Categoria: SERIE C

Il Firenze Rugby 1931 vince il derby con il Florentia

Chiuso il girone d’andata da capolista a punteggio pieno

Firenze – Quinta partita e quinta vittoria consecutiva per i ragazzi di Sposato e Cerchi che vincono per 31 a 17 con i cadetti della Florentia Rugby e centrano l’obiettivo di terminare il girone di andata a punteggio pieno. Soddisfazione per tecnici e giocatori per la prestazione espressa dai gigliati nel derby cittadino di serie C con il primo posto in palio. Partita caratterizzata da un livello tecnico superiore rispetto alle precedenti imposto anche dalla squadra avversaria.

LA CRONACA

Inizio a vantaggio dei padroni di casa che dopo pochi minuti dall’inizio della partita mandano in meta De Sanctis dopo alcuni tentativi sul gioco aperto. La reazione del Florentia non si fa attendere con una difesa molto agguerrita. Le possibilità di gioco rimangono comunque ampie permettendo al Firenze 1931 di sondare la squadra avversaria sia su gioco chiuso che aperto. Il possesso territoriale rimane comunque in vantaggio ai padroni di casa, che dopo alcuni tentativi di degli ospiti di scaricare la pressione, realizzano nuovamente meta ad opera di Pracchi che schiaccia in mezzo ai pali dopo una giocata del pacchetto di Mischia. Il primo tempo si chiude con la seconda marcatura di De Sanctis ma partita ancora aperta dato il livello di gioco della squadra avversaria.

Cambi di giocatori in entrambe le squadre per il secondo tempo che vede un Florentia più determinato  lo porterà a segnare tre mete nell’arco dei 40 minuti e difendere in maniera più agguerrita la propria metà campo. A raddrizzare la situazione ci penserano Cervelli e nuovamente Pracchi assicurando cosi non solo la vittoria del Firenze 1931 ma anche l’acquisizione del punto bonus, merito anche della difesa gigliata che nonostante la stanchezza riuscirà a tenere lontani gli avversari.

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – domenica 29 ottobre

Serie C2, V giornata

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 v Florentia Rugby Cadetti  31-17

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Cervelli, Franchi, Lombardi, Peri, Caneschi L, De Sanctis (vc), Caneschi C, Pracchi(c), Duccini, Vignoli, Paggetti, Mercantelli, Sguerzo, Lascialfari, Bussetti. A disposizione tutti utilizzati: Venturi, Gozzi, Libersant, Santoni, Magro, Calamandrei, Visonà

All.: Sposato, Cerchi

Marcatori: : De Sanctis 2 , Pracchi 2, Cervelli

Trasformazioni: Cervelli 3/5.

Jacopo Gramigni – Lapo Caneschi

C2, quarta vittoria per i Seniores

Galluzzo (FI) – La quarta vittoria con bonus per i ragazzi di Sposato e Cerchi è arrivata in trasferta con un netto 52 a 12 sul campo del Rooster Galluzzo, squadra già incontrata nella stagione precedente grazie ad una serie di allenamenti congiunti. Soddisfazione di entrambi i tecnici contenti per il risultato ottenuto, il cambio di mentalità che ha portato ad una notevole diminuzione dei falli commessi e soprattutto dal livello di gioco mantenuto nonostante le sostituzioni. Un particolare plauso va a De Sanctis per le ottime prestazioni come numero 10, 15 e piazzatore ma soprattutto a Goretti che non ha lasciato il campo nonostante un infortunio alla mano che lo ha penalizzato.

LA CRONACA

L’inizio non è dei migliori per la squadra gigliata che, a causa della propria indisciplina vede subito concessi ai padroni di casa tre calci di punizione, due dei quali andranno a buon fine. La risposta del Firenze non si fa attendere mandando in meta in rapida successione Peri e poi Grisieti. Mete trasformate da un De Sanctis in splendida forma sui calci e nel gioco alla mano. Giallo Vignoli nella seconda parte del primo tempo per una colluttazione che non avrà strascichi per il restante tempo di gioco. Allo scadere del primo tempo arriva anche la marcatura del pilone Sguerzo ulteriore indice delle qualità offensive della squadra pari a quelle difensive che hanno permesso di mantenere la propria meta inviolata anche penalizzati dall’inferiorità numerica.

