Aeroporto Firenze tutto bene, o quasi

La squadra – giovanissima – c’è, e si festeggiano i veterani.
Per il futuro al Padovani qualche preoccupazione.

Firenze, 21 febbraio 2013
È stata una bella domenica, soleggiata e finalmente su un terreno abbastanza agibile, quella del quattordicesimo turno di Serie A che ha lasciato al Padovani una vittoria importante con il Brescia. Una vittoria meritata e strappata a degli avversari con doti di fisicità non di secondo livello, e questo per una squadra di giovanissimi che nella stragrande maggioranza dei casi si sono affacciati al massimo campionato gigliato da qualche mese, non è cosa da poco. Un bel preludio per il recupero di domenica prossima a Piacenza, sconfitta in casa dal Rubano e che dimostra di avere il fiato corto nella corsa al vertice con Capitolina e Pro Recco.

Domenica è stata anche la festa di Mauro Mattei, Azzurro matricola 222, festeggiato nell’intervallo della partita. L’Ala biancorossa, classe 42′, attorniato da tanti bambini del minirugby e con in dosso il Cap a lui consegnato dalla recente cerimonia FIR di Roma, ha ricevuto alcuni omaggi e una maglia commemorativa dal Presidente del Comitato Regionale Toscano Enrico Bonaccorsi, dal Dott. Federico Barraco, responsabile della comunicazione di Aeroporto Firenze Spa e da Giacomo Lucibello Presidente di Aeroporto Firenze Rugby.

Tutto bene. Un periodo che si presenterebbe più che positivo, se non fosse per qualche nuvola scura che si addensa all’orizzonte del Padovani e ne offusca il futuro come sottolinea il Presidente Giacomo Lucibello: “La giornata di domenica è stata fantastica. Una bella vittoria che ci porta sempre più vicini al nostro obiettivo stagionale della salvezza. Abbiamo ottenuto una vittoria solida e convincente, come non mai dall’inizio del campionato, con in campo tanti giovani e anche un nostro grande veterano Mauro Mattei arrivato ai massimi livelli del rugby italiano. Questo è un messaggio importante, l’affermazione di un progetto di rilancio basato sui giovani che sta funzionando. Purtroppo – chiude Lucibello – tutto ciò rischia di essere vanificato dalla condizione di incertezza che ormai da troppi anni incombe sulla nostra presenza al Padovani. Uno stato di cose che condiziona ogni nostro progetto e impedisce qualsiasi tipo di programmazione e per il quale aspettiamo da tempo delle risposte certe dall’Amministrazione Comunale.”

Il commento tecnico alla partita di Giulio Sordini: “Una vittoria assoluta, con un risultato mai messo in discussione, finalmente abbiamo coronato a pieno un obiettivo che ci eravamo dati. Un secondo tempo un po’ più opaco rispetto al primo, con tre cartellini gialli, un aspetto sul quale dobbiamo migliorare assolutamente. Comunque le note positive sono molte, un punteggio importante ottenuto da un’organizzazione di gioco ottima. Stiamo cominciando a vedere quello sul quale io e Segundo ci stiamo impegnando da inizio stagione, un gioco moderno nello spazio e nella polivalenza dei ruoli. Avere a disposizione giocatori potenti sui trequarti e con grandi capacità atletiche sugli avanti ci avvantaggia in questo. Importante anche la disponibilità di Matteo Passaleva, che temporaneamente trasferitosi in Inghilterra per studio, è stato richiamato per dare manforte alla mediana e il suo apporto ci è stato molto utile a tamponare l’assenza di Nava per squalifica. Insieme al rientro di Rios è stata una delle note positive della partita.”

“Venendo a una valutazione sui singoli – continua Sordini – Mirko Parri sta diventando sempre più il fulcro del nostro sistema di gioco e Falleri è cresciuto tantissimo al piede tra i pali – 5 su 5 per lui – e nella ricerca delle touche. A Meyer non posso che continuare a fare i complimenti. Riveste quello che era il mio ruolo in campo – il primo centro – per cui sa di essere un osservato speciale, ma sta collezionando delle partite magistrali. Ha placcato di tutto, non c’è un ruolo avversario che non sia passato dalla sua difesa, prendendo sempre la linea del vantaggio. Portare pressione e conquistare terreno nella fase difensiva è un aspetto vincente che risulta sempre più importante nel rugby moderno. Siamo molto contenti, peccato per la quarta meta, ci stava tutta, comunque il pubblico dimostra di divertirsi e di apprezzare il nostro gioco, questa è una grande soddisfazione per noi.”

