Categoria: RIBOLLITI NEWS

Sabato al Padovani il 9° Florence Festival Old Rugby Over 50

Organizzato dai “Ribolliti” Old, unico torneo di categoria in Italia

Firenze, 7 settembre 2014 – Sabato prossimo dalle ore 15.00 al Padovani si svolgerà la 9a edizione del Florence Festival Old Rugby. Il torneo è organizzato dalla squadra Old di Aeroporto Firenze, la Ribolliti Old Firenze Rugby Club, ed è l’unico per questa categoria in Italia.

Parteciperanno alla manifestazione Veci Rovigo, Passatelli Ravenna, Veterans Modena e Cavalieri San Giorgio Genova. Aprirà il torneo una partita tra i Ribolliti Under 50 e una Selezione All Stars. Come da tradizione, alla chiusura delle ostilità, terzo tempo per tutti i partecipanti organizzato dalla squadra di casa.

Jacopo Gramigni
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
AEROPORTO FIRENZE RUGBY | Ufficio stampa
ufficiostampa@firenzerugby1931.it

Sull’Arno d’argento brilla il beach rugby

Con il “Summer Sunset” Aeroporto Firenze apre la riva d’Arno ad una nuova disciplina sportiva.
Le dichiarazioni dell’assessore allo sport Vannucci

Foto: Umberto Fedele
Firenze, 6 settembre 2014 – Si è svolto giovedì sera, 4 settembre, presso lo spazio estivo “Easy Living. Spiaggia sull’Arno” – tra Lungarno Serristori e terrazza Poggi – il primo torneo di beach rugby in pieno Centro di Firenze. La formazione femminile de “Le Moleste” e quella old dei “Ribolliti”, entrambe facenti capo ad Aeroporto Firenze Rugby, hanno dato vita in riva all’Arno ad un divertente triangolare per categoria su quella che una volta era la materia prima dei renaioli fiorentini.

Ad assistere all’evento l’assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci, che, insieme ai dirigenti biancorossi ed all’ideatore dello spazio estivo “Easy Living” Piero Iervolino, ha apprezzato l’agonismo delle compagini in campo. A dirigere gli incontri gli arbitri federali Monia Salvini e Riccardo Bonaccorsi – presidente del Comitato Regionale Toscano FIR – al quale vanno anche i migliori auguri di pronta guarigione per l’infortunio subito mentre era schierato in campo con i Ribolliti.

Soddisfazione per l’assessore Vannucci che ha dichiarato: «È stato un bel momento di sport all’aria aperta, in uno spazio che solitamente non è vissuto per lo sport, ma che ultimamente dopo le bocce ed ora il beach rugby dimostra le proprie potenzialità in questo senso. Grazie alle squadre che hanno partecipato e che hanno dato vita ad un pomeriggio particolare, bello, da ricordare e da ripetere».

Jacopo Gramigni
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
AEROPORTO FIRENZE RUGBY | Ufficio stampa
ufficiostampa@firenzerugby1931.it

Beach Rugby in riva all’Arno

Il torneo è organizzato dal Firenze Rugby 1931. Giovedì 4 settembre alle ore 18

Firenze, 1 settembre 2014 – A Firenze si terrà il “Summer Sunset”, primo torneo cittadino di “Beach Rugby” in riva all’Arno, giovedì 4 settembre (dalle ore 18.00, a ingresso libero), presso lo spazio estivo “Easy Living. Spiaggia sull’Arno” (tra Lungarno Serristori e terrazza Poggi).

Saranno impegnate le squadra beach femminile “Le Moleste” e i “Ribolliti” Old, entrambe compagini del Firenze Rugby 1931 (organizzatore dell’evento). Il campo da gara (30 per 20 metri), come già per altre specialità, è stato studiato e realizzato per l’occasione. Si gioca scalzi, cinque contro cinque, in partite di 10 minuti su due tempi, con cambi volanti. A seguire aperitivo.

Le Moleste
Le Moleste in azione

“Questo primo appuntamento – hanno spiegato gli organizzatori del Firenze Rugby 1931 – potrebbe essere una idea per il prossimo anno di portare in riva all’Arno i campionati nazionali”.

