Categoria: SLIDER

Articoli che vengono inseriti nello slider della home page

E NON È CHE L’INIZIO

UNDER 16 – Amichevole Cecina vs TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931

Cecina LI, domenica 8 ottobre 2017 ore 11.00


C’è un clima gradevole, un campo in buone condizioni, l’atmosfera da rimpatriata e una gran voglia di giocare a rugby ad attendere i ragazzi del Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 – U16 a Cecina. Si tratta della prima partita della stagione per i ragazzi del 2003 sostenuti da un paio di compagni più grandi. È un’amichevole per cominciare a scaldare i muscoli in vista degli impegni del campionato che inizierà prossimamente. Ma il termine “amichevole” si trova sotto la rubrica “eufemismi” nel vocabolario del rugby. E difatti bastano pochi minuti per capire che si tratta di una partita vera, senza risparmi o tatticismi. I ragazzi del Cecina aggrediscono subito la difesa fiorentina e segnano la prima meta al termine di un’azione insistita che contiene tutti gli elementi utili a capire come si svolgerà l’incontro: penetrazione per linee orizzontali facendo affidamento sulla maggiore prestanza fisica, sfiancamento della difesa e ripartenze veloci. Nonostante ciò, i ragazzi del Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 – U16 tentano di occupare il campo, spostare rapidamente il gioco e far viaggiare l’ovale. Per buona parte del primo tempo l’asse della partita si sposta nella metà campo avversaria. Si tratta però di un possesso palla inconcludente che arriva più volte vicino la linea di meta senza mai oltrepassarla. Il secondo tempo non offre altri spunti di novità, alcuni piccoli infortuni costringono l’allenatore Antonio Semoli ad effettuare diverse sostituzioni che portano un po’ di dinamismo al gioco ma non cambiano il profilo della partita. Il Cecina continua a collezionare mete approfittando soprattutto degli errori altrui e riuscendo a portare continuamente pressione, in special modo sul mediano biancorosso. Proprio da uno di questi momenti di pressione insistita nasce una baruffa che coinvolge alcuni giocatori e che accende gli animi oltre misura. Saranno due gli espulsi, uno per parte, e tre gli ammoniti, di cui 2 tra i fiorentini. Nervosi e in inferiorità numerica, i ragazzi del Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 – U16 perdono definitivamente la lucidità e consentono al Cecina di dilagare.

Il risultato finale (52-0) è forse eccessivo ma di certo nessuno può lamentarsi della sconfitta che rispetta lo scarto di determinazione dimostrato dalle due squadre. Dispiace però che questa prima sconfitta sia maturata in questo modo e che qualcuno torni a casa con una squalifica, speriamo lieve. Nonostante tutto, non si può dire che questa prima trasferta non offra occasioni di riflessione e spunti su cui lavorare per farsi trovare più attenti e decisi all’inizio dell’imminente campionato regionale.  

Testo di Vittorio Iervese –  Foto di  Enrico Bianchini

 

UNDER 14/1 – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 vs Cus Siena

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – domenica 8 ottobre 2017 ore 12.00

E’ un bel gioco quello espresso dalla formazione della U14 di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 che ha giocato domenica 8 ottobre sul campo Lodigiani contro il CUS Siena.

Partono subito bene i ragazzi del Firenze che vanno in meta più volte, sia con azioni in percussione, sia trovando buchi con belle individualità, anche perchè Il CUS Siena ad un certo punto cede psicologicamente. Hanno animato la partita alcuni intercetti e fughe in solitario, mentre punto dolente sono state le diverse trasformazioni sbagliate.

Alla fine sono 13 le mete messe a segno dal Firenze e solo una, seppur pregevole, quella del Siena per un risultato finale di 70 a 7.

Le mete sono state segnate da Maiorano, Chiodi (2 mete), Vannoni (2 mete), Fantini, Mellini, Beccastrini, Formigli (2 mete), Campofiloni, D’Alessandro, Petrone.

Si conclude con questa partita il Girone Preliminare U14. Il Campionato U14 riprenderà con la prima partita del Girone Centrale il 21 Ottobre.

