Aeroporto Firenze Under 14: continua la crescita

Firenze, 16 novembre 2013

In un sabato autunnale dal sapore triste per la scomparsa di Stefano Santoni, le Under 14 di Aeroporto Firenze si trovano ad affrontare la prima trasferta sulla costa per un triplo confronto con le squadre Livornesi: un triangolare (partite di 30 min l’una) al Maneo con il Livorno Rugby 1903 e i Lions Amaranto e lo scontro con gli Etruschi al Tamberi.
Entrambe le squadre fiorentine si presentano con le divise listate a lutto per la perdita di Stefano Santoni, ultimo presidente di quel Firenze 1981 che ha fatto crescere nel rugby tanti ragazzi e contribuito alla nascita dell’attuale società biancorossa.

Al Tamberi si presenta una squadra guidata per l’occasione da Casilli, causa l’indisponibilità di De Marco.
I fiorentini schierano i ragazzi 2001 con innesti 2000, una squadra leggera, veloce e motivata che si vede contrapposta la spigolosa formazione dei padroni di casa, rinforzata da due elementi veramente “di peso” che da soli hanno fatto la differenza nell’incontro.
Partenza sottotono dei nostri che subiscono due mete a freddo ma recuperano bene giocando una partita grintosa, che va avanti a fasi alterne e vede i nostri soccombere al gioco molto fisico dei Livornesi.
Nonostante le mete di Biagini, Canestrini, Touires e Valentino i labronici concludono l’incontro vincendo 53-20; il bicchiere mezzo pieno? La motivazione della squadra e la grinta messa in campo contro una formazione ben più pesante e “smaliziata”.

Etruschi Livorno – Aeroporto Firenze: 53- 20
Aeroporto Firenze
: QUERCI, RAVEGGI, BIANCHINI, CEROFOLINI, BOSCHI, TOUIRES, BIAGINI, CAPPELLETTI, CINI, CROCIANI, CANESTRINI, VALENTINO, RAUGEI, SASSI, INNOCENTI, ARCHETTI, BROGELLI, CHITI, CENDALI
All. Casilli

Al Maneo la squadra composta dai ragazzi del 2000 con innesti 2001 guidata da Taiuti affronta nel primo incontro del triangolare i Lions Amaranto; la partenza vede i fiorentini di Aeroporto Firenze pressare e occupare spaz. Il gioco si sviluppa nel campo avversario e i giovani biancorossi non danno respiro agli avversari fino a liberare sulla sinistra Campolucci che, saltati tre avversari, schiaccia tra i pali (Nt 00-05). La partita prosegue con la pressione dei nostri sempre in partita ma che non riescono a finalizzare il gioco prodotto, si continua con il vantaggio minimo fino a un minuto dalla fine quando sale la tensione e cala l’attenzione permettendo la rimonta dei Lions che nell’unica azione, confusa, nei nostri 22 realizzano la meta che permettere loro di aggiudicarsi l’incontro (Tr 07-05).

Nel secondo match Aeroporto Firenze si trova davanti i forti ragazzi del Livorno 1903, squadra ben organizzata con buone individualità e soprattutto un numero 12 in grande forma.
Fischio d’inizio e grande lotta su tutti i punti d’incontro, i nostri non mollano un centimetro di terreno; il Livorno pressa, Aeroporto Firenze risponde. Si vede che i ragazzi ci sono, soprattutto con la testa; la partita prosegue per i primi 10 minuti in sostanziale equilibrio, solo al 15′ il Livorno passa (tr 07-00) con un’azione in progressione del numero 12. Aeroporto Firenze reagisce e da una mischia nei 22 avversari Scalise sfonda e schiaccia in meta (Tr 07-07) riportando il punteggio in parità. Il tempo passa con continui rovesciamenti di fronte in quella che si sta dimostrando una bella partita, dura ma corretta. Il Livorno passa nuovamente con il solito 12 (Tr 14-07) e stavolta i fiorentini accusano una leggera flessione che favorisce la terza meta livornese (Tr 21-07); Aeroporto Firenze non si arrende e dopo l’ennesima ruck vinta, libera Michelagnoli che schiaccia tra i pali (Tr 21-14) accorciando le distanze; si continua con grinta da ambedue le parti ma è il Livorno a passare un’ultima volta fissando il punteggio sul 28-14.
A incontri finiti la grinta dei gigliati continua, aggredendo il terzo tempo e godendo della consueta ospitalità livornese che ancora una volta ha offerto a atleti, grandi e piccini una magnifica serata.
Nonostante i risultati avversi si è visto un deciso cambio di rotta della squadra che ha giocato con cuore ma soprattutto usando la testa; la nota stonata della giornata è l’infortunio a Bizzarri, che lo costringerà fuori dal campo fino a Gennaio.
Francesco tutta la squadra è con te, ti aspettiamo più forte e più motivato!!!

Risultati:
Lions Amaranto – Aeroporto Firenze: 07 – 05
Livorno 1903 – Aeroporto Firenze: 28 – 14

Aeroporto Firenze: BARLUCCHI, BIZZARRI, CIAMPI, METTI L., GIOVANNONI, MICHELAGNOLI, SCALISE, DI PUCCIO, CAMPOLUCCI, GOTTARDO, MONTAGNI, PANERAI V., NERVINI, RISTORI, BALDANZI, EL ADRAOUI, CASINI, MINUCCI F.,REALI
All. Taiuti

Marco Metti