Informazione: www.firenzerugby1931.it

Impianto sportivo “PADOVANI” Viale P. Paoli, 23 – 50137 Firenze – Italia; Tel.-Fax (+39) 055 5031672 E-mail: segreteria@firenzerugby1931.it; www.firenzerugby1931.it

Tutti gli eventi di Piazzart si possono seguire su Facebook sul profilo Associazione PiazzArt Easy Living è aperto tutti i giorni con orario 10.00 – 1.30. Ufficio Stampa: Antonio Pirozzi, 339 5238132 – pscomunicazione@gmail.com

Jacopo Gramigni

IN FORMA CON IL RUGBY (DIVERTENDOSI)

Ventunesima stagione per i RIBOLLITI OLD RUGBY CLUB: preparazione atletica, tanti appuntamenti e si cercano nuove leve

Giovedì, 7 agosto 2014 – Con l’augurio a tutti i Ribolliti di trascorrere buone vacanze con i loro cari vogliamo ricordare gli appuntamenti di settembre alla ripresa dell’attività sportiva e annunciare un’intensa attività di reclutamento di “nuove leve ribollite” che coinvolgerà la nostra squadra nella prossima stagione:

lunedi 1 settembre:
– ore 19.30 primo allenamento della stagione 2014/2015 e primo contatto per VETERANI e GENITORI del Firenze Rugby 1931 che vogliono rimettersi in forma con la palla ovale (uomini e donne)
– ore 21.15 APERICENA OPEN: Tutti invitati a brindare all’inizio della stagione, famiglie, veterani, amici

martedi 2, mercoledi 3 e venerdi 5 settembre:
preparazione atletica con la Prof.ssa Donata Camici aperta anche alle nuove leve (seguirà orario preciso)

giovedi 4 settembre:

ARNO BEACH RUGBY 2014

Evento riservato alle categorie Old e Femminile del Firenze Rugby 1931
– dalle ore 18.00 torneo/esibizione di beach rugby presso la Spiaggia Easy Living, Lungarno Serristori – Firenze

da lunedi 8 settembre 2014 gli allenamenti proseguiranno con la consueta cadenza bisettimanale, lunedì e giovedì
Previsti periodi di prova gratuiti e allenamenti di introduzione al rugby per i neofiti

sabato 20 settembre:

9° FLORENCE FESTIVAL OLD RUGBY OVER 50

Torneo Old Over 50 con la partecipazione degli amici: Veci Rovigo, Passatelli Ravenna, Veterans Modena, Cavalieri San Giorgio Genova
Partita inaugurale del torneo: Ribolliti Under 50 vs Selezione ALL STARS

Per informazioni: ribolliti@firenzerugby1931.it

1994-2014: i Ribolliti Firenze Old Rugby Club festeggiano 20 anni d’attività

Torneo old sabato 10 maggio dalle ore 15.00 al Lodigiani

Firenze, 6 maggio 2014

Sabato prossimo si festeggiano i venti anni di attività del Ribolliti Firenze Old Rugby Club la squadra dei veterani del Firenze Rugby 1931. Per l’occasione si svolgerà un torneo old al quale sono invitate alcune più importanti squadre italiane di categoria. Si confronteranno con i Ribolliti le compagini dei Passatelli di Ravenna, la Capitolina Roma, I Pirati di Livorno-Rosignano-Cecina, i Cavalieri di San Giorgio di Genova e la selezione a finalità benefiche dei Muccati. Il programma della manifestazione prevede una serie di incontri non competitivi all’insegna del divertimento, amicizia e fair play come è nello spirito del rugby old. Al termine le premiazione ai partecipanti e il tradizionale terzo tempo per tutti.

I venti anni di storia degli oldies fiorentini iniziarono nella primavera del 1994 quando prese forma concreta una vecchia idea del biancorosso Mario Besi che con la complicità di Paolo Chirici e Beppe Ferraro diedero vita a quella che sarebbe stata la prima squadra di rugby old in Toscana, in un panorama italiano dove il movimento degli ex giocatori faceva fatica a decollare. Trovare il nome è stato piuttosto semplice, una squadra old di rugby non è una cosa “seria” e già i nomi che circolavano aiutarono nella scelta. Tanto per ricordarne alcuni, i Veci Rovigo, le Mummie Venezia, Ombre Rosse Padova, Quattro Gatti Vicenza ecc ecc.