Testo di Luca Beccastrini – Foto di Giorgio D’Alessandro 

 

UNDER 14/2 – Gispi 2 vs TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931

Coiano PO, campo sportivo Coiano – sabato 7 ottobre 2017 ore 16.00

Squadra composta dalla quasi totalità degli atleti classe 2005 quella che affronta il Gispi 2 sul campo di Coiano nell’ultimo incontro della fase preliminare organizzata dal Comitato Regionale Toscano.

La giornata è illuminata da un bel sole autunnale, le condizioni per vedere un bel match ci sono tutte: buon terreno, clima tiepido, trasferta vicina, orario ideale.

Fischio d’inizio alle 16:00 la squadra di casa mette subito sotto il Firenze con percussioni ed azioni alla mano che li portano in vantaggio dopo appena 5 minuti, si riparte da centrocampo e sembra di vivere un replay dei precedenti minuti, seconda meta subita e trasformata 14-0.

Dei ragazzi del Firenze ancora nemmeno l’ombra: sembrano ipnotizzati, non riescono a  placcare ed avere il possesso palla, la metà campo avversaria sembra un miraggio impossibile da raggiungere tanto che al 15° subiscono la terza meta non trasformata 19-0.

Alla ripresa del gioco spronati dal coach Angelo De Marco e Matteo Biancalani i biancorossi iniziano a giocare come sanno: facendo girare la palla, placcando, spingendo il Gispi nei propri 22 e mandando in meta Giulio Miniati trasformata da Edoardo Metti. Si va al riposo sul 19-7 ma alla ripresa del secondo tempo la squadra casalinga forse ferita dalla zampata del Firenze spinge e infila la quarta meta trasformata 26-7.

I gigliati, ancora una volta fuori dal gioco, subiscono l’avversario che alla ripresa del gioco non dà tregua e infila la quinta meta trasformata 33-7. La partita per il Firenze 1931  è ormai compromessa, gli allenatori effettuano tutti i cambi disponibili, ma il Gispi segna ancora non trasformando 38-7, ma ecco che alla ripresa il gioco è nelle mani dei Fiorentini che smistano e pressano come sanno, spingendo e placcando, bella la finta di Giulio Miniati che lo invola con una bella corsa verso la seconda meta fiorentina schiacciata angolata e trasformata da Ruggero Chiostrini 38-14.

Si riprende da centrocampo, ma i ragazzi ormai stremati subiscono l’ultima meta. La partita  termina 45-14.

Dopo i saluti di rito De Marco e Biancalani parlano con i ragazzi analizzando a caldo gli errori commessi, ma è proprio da questi che si riparte gettando le basi per un bel percorso nel campionato che sta per iniziare.

Testo e foto di  Alessandro Metti

 

UNDER 12 – Raggruppamento Polisportiva le Sieci – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931

Pontassieve FI, campo Comunale Sieci – domenica 8 ottobre 2017 ore 10.30

La “nuova” formazione della categoria under 12 del Firenze Rugby 1931 si presenta con due squadre domenica 8 ottobre al primo appuntamento, come da calendario del CRT. Gli atleti  dell’anno 2006/2007 sono un bel numero tra neofiti e veterani.

Questa volta ad ospitare è la Società Valdisieve Rugby al campo comunale della Polisportiva Sieci ASD; l’altra società presente  oltre al Firenze Rugby 1931 è Molòn Labè Rugby, società formata dalle squadre della Valdichiana Senese-Aretina: Crete Senesi, Vikings Chianciano, Lione Frontiera e Clanis.

In totale le squadre sono sei, due per società. Il girone unico si svolge velocemente, le squadre s’incontrano una volta ciascuna, le partite sono di 12 minuti in un unico tempo.

Gli allenatori del Firenze 1931 Marco Magini e Giacomo Taiuti esprimono così la loro  impressione dopo le partite: “Validi i passaggi, gioco alla mano, pulitura nei punti d’incontro e buon gioco corale”.

Da segnalare vivace ospitalità e ottimo terzo tempo.

ALABIM a questo primo incontro!

Testo di Roberta Falcini – Foto di Simone Gottardo 

FIRENZE RUGBY 1931 PARTECIPA ALLA GIORNATA CONCLUSIVA DELLA SETTIMANA EUROPEA DEDICATA ALLO SPORT

Firenze, 30 settembre 2017 – Il Rugby è presente in Piazza Santa Croce alla giornata conclusiva della settimana Europea dello sport che si è svolta a Firenze dal 23 al 30 settembre .

