Cambio di marcia dei ragazzi di Sordini e Segundo

I biancorossi sconfitti di misura (21-27) dal Pro Recco

Firenze, 15 aprile 2013
È mancata solo la vittoria ai biancorossi di Aeroporto Firenze che domenica al Padovani hanno regalato un’ottima prestazione contro il Pro Recco, una prima della classe in piena corsa play-off. 21 a 27 il risultato finale di una partita divertente, giocata in un equilibrio che a fasi alterne ha visto prevalere le due formazioni nell’intensità di gioco e nel dominio territoriale. Sul filo di lana è stato Villagra a segnare da una “furba” in touche la meta fatale per i fiorentini. Comunque una bella scrollata dopo le ultime opache prestazioni per i padroni di casa, tanto attesa quanto utile a vedere i gigliati giocarsela alla pari con una squadra solida, esperta e organizzata. Una reazione favorita da un bel gioco corale e dinamico, che sulla meta di Meyer ha espresso il suo meglio, e da due invenzioni di “Bobo” Bastiani.

Dopo i primi minuti di studio, su un iniziale tentativo ligure di aprire il gioco nei 22 in attacco per sfruttare la superiorità numerica, sale in cattedra Bastiani che prende il tempo all’apertura Zanzotto e intercettato il passaggio si fionda in meta inutilmente rincorso dalle linee arretrate del Pro Recco. Gli “Squali” di Ceppolino non ci stanno, tornano in pressione offensiva e si fanno più prudenti. Adesso si gioca stretto e in breve il Recco trova il varco nel gioco in penetrazione vicino alla mischia con la terza linea Salsi. Il confronto si fa equilibrato con molto gioco al piede e accelerazioni in prossimità dei 22 avversari per entrambe le squadre. Pari il punteggio (7-7) e il dominio territoriale, con i biancorossi che tendono progressivamente a farsi più incisivi. Si arriva ai minuti finali del 1° tempo quando un up and under del Pro Recco trova molta incertezza nelle linee arretrate fiorentine e si apre la porta della meta all’ala D’Agostini che riporta i liguri a +7.

Altra invenzione da applausi per Bastiani all’inizio del 2° tempo che dopo una buona costruzione offensiva gigliata supera in slalom almeno 3 difensori recchesi e riporta sul pari il punteggio. Forze fresche in campo per le due squadre, e sono i liguri a trarne per primi il vantaggio. Riportatisi in attacco, sono loro a segnare con una prima “furba” da touche a ridosso della meta gigliata. Meta non trasformata. Aeroporto Firenze non demorde, macina gioco e in pochi minuti confeziona la più bella azione della partita che la porterà per la prima volta in vantaggio. Al culmine di un susseguirsi di 12 fasi di gioco il centro Meyer, con un ottimo cambio d’angolo segna la meta poi trasformata da Falleri, 21 a 19. Forse appagati della bella azione da manuale, i fiorentini si arroccano in difesa, subiscono un calcio piazzato di Agniel e cedono infine al 39′ quando da touche, Villagra e il suo pack beffano tutti con la seconda “furba” della giornata, che regala la meta della vittoria e del bonus ai recchesi.

Il tecnico Segundo a fine gara commenta: “Una partita giocata alla pari, ma forse anche meglio. Delle quattro mete che loro hanno segnato, una è venuta da un rimpallo su un calcione che hanno fatto dietro, e altre due su giocate “furbe” in touche dove noi ci siamo addormentati. L’ultima nostra meta invece è venuta dopo dodici fasi di gioco, quindi abbiamo creato tanto, tanto di più. Come sappiamo la nostra squadra è giovanissima, è ovvio che si possa avere delle partite come queste ed altre ad un livello più basso. Comunque tutte le domeniche, anche quando perdiamo facciamo sempre un passo in avanti e noi tecnici troviamo sempre un piccolo miglioramento, questa è un fattore molto positivo.”

Il commento di Sordini: “Oggi una grande soddisfazione con l’amaro in bocca. Molto positivo l’atteggiamento con cui i nostri ragazzi si sono presentati. Finalmente si sono riscattati. Noi tecnici non abbiamo presentato nessuna particolare strategia, se non quella di utilizzare i calci per mettere pressione rispetto alla nostra priorità nel privilegiare il possesso palla. La nostra grande soddisfazione viene dall’aver giocato una partita alla pari con la seconda della classe, e di questo siamo molto contenti. Potevamo vincerla… ma c’è stato anche un buon rispetto del regolamento, pochi cartellini gialli.”