Il ricordo di Beppe Ferraro di quello storico inizio: “Fu naturale chiamarci Ribolliti. Non eravamo più freschi e spumeggianti (se mai lo fossimo stati veramente…) con alcuni di noi in letargo sportivo da diversi anni ma comunque tutti pronti a rimettersi in gioco a rincorrere gli anni che erano scivolati via. Ma questa volta non avevamo più niente da dimostrare, l’obiettivo comune era quello del divertimento, dell’amicizia e del fair play. Le squadre che incontrammo all’inizio ci insegnarono lo stile e il codice di comportamento, nessuna faccia feroce, rispetto reciproco, dare il meglio di se stessi. Si fece fatica a cambiare mentalità ma presto ci rendemmo conto che quella era l’unica strada percorribile per far coincidere la nostra passione con quella di tutti gli altri e più semplicemente per partecipare, essere conosciuti, invitati e apprezzati.”

“Sono passati venti splendidi anni e fare un bilancio non è semplice. – continua Ferraro – In ordine sparso possiamo citare gli oltre 170 incontri disputati, le 30 partite con squadre straniere e le 12 trasferte all’estero. Fra queste non possiamo dimenticare il nostro personalissimo 6 Nazioni che dal 2005 al 2010 ci ha visti al seguito della Nazionale Italiana di Rugby in Scozia, Irlanda, Inghilterra, Galles e Francia. Come non ricordare poi la partecipazione all’European Golden Oldies di Trieste nel 2012. Ma accanto al bilancio sportivo c’è da sottolineare altre vittorie forse più significative. Fra queste una della più importanti è stata sicuramente quella di aver coinvolto moltissimi neofiti/esordienti assoluti tra i quali spicca tra i tanti la figura magnifica e indelebile di Paolo Fortini, il nostro “Paolone. Questo torneo vuole anche essere il nostro modo per ringraziare tutti coloro che almeno una volta sono scesi in campo con la maglia dei Ribolliti, tutti quelli che ci hanno creduto sempre e tutti quelli che continueranno a credere nei valori del rugby”.

Programma ufficiale del Torneo del Ventennale dei Ribolliti

ore 15,30 Over 50 Ribolliti – Resto del Mondo – campo 1
ore 16,00 Ribolliti – Capitolina – campo 1
Passatelli – Pirati – campo 2
ore 16,30 Muccati – Capitolina – campo 1
Cavalieri di San Giorgio – Ribolliti – campo 2
ore 17,00 Cavalieri di San Giorgio – Passatelli – campo 1
Ribolliti – Muccati – campo 2
ore 17,30 Muccati – Pirati – campo 1
Passatelli – Capitolina – campo 2
ore 18,00 Pirati – Cavalieri di San Giorgio – campo 2
ore 18,30 IRRIDUCIBILI – IMBATTIBILI – campo 1
ore 19,30 Piazza Rugby TERZO TEMPO

Jacopo Gramigni

I Ribolliti al torneo old Broques Antiques ad Avignone

Occasione per gli old biancorossi di ricordare “Paolone” Fortini promotore delle passate trasferte

Firenze, 1 maggio 2014

I Ribolliti parteciperanno per la 3a volta al torneo old Broques Antiques a L’Isle sur la Sorgue vicino ad Avignone nella Provenza francese organizzato dalla locale squadra old Les Farios. Dopo le edizioni 2008 e 2009 il prossimo fine settimana saranno di nuovo in scena in terra di Francia per rinverdire quella che ormai è una tradizione in una delle trasferte più belle, coinvolgenti e divertenti della loro storia lunga 20 anni.

Anche in versione over 50 i Ribolliti proveranno a farsi onore in campo e fuori ma soprattutto cercheranno di mettere al centro di tutto i valori fondanti del movimento old, la loro ragione “sociale” o volendo essere moderni la “missione”: amicizia, divertimento e fair play. Le solite “3 effe”, fun, friendship e fair play così importanti fino a qualche anno fa.

Alla vigilia del loro prestigioso ventennale anniversario, per la squadra old del Firenze Rugby 1931, niente è più salutare che un salto nel futuro senza dimenticare i loro valori, la loro storia i loro uomini migliori. A questo riguardo vale la pena ricordare che le edizioni 2008 e 2009 furono organizzate dal compianto Paolo Fortini, “Paolone”…e questo viaggio avrà un sapore un po’ speciale per tutti i protagonisti che per la cronaca saranno: Mario Besi, Ciro Caiazzo, Luciano Fortunati Rossi, Beppe Ferraro, Marco Magini, Beppe D’Andrea, Stefano Bartoloni, Paolo Renzoni, Bob Menon, Marco Malfi, Luciano Magro.