Le società̀ del Firenze Rugby 1931 e del Florentia Rugby si presentano insieme a questa vivace giornata sportiva. Accompagnano i giovani atleti l’allenatore della categoria under 12 del Firenze Marco Magini e gli allenatori Gregorio Ciampa e Luigi Ferraro del Florentia.

Diverse discipline sportive come atletica, pallavolo, scherma, tennis, baseball e calcio sono in mostra in questa giornata e molte società fiorentine offrono una prova della loro attività aperta a grandi e piccini, per promuovere l’importanza di fare attività fisica.

Sono presenti l’assessore allo Sport Andrea Vannucci, il Sindaco Dario Nardella, il ministro per lo Sport Luca Lotti e il Presidente del Comitato Regionale Rugby Riccardo Bonaccorsi.

Una bella giornata di sport che, anche grazie al rugby, collega Firenze al resto d’Europa.

Testo e Foto di Roberta Falcini

Inizia bene la Senior, vittoria pesante a Cortona

Firenze – Il primo impegno di una stagione che per la cadetta di Serie C si annuncia importante e carico di significato. Dopo due anni in cui la squadra non ha potuto partecipare ai play off nonostante il piazzamento lo consentisse, quest’anno le carte sono in regola per il salto nella C/elite nazionale.

La squadra, anche quest’anno sotto la guida della coppia Sposato/Cerchi, è motivata e lo dimostra sin dai primi minuti. I padroni di casa giocano al meglio le loro carte (una mischia pesante e una coppia di mediani di buon livello) ma niente possono contro l’armata fiorentina che raggiunge il punto di bonus nel primo tempo e dilaga ne secondo con altre sei mete.

Una menzione speciale va all’esordiente Duccini che dimostra notevole maturità sportiva con una prova che non risente delle prime fasi di assestamento nel passaggio dalle giovanili. Man of the match va al nuovo capitano Ermes Pracchi che sin da subito ha assunto la responsabilità del suo ruolo di leader

CLANIS CORTONA – FIRENZE RUGBY 1931 10-60

Mete di: Franchi, Caneschi Corso, Cortellini, Cervelli, Gozzi, Zouzou Cesare, Peri Francesco, Santoni Matteo, Stellini, Caneschi Lapo

Trasformazioni 5/10 Cervelli

Firenze Rugby 1931: Sguerzo, Gozzi, Cortellini, Goretti, Mercantelli, Duccini, Stellini, Hermes Pracchi, Benvenuti, Caneschi Corso,  Caneschi Lapo, Peri, Santoni Matteo, Franchi, Cervelli. A disp.: Pratesi, Stinghi, Vignoli, De Santis, Magro, Calamandrei, Zouzou

All.: Sposato, Cerchi

Jacopo Gramigni – Gianni Savia – Beppe D’Andrea – Ph. Donatella Bernini

SOLE E PIOGGIA SUL WEEK-END BIANCOROSSO

UNDER 14/1 – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 vs Vasari

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – domenica 01 ottobre 2017 ore 12.00

INIZIO IN SALITA PER LA NUOVA UNDER 14 DEL FIRENZE 31

Si disputa la prima della fase preliminare Under 14 sul campo casalingo in una giornata piovosa contro i pari categoria dell’Arezzo Vasari, squadra ostica e agguerrita.

Per i ragazzi gigliati è la prima esperienza in Under 14; la squadra è formata da quasi tutti atleti provenienti dalla Under 12 con quattro inserimenti nuovi dello Scandicci Rugby e due veterani del 2004.

Il Vasari schiera una squadra pesa e si affida agli avanti per guadagnare metri; i biancorossi non riescono a frenare le bordate avversarie e incassano subito la prima meta. Si riparte da centrocampo, ancora frastornati i fiorentini non riescono a prendere in mano le redini del gioco e subiscono ancora gli attacchi avversari.

E’ evidente la mancanza di esperienza dei ragazzi, nuovi nella categoria maggiore, mentre il Vasari gioca e  fa bottino grazie ad una squadra rodata compatta e aggressiva.

Non basta l’esperienza di Ricci, presente in ogni parte del campo, e l’impegno del resto del gruppo per fermare gli aretini che imperversano nella nostra metà campo, fino a che, con un guizzo dettato dall’orgoglio  a seguito di una ripartenza  del Firenze, sempre Ricci schiaccia in meta molto angolata.

