Categoria: FIRENZE SOCIAL CLUB

Il progetto “Rugby oltre le sbarre” ha bisogno di te!

Al via la raccolta di materiale tecnico usato per la nuova realtà

Firenze, 30 luglio 2015 – Care/i atlete/i, come già sapete, Il Firenze Social Club, il ramo del Firenze Rugby 1931 che sta costruendo a Firenze nuove reti sociali basate sulla filosofia del Rugby, sta ormai da tempo seguendo il progetto “Rugby oltre le sbarre”.

Presso la casa circondariale di Sollicciano sono già realtà gli allenamenti seguiti dai nostri tecnici coordinati da Antonio Abussi, Alessandro Ippolito e Cristiano Mansani.

Ma nel Rugby senza sostegno non si va avanti e per far si che il progetto compia altri importanti passi avanti abbiamo bisogno del vostro supporto.
Tutti abbiamo armadi piedi di vecchie maglie e pantaloncini che non ci stanno più, calzettoni e scarpe che non usiamo da tanto tempo. Non buttiamoli! Diamogli nuova vita!

La squadra che sta nascendo ha a disposizione solo tanta passione, che è tanto ma non è tutto: diamo una mano, doniamo quello che non ci serve più!

E chi è interessato, puo’ partecipare agli allenamenti secondo la propria disponibilità.

Il materiale può esser lasciato presso la segreteria dalle ore 17.00 alle ore 20.00 dal lunedì al venerdì. Il Firenze Social Club si farà carico di distribuirlo alla nuova squadra.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare Fabio Stellini al 334.8842106 oppure Alessandro Ippolito al 349.6338908.

Firenze Social Club e Firenze Rugby 1931 al Progetto Meda

Alessandro Ippolito illustra in Palazzo Vecchio il progetto di miglioramento della qualità della vita nei quartieri fiorentini.

Firenze 30 giugno 2015 – La giornata di oggi vede le numerose realtà impegnate nel progetto Meda descrivere ai cittadini i percorsi intrapresi presso la Sala Firenze Capitale di Palazzo Vecchio di Firenze. Per il Firenze Social Club ed il Firenze Rugby 1931 saranno Martina Lino e Alessandro Ippolito i relatori.

Meda è l’acronimo di Mixitè e disagio abitativo. E’ un progetto co-finanziato dal Fondo Europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi. Giunto al quarto anno, si pone l’obiettivo di rispondere ai bisogni abitativi, individuandoli come fattori chiave nell’inclusione sociale.

Il Firenze Social Club, promosso dal Firenze Rugby 1931, partecipa attivamente al progetto Meda con alcune sue innovative proposte, volte a creare delle reti sociali che ridiano vita ai nostri quartieri sottraendoli ad un destino di lento declino fatto di estraneità, individuando nel Rugby il possibile centro di aggregazione per ricreare il senso di appartenenza alla comunità.

Nei mesi scorsi, sono stati numerosi i tecnici del Firenze Rugby 1931 impegnati nei quartieri: Najjib Ben Taleb, Lorenzo ‘Manone’ Manigrasso, Mohini Puce, Alejandro Rios, Martina Meoli e Riccardo Piccioli, coordinati da Alessandro Ippolito, hanno condotto numerosi laboratori sportivi nei parchi e nei giardini dei condomini popolari.

Nella foto: Ippolito durante la presentazione.

foto: Elisabetta Mancini

‘Rugby oltre le sbarre’, si inizia!

Il programma della presentazione del progetto sul rugby nel carcere di Sollicciano

Firenze, 24 giugno 2015 – Venerdì 26 giugno alle 10,00 presso il cinema di Sollicciano verrà presentato il Progetto ‘Rugby oltre le sbarre’, che è stato ideato dal CSI, Centro Sportivo Italiano e dall’Opera Madonnina del Grappa in collaborazione con FIR, Federazione Italiana Rugby, e CRT, Comitato Regionale Toscano, con il supporto tecnico del Firenze Rugby 1931 e con il patrocinio di Regione Toscana e Comune di Firenze.
La presentazione è articolata in due fasi.

