Aeroporto Firenze Under 14: una bella affermazione al triangolare elbano

Firenze, 9 maggio 2013

Sabato 4 maggio, in una bella giornata di sole, l’Elba Rugby ha offerto un “antipasto” dello storico Torneo Pesciolino organizzando un triangolare per la categoria Under 14, al quale hanno partecipato, oltre ai padroni di casa, il Rugby Viadana ed Aeroporto Firenze Rugby, con gare di 30′ suddivise in due tempi. Il trittico si è aperto con l’incontro tra Elba e Viadana, conclusosi con la vittoria dei lombardi per 40 a 7.
A seguire, i padroni di casa hanno affrontato i biancorossi.

Il Firenze mostra subito di essere in giornata buona, cercando di esprimere un gioco corale ed arioso, premiato con la prima meta dell’estremo Niccolò Guarducci che realizza grazie ad un inserimento lungo la linea di destra; Diego Elegi trasforma. Passano pochi minuti ed arriva il raddoppio ad opera di Michele Battaglia, al quale seguono le mete di Lorenzo Mechi e di Francesco Fissi, quest’ultima trasformata da Gianlorenzo Almansi.
Sul finire del primo tempo è ancora Fissi a segnare, sfruttando una fuga di Guarducci. Poi Firenze muove rapidamente il pallone con una bella azione da sinistra a destra e Guarducci realizza; la trasformazione di Almansi chiude la prima frazione sul 38 a 0.
Nella ripresa una nuova meta di Mechi porta il punteggio sul 43 a 0. Il Firenze cerca sempre il gioco alla mano ed una manovra un po’ troppo leziosa viene punita dagli elbani che, con un intercetto, segnano la meta della bandiera. Al 9′ un carrettino biancorosso porta Filippo Dragoni in meta.
Ma la realizzazione più entusiasmante è quella che giunge al 10′ ad opera di Hakim Merzoug, che cattura una palla schizzata da una rimessa laterale nei propri ventidue e, con un coast to coast inarrestabile, va a schiacciare in meta; Dragoni trasforma per il 55 a 7 finale.

Il secondo match è tra Firenze e Viadana.
Apre le segnature Fissi che allarga la difesa avversaria con una bella finta che sorprende tutti (un po’ anche lui) e segna in mezzo ai pali; Dragoni trasforma. Il Firenze resta in attacco ed a metà del primo tempo costringe gli avversari ad un calcio di alleggerimento sul quale Guarducci va a nozze e tagliando tutto il campo da destra a sinistra realizza ancora. Sul finire della prima frazione Yosef Mascalchi, con una cambio di passo bruciante, lascia sul posto i difensori ed innesca Battaglia che va a realizzare; la meta è trasformata da Dragoni per il 21 a 0.
Il secondo tempo vede la reazione del Viadana, mentre il Firenze comincia ad avvertire il caldo e la stanchezza. La manovra biancorossa perde lucidità e si fa meno fluida, la disciplina è meno rigorosa ed i biancorossi tardano a riposizionarsi, portando l’arbitro a ripetute sanzioni per il rispetto della distanza. Ma al 10′ è nuovamente Guarducci che riesce a sfuggire alle maglie della difesa avversaria e va a segnare in mezzo ai pali con un tuffo in capriola nel quale sfoga tutto il suo entusiasmo ma forse anche il nervosismo che negli ultimi minuti aveva condizionato la squadra.
La partita si chiude con il successo dei biancorossi per 28 a 0. A Filippo Dragoni va anche il riconoscimento degli organizzatori di miglior giocatore.
I ragazzi esultano con il canto di vittoria e danno l’assalto festoso a suon di gavettoni (e non solo) all’elbano Claudio Borsi, per gli amici “Pesciolino”, che ha affiancato Angelo De Marco in questa trasferta isolana.

Elba Rugby – Aeroporto Firenze Rugby : 7 – 55 (pt 0 – 38)
Marcatori
: 2′ Guarducci tr Elegi (0-7); 6′ Battaglia nt (0-12); 8′ Mechi nt (0-17); 10′ Fissi tr Almansi (0-24); 12′ Fissi tr Almansi (0-31); 14′ Guarducci tr Almansi (0-38); 4’st Mechi nt (0-43); 6’st Elba tr (7-43); 9’st Dragoni nt (7-48); 10’st Merzoug tr Dragoni (7-55)

Aeroporto Firenze Rugby – Viadana Rugby: 28 – 0 (pt 21 – 0)
Marcatori
: 1′ Fissi tr Dragoni (7-0); 9′ Guarducci tr Dragoni (14-0); 15′ Battaglia tr Dragoni (21-0); 10’st Guarducci tr Dragoni (28-0)
Aeroporto Firenze: Almansi, Battaglia, Dell’Aversano, Dragoni, Elegi, Fissi, Guarducci, Mascalchi, Mechi, Merzoug, Meucci, Michelagnoli, Picheca, Pini Chiappini, Rocchi, Saccardi, Scalise, Tarchi
Allenatori<9em>: De Marco, Borsi

a cura di Marco Metti – Foto: Marco Metti

Start a Conversation