Si va al riposo con un passivo pesante; i dodicenni del Firenze ascoltano i consigli dei coach Matteo Biancalani e Francesco Marucelli.

Il secondo tempo inizia sulla falsariga del precedente: il Vasari va subito in meta, ma il Firenze reagisce mandando per la seconda volta Ricci a schiacciare l’ovale nella meta avversaria.

Gli aretini sono troppo distanti, ma sicuramente quella di Ricci è una meta che fa morale e dà speranza. Il secondo tempo comunque fa vedere un gruppo che fa girare la palla e placca, gli avversari subiscono la difesa Fiorentina, ma riescono comunque ad aumentare le distanze usando la fisicità dei suoi giocatori più pesi.

Al fischio finale, dopo il saluto di rito, vediamo i biancorossi per niente demoralizzati, anzi dei gran sorrisi attraversano i visi dei fiorentini consapevoli, dunque, del nuovo cammino da affrontare insieme, fatto sì di sconfitte, ma sicuramente di momenti indimenticabili di divertimento.

Testo e foto di  Alessandro Metti

UNDER 14/2 – Cavalieri URPS vs TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931

Sesto Fiorentino FI, Campo Querceto  domenica 01 ottobre 2017 ore 11.00

PARTITA AVVINCENTE A SESTO FIORENTINO

A Sesto Fiorentino l’altra squadra Under 14 ha battuto i Cavalieri URPS per 26 a 19. Partita piacevole e avvincente che ha visto le due squadre affrontarsi a viso aperto. Nel primo tempo i ragazzi del Firenze hanno mostrato un buon gioco, complicandosi un po’ la vita da soli commettendo alcuni avanti sicuramente evitabili ed una ingenuità clamorosa in difesa che ha permesso ai Cavalieri URPS di compiere un intercetto e conseguente meta su una palla che sembrava sotto il nostro controllo.

L’allenatore anche con alcuni cambi ha provveduto a riequilibrare la squadra e nel secondo tempo la partita ha visto diversi cambiamenti di fronte con alcuni interventi da entrambe le parti piuttosto duri, seppur regolari.

Quando la partita sembrava incanalarsi sul binario di una tranquilla vittoria del Firenze, una bella reazione dell’URPS ed un calo fisico del Firenze hanno riacceso la partita che comunque si è conclusa con la vittoria dei ragazzi del Firenze 1931 e con il consueto “Alabim”.

Le quattro mete di Toscana Aeroporti Firenze 1931 sono state realizzate da Formigli, Beccastrini, D’alessandro e Vannoni.

Testo di Luca Beccastrini – Foto di Irena Palavrsic

UNDER 10 – RAGGRUPPAMENTO TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931  

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – sabato 30 ottobre 2017 ore 15.30

UNDER 10: BUONA LA PRIMA!

Nel caldo pomeriggio dell’ultimo weekend di settembre, fa il proprio esordio stagionale fra le mura amiche del Ruffino Stadium Mario Lodigiani la rinnovata compagine dell’Under 10.

A seguito delle defezioni di Valdinievole prima e Rooster Galluzzo poi, più che di un concentramento si tratta di un vero e proprio faccia a faccia con i Puma Bisenzio che si traduce in una doppia sfida fra le due squadre.

I biancorossi di casa fanno vedere di che pasta sono fatti presentando da subito una buona organizzazione di gioco e capacità realizzativa; la buona intesa fra i senatori ormai al secondo anno in categoria sembra rendere facile l’integrazione sia dei giovani saliti dall’under 8 che dei nuovi arrivati.

I Puma da parte loro, dopo la prima travolgente frazione dei padroni di casa, riordinano le idee e nel secondo confronto mettono in campo tutta la loro grinta e voglia di giocare portando a casa le meritate mete di buon auspicio per il resto della stagione.

Fischio finale, abbraccio collettivo e terzo tempo tutti insieme, bravi ragazzi continuiamo così!