Si inizia con la presentazione vera e propria del progetto ai detenuti ed ai dirigenti dell’istituto di pena fiorentino. Sono previsti gli interventi della vicepresidente della Regione Toscana Stefania Saccardi, del presidente del Comitato CSI di Firenze Roberto Posarelli, del consigliere nazionale FIR responsabile dei progetti su rugby e carcere Stefano Cantoni, del consigliere del CRT Marco Bertocchi, del cappellano del carcere di Sollicciano Don Vincenzo Russo e di Claudia Cavaliere, presidente di ‘Laboratorio sportivo’. Antonio Abussi e Alessandro Ippolito del Firenze Rugby 1931, responsabili insieme a Cristiano Mansani dello staff tecnico, illustreranno le attività che verranno svolte sul campo, in collaborazione con Giuseppe Crispo, responsabile educatore sportivo della struttura carceraria, e con lo psicologo Gianfranco Politi.

Si prosegue con la visione di un video sul rugby e con l’incontro con lo scrittore Antonio Falda, che presenterà il suo libro ‘Per la Libertà’, nato da una ricerca compiuta in otto istituti carcerari italiani per capire come il Rugby possa essere di aiuto a chi sta per reinserirsi nella vita civile ma anche a chi non ha all’orizzonte il riguadagnare la libertà.

Alle 11,30 ci si sposta sul campo di gioco: una selezione di giocatori toscani darà vita ad un incontro di rugby.

La mattinata non può che concludersi con il ‘terzo tempo’, il rito del rugby nel quale gli avversari sul campo condividono il pasto, offerto dal consigliere del Firenze 1931 e ristoratore Stefano Di Puccio, e a cui parteciperanno gli intervenuti insieme con i detenuti.

La seconda parte della presentazione inizierà alle 19,00, nei locali di Alzaia, la libreria della Fondazione Stensen.
Qui, alla presenza del Presidente del Comitato Regionale Toscano della FIR, Riccardo Bonaccorsi, avrà luogo la presentazione al pubblico del libro di A. Falda in un aperitivo-cena.
Sarà l’occasione per la comunità biancorossa del Padovani e per tutti gli amanti del rugby in Toscana per dimostrare il proprio sostegno a questa nuova realtà, non solo partecipando, ma anche portando tutto ciò che a una squadra di rugby può servire: scarpe che non si usano più, vecchie magliette da gioco e non solo.

E’ partito il Summer Camp Social Club, il centro estivo presso il Firenze Rugby 1931

E’ iniziato, presso la sede della società biancorossa, al “Padovani” di Firenze (Campo di Marte) il Summer Camp Social Club.

Summer Camp Social Club
info e iscrizioni Alessandro Ippolito +39 349 6338908

Scarica il volantino

È l’ultima nata delle iniziative del Firenze Social Club, nuovo ramo operativo del Firenze Rugby 1931 in ambito di attività sociale. Sport, natura ed educazione nel Summer Camp Social Club dell’impianto sportivo “Padovani” al Campo di Marte a Firenze. Sono attivi laboratori e attività all’aria aperta per bambine/i e ragazzi/e dai 6 ai 14 anni dal 15 giugno, fino al 7 agosto, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 17.00. Lo scopo è di sensibilizzarli allo sport e al rispetto ambientale con momenti di condivisione anche con il quartiere e con la realtà sociale. Non solo rugby ma anche altri sport per rispondere ai gusti di tutti.