Beppe Ferraro

Bella prova dei Ribolliti al torneo di Rovigo

La old di Aeroporto Firenze tra le venti squadre partecipanti al più prestigioso torneo italiano di categoria

Firenze, 14 aprile 2014

I Ribolliti, alla loro quattordicesima partecipazione al Torneo Old di Rovigo, si sono presentati sabato scorso nella città con una squadra composta da un mix ben equilibrato di esperti over 55 e giocatori più giovani, alcuni anche quasi all’esordio.

Il primo incontro è stato con la corazzata dei Petrarchi, espressione di una società fra le più blasonate del rugby italiano. Buono l’approccio alla gara dei Ribolliti che, per niente intimoriti dal nome degli avversari, hanno cominciato ad orchestrare i loro schemi con ordinati raggruppamenti e veloci aperture al largo. Mentre il gioco stazionava stabilmente nella metà campo petrarchina, l’abilità e la velocità del primo centro dei Petrarchi gli ha permesso di sfruttare due palloni vaganti e di violare due volte nel giro di pochi minuti la meta dei Ribolliti. Gli old di Firenze non si sono scoraggiati e con un forcing entusiasmante, allo scadere hanno accorciato le distanze con una meta di Magini, dopo una bella penetrazione di Fialà sostenuto da tutti gli avanti.

Chiusa con una confortante sconfitta di misura la prima partita, i Ribolliti si sono presentati per l’incontro con il Ravenna ben decisi a mettere in campo tutta la loro voglia di vittoria. Subito buono l’approccio alla gara dei fiorentini che hanno schiacciato nella loro metà campo gli avversari. Dopo pochi minuti è arrivata la bella meta di Lari, alla sua prima segnatura con la maglia bianco rossa. Il gigliato, con caparbietà, dopo un’azione al largo, ha rotto due placcaggi e ha schiacciato l’ovale per la meta che avrebbe deciso la partita. Ottima la prova di Malfi, che schierato primo centro si è distinto sia nella fase difensiva, sia nell’impostazione del gioco di attacco. I Ribolliti hanno continuato nella loro pressione e, quasi allo scadere, l’allenatore/giocatore Menon, dopo una ripartenza da un raggruppamento, sospinto dal pacchetto, è arrivato ad un centimetro dalla riga bianca e l’arbitro, in assenza di TMO, non ha assegnato la meta, ma ha fischiato la fine dell’incontro.

Terzo ed ultimo match con la Lazio, avversaria sempre ostica e ben preparata. I fiorentini hanno imposto da subito il loro gioco e una bella azione corale dei tre quarti ha portato Principi vicino alla meta dopo pochi minuti. Nella seconda metà dell’incontro è venuta fuori la potenza, l’organizzazione e l’esperienza della mischia bianco rossa che ha cominciato a macinare gioco ed a guadagnare metri con maul avanzanti che hanno messo in seria difficoltà gli avversari. Proprio da una di queste, dopo una touche all’ingresso dell’area dei 22 ed un avanzamento di 20 metri è venuta la meta della vittoria di Solibello. Alla fine dell’incontro hanno gratificato i Ribolliti anche i complimenti degli sportivissimi avversari romani.

Bella l’atmosfera respirata per tutto il torneo e tanti gli incontri con gli amici/avversari di tante partite. Perfetta come sempre l’organizzazione dei Veci di Rovigo, capitanati dall’inossidabile “Banana” Visentin. Sugli spalti, fra i tanti ex giocatori della squadra veneta anche il mitico Penciu, mediano di apertura del Rovigo e della nazionale rumena degli anni  ’70. Allegro e rumoroso il terzo tempo, con canti e inni delle squadre partecipanti. Il ricavato del torneo, come tutti gli anni, verrà devoluto dai Veci per opere di bene in Italia e nel sud del mondo.

I Ribolliti presenti a Rovigo erano: Barbieri C., Barbieri S, Di Feo, Bartoloni, Bellaccini, Freschi, Guerrini, Bosi, Solibello, Bencini, Magini, Lari, Malfi, Lepore, Fialà, Fortunati Rossi, Navarria, Menon.

Stefano Bartoloni – Foto: Andrea Principi