Testo e Foto di Maurizio Amadori

UNDER 8 –  RAGGRUPPAMENTO I Puma Bisenzio

Campi Bisenzio FI, campo sportivo di San Donnino – domenica 01 ottobre 2017 ore 10.30

GRINTA E SORRISI PER L’UNDER 8

Gli allenamenti sono cominciati da sole due settimane, ma l’Under 8 del Firenze 1931 è subito chiamata a dimostrare le proprie capacità in campo. E alla chiamata rispondono in molti, non solo chi ormai è al secondo o terzo anno di rugby, ma anche i nuovi iscritti si tuffano con entusiasmo in questa nuova esperienza. E così al raggruppamento in casa dei Puma Bisenzio Rugby, il Firenze 1931 si presenta con 2 squadre pronte a fronteggiare, oltre che i padroni di casa, anche il Gispi Rugby Prato (presente con 3 compagini) e lo Scandicci Rugby.

Dopo tante giornate ancora estive, domenica 1 ottobre si presenta invece con una pioggia autunnale che non dà tregua ai nostri atleti, messi alla prova nelle 6 partite del girone unico. I bambini, fin dal primissimo incontro, un derby tutto biancorosso senza esclusioni di colpi, si dimostrano reattivi e vogliosi di dimostrare le loro capacità. Negli scontri successivi non sembrano essere minimamente intimoriti dagli avversari (spesso più grossi di loro), anzi, sfoderano la tenacia dei giorni migliori ed evidenziano una coesione di gruppo inaspettata alla prima uscita. Gli “anziani” organizzano, si confrontano e impostano il gioco, i nuovi arrivati non si fanno trovare impreparati e rispondono, sviluppando insieme azioni che lasciano piacevolmente sorpresi anche gli allenatori, Martina Meoli e, il coach d’eccezione, Daniel Lo Valvo.

Non poteva cominciare meglio di così la stagione 2017/18, con il germoglio di una squadra che già alla prima uscita dimostra grinta e regala sorrisi!

Testo di  Gaia Farulli – Foto di Tommaso Martinoli

Serie C, ai blocchi di partenza il Firenze Rugby 1931 squadra senior

Si parte domenica in C con la trasferta a Cortona

Firenze – Si fa sul serio. Con la prima partita in trasferta di domenica prossima 1 ottobre alle 15.30 contro il Clanis Cortona, prenderà il via nella Poule 1 il Campionato Regionale di Serie C del Firenze Rugby 1931, terza compagine senior maschile del movimento biancoargentorosso. Staff tecnico confermato con la coppia Sposato-Cerchi alla guida di un gruppo che è chiamato a far bene contro avversarie di tutto rispetto: Clanis Cortona, Colligiana Rugby, Rugby Mugello, Rooster Galluzzo e Florentia Cadetta.

Riportare alla maglia gigliata del Firenze Rugby 1931 una compagine senior è stata un’esigenza dettata da una migliore gestione sportiva e tecnica del vivaio e da un maggiore valore identitario. In questo modo il Firenze Rugby 1931 con un percorso più motivante può esprimere una squadra che all’apice del movimento giovanile è allineata con l’orientamento tecnico de I Medicei rendendo più graduale e favorendo l’eventuale passaggio verso il rugby di alto livello.

Intervista con coach Paolo Sposato.

La scelta di diventare la prima squadra del Firenze Rugby 1931 come la vedi?

La vivo con orgoglio. Portiamo sulle spalle decenni di storia del rugby fiorentino, un motivo in più di vanto. Rimaniamo comunque sempre nell’ambito de I Medicei, del movimento. L’emblema del Firenze 1931 sul petto ci da un motivo in più di orgoglio, l’indossarne la storia.

Staff confermato…

Sì, con Andrea Cerchi alla mischia, io ai trequarti e con una collaborazione con Daniel Lo Valvo e gli altri tecnici dei Medicei che ci danno consigli e ci seguono nel percorso. Una buona organizzazione.

Come vi siete preparati per questa stagione?

Domenica finalmente iniziamo. Ci siamo preparati bene, abbiamo iniziato in agosto, abbiamo fatto un ritiro con la serie B, al mare, un bel gruppo. Ci siamo allenati bene, ci siamo divertiti, ed abbiamo creato un gruppo di amici, non solo di giocatori. Abbiamo inserito dei ragazzi saliti dalle giovanili, si sono inseriti benissimo, ed abbiamo le vecchie conoscenze della squadra, più qualche inserimento dalla B. Ci siamo amalgamati bene. Devo dire che sono contento.

Nello specifico, hai già visto nuovi giocatori validi?