Gli ampi spazi dell’impianto sportivo Padovani permettono di far trascorrere ai piccoli fantastiche giornate all’aperto. Le numerose iniziative proposte per il divertimento prevedono attività sportive (rugby-pallavolo-calcio) in abbinamento a semplici attività formative come coltivare un orto per educare ad un legame più responsabile con la natura. Sono previsti laboratori di musicoterapia, riciclo e pittura alternati con escursioni e giornate in piscina. I bambini sono inoltre seguiti quotidianamente nei compiti per le vacanze. In caso di pioggia, gli ampi spazi al coperto garantiscono varie attività ludico-formative: bricolage, costruzioni in legno, arti decorative e pittoriche.

Le attività sono organizzate da personale qualificato (diplomati Isef, educatori, psicologi e laureati in scienze motorie). Dopo i momenti di attività sportiva e ricreativo-ludica il pranzo nutriente e per una merenda sana sono serviti presso il ristorante Rugbier dell’impianto sportivo Padovani. Quota € 130,00 a settimana con kit di partecipazione in omaggio. Previsto lo sconto del 10% per fratelli e sorelle o iscrizioni multiple e la formula “mezza giornata” ad € 70.00 pranzo incluso.

Aperte le iscrizioni per Summer Camp Social Club e Goal & Meta Camp: i centri estivi targati Firenze Rugby 1931

Raddoppia l’offerta della società biancorossa per il prossimo periodo estivo

Firenze, 19 maggio 2015 – Si avvicina la stagione dei centri estivi ed in casa Firenze Rugby 1931 non ci si fa trovare impreparati. Due le proposte per bambine/i e ragazzi/e fiorentini/e dalla società biancorossa: il Summer Camp Social Club al “Padovani” di Firenze (Campo di Marte) e il Goal & Meta Camp presso l’impianto sportivo “I Ponti” a Bagno a Ripoli.

Summer Camp Social Club
info e iscrizioni Alessandro Ippolito +39 349 6338908

Scarica il volantino

È l’ultima nata delle iniziative del Firenze Social Club, nuovo ramo operativo del Firenze Rugby 1931 in ambito di attività sociale. Sport, natura ed educazione nel Summer Camp Social Club dell’impianto sportivo “Padovani” al Campo di Marte a Firenze. Offerta settimanale in cui sono previsti laboratori e attività all’aria aperta per bambine/i e ragazzi/e dai 6 ai 14 anni dal 15 giugno al 7 agosto dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 17.00. Lo scopo è di sensibilizzarli allo sport e al rispetto ambientale con momenti di condivisione anche con il quartiere e con la realtà sociale. Non solo rugby ma anche altri sport per rispondere ai gusti di tutti.

Gli ampi spazi dell’impianto sportivo Padovani permetteranno di far trascorrere ai piccoli fantastiche giornate all’aperto. Le numerose iniziative proposte per il divertimento prevedono attività sportive (rugby-pallavolo-calcio) in abbinamento a semplici attività formative come coltivare un orto per educare ad un legame più responsabile con la natura. Sono previsti laboratori di musicoterapia, riciclo e pittura alternati con escursioni e giornate in piscina. I bambini saranno inoltre seguiti quotidianamente nei compiti per le vacanze. In caso di pioggia ampi spazi al coperto garantiranno varie attività ludico-formative: bricolage, costruzioni in legno, arti decorative e pittoriche.

Le attività sono organizzate da personale qualificato (diplomati Isef, educatori, psicologi e laureati in scienze motorie). Dopo i momenti di attività sportiva e ricreativo-ludica il pranzo nutriente e per una merenda sana saranno serviti presso il ristorante Rugbier dell’impianto sportivo Padovani. Quota € 130,00 a settimana con kit di partecipazione in omaggio. Previsto lo sconto del 10% per fratelli e sorelle o iscrizioni multiple e la formula “mezza giornata” ad € 70.00 pranzo incluso.

Goal & Meta Camp
info e iscrizioni Alejandro Rios +39 346 7280771

Scarica il volantino

Alla sua seconda edizione il Goal & Meta Camp consolida la collaborazione tra Firenze Rugby 1931 e l’ACD Bagno a Ripoli Calcio. In programma presso l’impianto sportivo “I PONTI” a Bagno a Ripoli su 4 settimane dal 15 giugno al 10 luglio dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 per bambine/i e ragazzi/e dai 6 ai 14 anni.

