campo e lo mette alle corde. Con i padroni di casa in 14 per un giallo a Del Terra sembra fatta. Il pack di Aeroporto Firenze entra in meta ma Mobile non dà il toccato a terra. Mischia a 5, calcio contro i biancorossi per fallo in spinta e i genovesi riescono a liberare in touche. Ultime concitate azioni che sfociano a tempo scaduto in un calcio di punizione da non facile posizione, ultima occasione offerta ai biancorossi per ottenere un vantaggio che però non arriva.

Intervista a Marco De Rossi a fine gara

CUS GENOVA – AEROPORTO FIRENZE RUGBY 16 – 15 (13 – 10 )

Marcatori: 5’ m. Rios (Aeroporto Firenze) nt 0 – 5, 13’ cp Cipriani (Cus Genova) 3 – 5, 23’ m Imperiale F. (Cus Genova) tr. Cipriani 10 – 5, 27’ m Passaleva (Aeroporto Firenze) nt 10 – 10, 40’ cp Cipriani 13 – 10; 6’ st m Santi (Aeroporto Firenze) nt 13 – 15, 17’ st cp Cipriani 16 – 15

Cus Genova: Sandri (1’ st Garaventa), Salerno, Castle, Borzone (28’ st Serpico), Alberghini, Cipriani, Gregorio, Bertirotti, Maccari, Imperiale F., Imperiale P. (1’ st Del Terra), Dell’Anno (28’ st Gerli), Pallaro (c), Avignone (36’ st Casaleggio), Cattaneo (5’ st D’Amico). A disposizione: Cadeddu. All. Bordon.

Aeroporto Firenze Rugby: Rios, Nava (38’ st Ghini), D’Andrea (9’ st Semoli), Meyer, (40’ pt. De Castro), Citi, Passaleva, Mené, Santi, Ippolito, Vignoli (20’ st Cosi), Battisti, Soldi, Viale (34’ st Manigrasso), Fanelli (c), Manigrasso (1’ st Bottacci). A disposizione: Zileri, Savia. All. Nava.

Arbitro: Mobile
Cartellini: 31’ st cg. Del Terra (Cus Genova),
Calciatori: Mené 0/4, Cipriani 4/4,
Note: giornata soleggiata, campo in sintetico, 600 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Cus Genova 4; Aeroporto Firenze 1

Serie A – Poule Retrocessione 1 – VII Giornata – 12 Aprile 2015
Cus Genova – Aeroporto Firenze Rugby 16 – 15 (4 – 1)
Cus Perugia – Piacenza Rugby 12 – 12 (2 – 2)
Unione Rugby Capitolina – Cus Torino 46 – 20 (5 – 0)

Classifica: UR Capitolina 24, Cus Torino 19, Cus Genova 19, Cus Perugia 16, Aeroporto Firenze 14, Piacenza Rugby 10.

Jacopo Gramigni – Gianni Savia – foto: Donatella Bernini