Sì, ragazzi che vengono da un percorso importante, con un buon vissuto come abilità, manualità e conoscenza. Ora si dovranno mettere alla prova con il mondo dei grandi e con campi un po’ più ‘ruvidi’, degli avversari un po’ più ostici… Però mi sembrano pronti. Abbiamo una terza linea, un’apertura, un tallonatore ed un’ala che entreranno subito nella rosa dei ‘papabili’, poi altri che sembrano un po’ più indietro. Ma si trovano bene nel gruppo e penso che tra poco sanno tutti pronti a rendersi utili.

Il campionato è composto da diversi gironi: come funziona?

Quest’anno saranno gironi zonali, come già per la serie B. I primi classificati accederanno alla fase conclusiva: se si piazzano tra i primi due vanno alla promozione, altrimenti proseguono. Si inizia il I ottobre e si va avanti fino a maggio, tutte le squadre impegnate avranno la possibilità di giocare lo stesso numero di partite.

Prossima partita?

La prima è con Cortona, una squadra retrocessa dalla serie  C. Una squadra massiccia, ‘di peso’, con giocatori veramente pesanti, e quindi un campo difficile. Vedremo un po’ quest’anno. Lo scorso anno è andata benissimo, con loro. Non possiamo permetterci passi falsi, i ragazzi lo sanno. Siamo concentrati.

Quali obbiettivi vi siete dati? 

Non ci possiamo nascondere dietro un dito, siamo la squadra da battere, con il maggior numero di giocatori e che tutti ambiranno a battere. Veniamo da un percorso di due anni in cui non ci è stato concesso esser promossi per il regolamento. Quest’anno abbiamo le carte in regola e l’obbiettivo è chiaro, dobbiamo passare in C.

Cosa ti auguri?

Fondamentalmente di divertirsi. L’ho detto ai ragazzi: siamo qui per giocare e divertirsi e quando si vince ci si diverte il doppio. Sarebbe il massimo, giocare, divertirsi e vincere.

Calendario delle avversarie del Firenze Rugby 1931 Senior nella poule 1 di serie C regionale stagione 2017/2018 (incontri tutti in programma di domenica, quelli previsti al Ruffino Stadium Mario Lodigiani in neretto):

1ª A – Clanis Cortona | 01.10.17 – ore 15.30

2ª A – Colligiana Rugby | Ruffino Stadium 08.10.17 – ore 15.30

3ª A – Rugby Mugello | Ruffino Stadium 15.10.17 – ore 15.30

4ª A – Rooster Galluzzo | 22.10.17 – ore 15.30

5ª A – Florentia Cadetta | Ruffino Stadium 29.10.17 – ore 14.30

1ª R – Clanis Cortona | Ruffino Stadium 12.11.17 – ore 14.30

2ª R – Colligiana Rugby | 03.12.17 – ore 14.30

3ª R – Rugby Mugello | 10.12.17 – ore 14.30

4ª R – Rooster Galluzzo | Ruffino Stadium 17.12.17 – ore 14.30

5ª A – Florentia Cadetta | 21.01.18 – ore 14.30

CALENDARIO COMPLETO

Jacopo Gramigni – Gianni Savia

L’UNDER 16 RICONQUISTA L’ELITE

Primi appuntamenti anche per l’Under 14

Firenze – UNDER 16 – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 – Reno Rugby Bologna

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – domenica 24 Settembre 2017 ore 14.30

Risultato finale Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 – Reno Rugby Bologna   45-8

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Becattini Q., Brogi G., Cardoso, Cherici, Conti, Cosci, De Pasquale, Ferrazza, Frangini, Hill, Innocenti, Martelli, Menicagli, Nannini, Nidiaci, Pesci, Piccoli, Pracchia, Sorrentino, Tuci, Toscano, Vitone.

All: Benaim, Semoli, Caneschi, Baruffaldi, Citi.

 

Domenica 24 Settembre va in campo al Padovani la squadra U16 per giocarsi l’ammissione al campionato Elite. Di fronte la squadra del Reno Rugby Bologna che, avendo battuto il Rugby Pesaro come noi, si presenta agguerrita e pronta a giocarsi le proprie carte.