“L’amarezza – continua Sordini – non è tanto per non aver portato a casa la partita, anche perché aver fatto tre mete con una squadra del genere è tanta soddisfazione, ma è dovuto al confronto che la partita contro il Rubano di domenica scorsa. Quell’incontro fatto a questi ritmi, con questa intensità, con questa attitudine, sarebbe stato esattamente con lo stesso risultato ma invertito, quaranta punti per Aeroporto Firenze. In questi casi si paga la gioventù dei nostri ragazzi. Prima della partita oggi abbiamo chiesto un riscatto per loro stessi, perché una figura miserabile come quella di Rubano gli rimarrà per sempre. Il riscatto era nelle loro gambe, nelle loro spalle e nelle loro braccia, e siamo contenti che lo abbiano trovato arrivando ad esprimersi con una meta in dodicesima fase come quella che abbiamo visto oggi. Sono molto, molto contento.”

Firenze, Stadio “Padovani” – domenica 14 aprile 2013
Serie A, XVIII giornata

AEROPORTO FIRENZE RUGBY v PRO RECCO RUGBY 21-27 (7-14)

Marcatori: p.t. 2′ mt Bastiani tr Falleri (7-0); 10’ mt Salsi tr Agniel (7-7); 43′ mt D’Agostini tr Agniel (7-14); s.t. 5′ mt Bastiani tr Falleri (14-14); 12′ mt Salsi (14-19); 19′ mt Meyer tr Falleri (21-19); 25′ cp Agniel (21-22); 36′ mt Villagra (21-27)

Aeroporto Firenze Rugby: Petrangeli (37’s.t. Morace), D’Andrea, Rios, Meyer, Bastiani, Falleri, De Castro, Borsi, Ippolito ( 35’s.t. Bianco), Fortunati Rossi (10’s.t. Bianchini) (35’s.t. Ricci), Soldi (Vicecap.), Savia (1’s.t. Rapone), Chiostrini, Fanelli (Cap.) (10’s.t. Leoni), Piccioli (33’s.t. Fantoni). A disp.: Cecchi All. Sordini-Segundo

Pro Recco: Bisso, Tassara, Breda (37’s.t. Torchia), Agniel, D’Agostini, Zanzotto, Villagra, Salsi (Vicecap.), Lopez, Orlandi (8’s.t. Giorgi), Bonfrate, Vallarino (8’s.t. Metaliaj), Galli (1’s.t. Sciacchitano), Noto (Cap.), Casareto (10’s.t. Aluigi). A disp.: Esposito, Becerra, Malgieri. All. Villagra-Ceppolino

Arbitro: Tomò (Albano Laziale)
Gdl: Rosamilia, Pierantoni
Calciatori: Falleri (Aeroporto Firenze) 3/4; Agniel (Pro Recco) 3/5
Cartellini: 27′ st giallo Bianchini (Aeroporto Firenze)
Note: Giornata soleggiata, terreno in buone condizioni, 400 spettatori.

SERIE A – GIRONE A – XVIII GIORNATA
Rugby Banco di Brescia v Accademia Federale Tirrenia 09 – 26 (0-5)
Franklin&Marshall Cus Verona v Donelli Modena 41 – 22 (5-0)
UR Capitolina v Udine Rugby 43 – 00 (5-0)
Aeroporto di Firenze v Pro Recco Rugby 21 – 27 (1-5)
Romagna RFC v Rubano Rugby 20 – 23 (1-4)
Riposa: Lyons Piacenza.

Classifica:
Lyons Piacenza e Unione Capitolina punti 63; Recco punti 59; Cus Verona punti 56; Accademia Nazionale Tirrenia punti 51; Udine punti 43; Rubano punti 30; Romagna punti 26; Firenze punti 24; Brescia punti 23; Modena 5.

Prossimo Turno Domenica 21 aprile 2013
Accademia Nazionale Tirrenia – Udine; Rubano – Cus Verona; Recco – Brescia; Modena – Capitolina; Lyons Piacenza – Romagna.
Riposa: Firenze.

Jacopo Gramigni
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
AEROPORTO FIRENZE RUGBY | Comunicazione – Ufficio stampa
Cell. (+39) 347 7166599
ufficiostampa@firenzerugby1931.it

Start a Conversation