Firenze, Stadio “Padovani” – domenica 17 febbraio 2013
Serie A, XIV giornata

AEROPORTO FIRENZE RUGBY v RUGBY BRESCIA 27-8 (27-3)

Marcatori: p.t. 4′ cp Falleri (3-0); 10’ cp Secchi Villa (3-3); 12′ mt Borsi tr Falleri (10-3); 29′ mt Ippolito tr Falleri (17-3); 36′ cp Falleri (20-3); 40′ mt Parri tr Falleri (27-3) s.t. 8′ mt Secchi Villa (27-8)

Aeroporto Firenze Rugby: Falleri, D’Andrea, Rios (30’s.t. Di Francescantonio), Meyer, Bastiani (37’s.t. Viviani), Passaleva (37’s.t. Petrangeli), De Castro, Borsi (26’s.t.Savia), Ippolito ( 26’s.t. Bianco), Diaw (1’s.t. Fortunati Rossi), Soldi, Parri, Piccioli (11’s.t. Rapone), Fanelli (6’s.t. Leoni), Chiostrini. All. Sordini-Segundo

Rugby Brescia: Quaranta, Savoldelli (14’s.t. Mambretti), Secchi Villa L., Franceschini, Mastrocola, Secchi Villa G. Bonari, Gandolfi (35’s.t. Pedrazzani), Rizzotto, Radici, Jacotti (35’s.t. Del Bono) , Pola, Trevisani (26’s.t. Castiglia), Azzini, Volpari. A disp: Romano, Saviell, Bosio, Faggiano All. Molinari

Arbitro: Tomò (Albano Laziale)
Gdl: Paluzzi, Di Segna
Calciatori: Falleri (Aeroporto Firenze) 5/5; Secchi Villa (Rugby Brescia) 1/3
Cartellini: 15′ pt giallo Fanelli (Aeroporto Firenze); 4′ st giallo Ippolito (Aeroporto Firenze); 4′ st giallo Pola (Rugby Brescia); 13′ st giallo Bastiani (Aeroporto Firenze); 13′ st giallo Azzini (Rugby Brescia); 14′ st giallo Rios (Aeroporto Firenze)
Note: Giornata soleggiata, terreno in buone condizioni, 500 spettatori.

SERIE A – GIRONE 1 – XIV TURNO – 17.02.2013

ROMAGNA RFC – ACCADEMIA NAZIONALE TIRRENIA 05 – 54 (0-5)
FRANK&MARSHALL C.U.S. VERONA RUGBY ASD – RUGBY UDINE 27 – 13 (5-0)
AEROPORTO FIRENZE RUGBY – BANCO DI BRESCIA RUGBY 27 – 08 (4-0)
PRO RECCO RUGBY – MODENA RUGBY CLUB 31 – 00 (5-0)
RUGBY LYONS PIACENZA – RUBANO RUGBY 17 – 24 (1-4)
Riposa: Unione Capitolina.

Classifica:
Recco punti 49; Unione Capitolina punti 45; Cus Verona punti 44; Lyons Piacenza punti 39; Accademia Nazionale Tirrenia punti 35; Udine punti 29; Romagna, Brescia e Rubano punti 21; Aeroporto Firenze Rugby punti 19; Modena 0.

Prossimi Turni
Domenica 24 febbraio 2013 (recupero)
Lyons Piacenza – Aeroporto Firenze Rugby
Domenica 3 marzo 2013
Accademia Nazionale Tirrenia – Lyons Piacenza; Brescia – Cus Verona; Modena – Aeroporto Firenze Rugby; Unione Capitolina – Romagna; Rubano – Recco. Riposa: Udine

Jacopo Gramigni
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
AEROPORTO FIRENZE RUGBY | Comunicazione – Ufficio stampa
Cell. (+39) 347 7166599
ufficiostampa@firenzerugby1931.it

Start a Conversation