La giornata non aiuta perché sul campo si abbatte un forte temporale che rende la palla scivolosa e poco controllabile; infatti ci sono molti avanti fischiati dall’arbitro. La partita non è bellissima; i ragazzi del Firenze riescono comunque a macinare gioco e  tenere gli avversari lontano dai propri 22. Il risultato finale qualifica il Firenze Rugby 1931 direttamente al campionato Elite senza dover passare dallo spareggio delle seconde.

Gli allenatori a fine gara concordano sul fatto che ci sono stati troppi falli e troppi calci anche per nostra indisciplina. Manca ancora un po’ di attitudine perché nel secondo tempo abbiamo mollato troppo e quindi c’è ancora molto da lavorare. Comunque d’accordo nel congratularsi con i ragazzi per il risultato ottenuto, per le mete che sono arrivate al termine di belle azioni ragionate e costruite con possessi fatti bene e punti d’incontro ragionati.

Testo: Cristina Nardi;  Foto: Bess Melendez

UNDER 14 – Gispi Prato- TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931- Cavalieri U.R.P.S

Coiano PO, Campo sportivo – sabato 23 settembre 2017 ore 16.00

Inizia una nuova stagione per la Under14 della Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 con il Triangolare a Coiano a casa del GISPI. Sabato 23 settembre si sono affrontati il Gispi-1 , Il Firenze1931-1 ed i Cavalieri URPS.

Dopo il primo incontro tra Gispi-1 e Cavalieri URPS conclusosi con la vittoria del Gispi1 per 32 -7, i ragazzi del Firenze affrontano il Gispi-1. Nella squadra per la prima volta giocano insieme ragazzi del 2004, del 2005 e anche ragazzi dello Scandicci Rugby con cui il Firenze1931 quest’anno ha avviato una collaborazione. La partita è divertente mostrando a tratti anche delle buone intese tra i ragazzi del Firenze che concludono l’incontro vittoriosi per 35-0 con 5 mete tutte trasformate.

Nel secondo incontro con i Cavalieri URPS, i ragazzi del Firenze mostrano evidenti segni di stanchezza, forse risentendo ancora della preparazione fisica di inizio stagione. Alla fine vincono i Cavalieri  19 -12 in una partita che ha visto diversi capovolgimenti di fronte.

Testo e foto di Luca Beccastrini

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 U16: al via i barrage

Girone a tre per i biancorossi alla caccia del girone Elite

Arriva settembre e tornano i barrage di qualificazione al girone Elite del Campionato under 16. Ormai archiviata la stagione 2016/17, che si era conclusa con un bel 5° posto, per i giovani di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 è tempo di pensare alla stagione entrante.

I biancorossi sono inseriti in un girone a tre con Reno Bologna e Pesaro.

Si inizia domenica 10 alle 14.30 con la trasferta al Toti Patrignani di Pesaro per tornare in campo il 24 settembre al Mario Lodigiani di Firenze con la Reno Bologna.

La vincente del girone si qualificherà direttamente girone Elite mentre le seconda classificate dei gironi si affronteranno in uno spareggio in casa della squadra meglio classificata al termine della stagione trascorsa.

È quindi importante partire bene ed è questo il compito che si prefigge Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 U16, ancor più motivata dalla promozione in Eccellenza dei ‘fratelli maggiori’ de I Medicei.

I convocati: Becattini,Brogi, Cardoso, Cecconi, Cherici, Conti, De Pasquale, Fabbrocino, Ferrazza, Frangini Hill, Martelli, Menicagli, Nannini, Nidiaci, Pesci, Picoli, Pracchia, Sorrentino, Toscano, Tuci, Vitone.

In bocca al lupo, ragazzi!

Gianni Savia

Sabato 9 il Torneo Old Over 50 de I Ribolliti

Al Padovani si gioca la 12a edizione del Florence Festival Old Rugby Over 50 con Passatelli Ravenna e Villa Pamphili

Firenze – La compagine old del Firenze Rugby 1931, I Ribolliti, sarà protagonista oggi alle 16.30 della 12a edizione del Florence Festival Old Rugby Over 50. Con gli old fiorentii organizzatori della manifestazione saranno impegnati gli amici dei Passatelli Ravenna e quelli del Villa Pamphili, ormai avversarie tradizionali di questa goliardica esibizione di rugby condita di passione, divertimento e amicizia. A seguire terzo tempo per tutti a cura di chef Magro.