Il camp è finalizzato all’insegnamento dei fondamentali del rugby e del calcio con un taglio ludico e divertente e tanto lavoro sulla parte motoria alla mattina: coordinazione, equilibrio, percezione spazio-tempo, percezione del propio corpo, ritmo e tecnica di corsa, agilità, ecc. Si pranzerà presso la mensa Siaf di Bagno a Ripoli, per poi dedicarsi ad attività ludiche ed educative con lezioni d’inglese, di disegno, di giardinaggio e di cultura civica insieme a giochi da tavolo e di gruppo che coinvolgeranno i partecipanti per tutta la settimana (caccia al tesoro, scopri la spia, ecc). Dopo le 16.30 si torna in campo per fare la partitella e vari giochi.

Nel programma settimanale sono previste anche una piccola gita ed una giornata in piscina. La quota è sempre € 130,00 a settimana, foto ricordo, attestato di partecipazione, kit sport e assicurazione compresi. Sono previste promozioni per fratelli/sorelle bambine e partecipazione a più settimane.

Jacopo Gramigni

Il Firenze Rugby 1931 si apre al sociale, nasce l’Associazione Firenze Social Club

Le prime iniziative: doposcuola e urban knitting

Firenze, 29 marzo 2015 – Il Firenze Rugby 1931 si dà una struttura per il suo impegno nel sociale, nasce l’Associazione Firenze Social Club. La finalità del progetto, nato dall’iniziativa di alcuni giocatori e simpatizzanti biancorossi – Alessandro Ippolito, Martina Lino e Filippo Santi – , è di contribuire alla crescita culturale, sociale ed economica del Quartiere 2 del Comune di Firenze – dove ha sede la Società sportiva biancorossa – sviluppando un’offerta polivalente che cerchi di rispondere ai bisogni emergenti dello stesso. Non hanno mancato di manifestare fin da subito il loro apprezzamento per l’iniziativa personaggi della cultura e dello sport come Erriquez della Bandabardò e i giocatori della Nazionale di Rugby, Minto e Gori.

Tra le attività già avviate, molto apprezzato il servizio di doposcuola offerto alle famiglie dei giovani atleti del Firenze Rugby 1931 e non solo. Ultima iniziativa di ritrovo e socializzazione settimanale, il progetto di urban knitting “Le maglie sulla città” che consiste nel decorare gli spazi grigi e abbandonati della città tramite pannelli colorati fatti a maglia e uncinetto. Lo spazio prescelto per l’esposizione del 14 giugno 2015 – durante Pitti Filati – è il portico della Questura di Firenze in via San Gallo. Il ritrovo è all’impianto Padovani ogni lunedì pomeriggio alle 17.00 muniti di ferri da calza e uncinetto!

Tanti i progetti in arrivo, come il centro estivo presso l’impianto Padovani che prenderà il via l’8 giugno prossimo fino alla prima settimana di agosto. Avrà un’impostazione multidisciplinare sia per quanto riguarda lo sport sia per le attività pomeridiane. Settimanalmente ci sarà una gita fuori porta e una giornata in piscina. I ragazzi saranno seguiti da educatori professionisti anche nei compiti per le vacanze e assistiti nelle varie attività sportive e ludico formative da istruttori specializzati. I pranzi saranno al rugby pub.

Per chi fosse interessato su facebook e twitter @FiSocialClub è possibile seguire le attività dell’associazione:
www.facebook.com/Firenze-Social-Club
www.twitter.com/FiSocialClub

Per contatti e informazioni:
www.firenzerugby1931.it/firenzesocialclub
e-mail: firenzescocialclub@gmail.com (doposcuola: filippo.santi.fs@gmail.com)

Jacopo Gramigni