Jacopo Gramigni

Nel nome di Francesco: il Torneo Borelli visto dai piccoli 

Under 6 e Under 8 tra curiosità, gioco e meraviglia

UNDER 8 – Entrare al Ruffino Stadium Mario Lodigiani in questo sabato 3 giugno è come  ritrovare un vecchio amico, nella memoria e sul campo. Entrare al campo in questo sabato mattina vuol dire trovarsi davanti  bambini provenienti da varie parti d’Europa. Hanno dormito nelle tende messe a disposizione e l’alba li ha sorpresi presto in questo caldo fine settimana di giugno. Gli Irlandesi e i Corsi  si sono alzati e stanno facendo colazione, mentre qualcun altro si lava i denti al rubinetto a bordo campo.

Il Borelli è il Borelli  per tutti, ma soprattutto per i padroni di casa che danno l’anima per la buona riuscita della manifestazione tutti insieme, giocatori, genitori e pubblico in memoria di un amico.

E il Torneo Borelli Trofeo Toscana Aeroporti è il Borelli anche per i bambini che, seppur piccoli, vivono l’evento come qualcosa di importante, una tappa fondamentale nella loro stagione. La maggior parte di loro, seppur giovanissimi, ha già vissuto questa esperienza almeno una volta in precedenza ma anche quest’anno la attendono impazienti, consapevoli dell’importanza dell’evento.

Non è usuale per loro vedere le tende montate nel piazzale di fronte al campo e non è usuale incontrare dei coetanei provenienti da altre nazioni; così l’allenatore Corso che traduce in francese le regole che l’arbitro ricorda prima della partita è qualcosa di unico, che rimarrà stampato nella loro memoria.

Siamo all’undicesima edizione e la nostra Under 8 si presenta ai nastri di partenza con due compagini divise in altrettanti gironi. Le squadre presenti (tra le altre l’ Unione Rugby Capitolina Roma, il Gispi Prato, la Nuova Roma Rugby, Rugby Etruschi Livorno, Club Sportivo Scandicci, il Livorno Rugby 1931) sono forti ed agguerrite, e questo rende la festa ancora più bella e avvincente.

Dopo la prima fase, difficile e combattuta, e il terzo tempo, arriva il momento di rilassarsi un po’. Una siesta divertita anima il post pranzo: chi si riposa all’ombra, chi stende le casacche bagnate dei bambini, chi balla sugli spalti al ritmo della musica di sottofondo. Non si stacca la spina però, perché subito arrivano le fasi finali e un secondo posto che riunisce le due squadre sotto la stessa coppa.

Una giornata che fa bene e che si conclude, come spesso capita in questi frangenti, dopo cena, con i bambini che hanno ancora la forza di correre dietro a un pallone e divertirsi. Una giornata che fa bene, e che suona come un saluto a un vecchio amico.

Testo e Foto di Tommaso Martinoli

UNDER 6 – L’occasione è di quelle straordinarie, l’emozione e l’energia che di respirano in campo, e non solo, già da sabato sono uniche. Domenica mattina i nostri piccoli guerrieri si presentano con insolito anticipo per partecipare al torneo in casa, il Torneo Borelli. La curiosità, lo stupore e l’eccitazione sui volti dei bambini è difficile da descrivere con semplici parole: il campo in cui sono soliti allenarsi è gremito di atleti provenienti da ogni dove, il bar pullula di gente, la mensa è operativa, fra gli stand presenti diverse magliette del Torneo con la foto di Francesco, genitori volontari attivi fuori e dentro i campi. Inevitabile per i nostri nani non avvertire la straordinarietà dell’evento e lo dimostrano in campo, nonostante un clima torrido che il campo sintetico non acuisce. Sul terreno di gioco come sempre e più di sempre incarnano i valori del rugby che Franki rappresentava  in campo e fuori al massimo. A turno un po’ tutti i nostri ragazzi nelle varie partite hanno integrato la compagine Corsa giocando con i nuovi compagni come se si conoscessero da sempre. Una menzione finale alla società e a tutti i volontari che hanno contribuito alla realizzazione di questa edizione della Festa per Francesco che insieme a Sonia sicuramente saranno stati contenti di vederci sudare, emozionare, lavorando, tifando, pensando e, in qualche caso, piangendo ricordando…

Testo di Manfredi Tozzi / Foto di Marco Limbardini