Il cambio di passo grazie alle sostituzioni con giocatori freschi del secondo tempo non fa attendere i risultati sia su gioco aperto che chiuso. L’ottima intesa tra i due mediani, coadiuvata da un pacchetto di mischia di livello permette un bel gioco aperto nonostante la fisicità dei tre quarti avversari. Vanno in meta Caneschi Lapo per due volte, nuovamente Sguerzo e per finire Calamandrei. Sempre nel secondo tempo da segnalare un secondo giallo per proteste ai danni del capitano Pracchi, ciò nonostante i padroni di casa non riusciranno ad andare in meta sfruttando la superiorità fino alla fine del match.

Rooster Galluzzo v Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 52-12

Firenze Rugby 1931: Santoni. M (De Sanctis) Barlucchi, Peri, Grisieti (Lombardi) , Magro (Caneschi L) , De Sanctis (Calamandrei) , Caneschi C, Pracchi (Cap), Duccini (Sacchi), Vignoli, Paggetti (Ciccarese), Zuazua (Mercantelli), Goretti (Vice), Lascialfari (Albonico), Sguerzo. A disposizione tutti utilizzati: Cortellini, Ciccarese, Cesena, Sacchi, Magro, Calamandrei, Grisieti Olmo

All.: Sposato, Cerchi

Cartellini: giallo Vignoli, giallo Pracchi

Marcatori: Peri, Grisieti , 2 Sguerzo, De Sanctis , 2 Caneschi L, Calamandrei

Trasformazioni: 6 De Sanctis.

Jacopo Gramigni – Lapo Caneschi

In C 2 ancora a segno Il Firenze Rugby 1931 che si impone sul Rugby Mugello

Firenze – Un’altra bellissima giornata di rugby per i Senior della Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 che alla terza giornata di campionato hanno colto ancora una bella vittoria sul Rugby Mugello per 48 a 10. Il clima primaverile ed il verde del centrale del Ruffino Stadium Mario Lodigiani è stato un invito a correre per i ragazzi di Sposato e Cerchi che hanno dato vita ad un match caratterizzato da tanta dinamicità e continuità.

Trascinata dal capitano Hermes Pracchi la squadra ha corso e placcato meritandosi ampiamente la vittoria. Bene in particolare Benvenuti e Lapo Caneschi con due mete all’attivo, e Santoni autore di una prova superlativa al rientro dall’infortunio che lo aveva tenuto lontano dal campo. Una menzione particolare va a Corso Caneschi che prima nel ruolo di apertura e poi in quello di estremo ha diretto la squadra in maniera egregia marcando una meta e segnando altri 8 punti dalla piazzola, meritata l’assegnazione del Ruffino Man of the Match.

Seconda frazione di gioco in recupero per i ragazzi del Rugby Mugello, mai domi, che ha permesso loro di arrivare in meta per due volte, complice anche un calo dei gigliati. Sul finale ritorno del Firenze che ha marcato tre mete consecutive chiudendo il confronto sul 48 a 10 (otto mete a due).

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 – Rugby Mugello 48-10

Firenze Rugby 1931: Sguerzo, Stellini, Goretti, Mercantelli, Clermont, Santoni Eros, Duccini, Pracchi (Cap), Benvenuti, Caneschi Corso, Caneschi Lapo, Peri, Visonà, Franchi, Santoni Matteo. A disposizione tutti utilizzati: Cortellini, Ciccarese, Cesena, Sacchi, Magro, Calamandrei, Grisieti Olmo

All.: Sposato, Cerchi

Cartellini: giallo Sguerzo

Mete: 2 Caneschi Lapo; Franchi; Benvenuti; Caneschi Corso; Grisieti; 2 Sacchi

Trasformazioni: 4 Caneschi Corso

Prossimo appuntamento domenica 22 ottobre alle 15.30 in trasferta al Galluzzo con il locale Rooster.

Jacopo Gramigni

In serie C il Firenze Rugby 1931 si impone sulla Colligiana

Firenze – La Senior della Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 ha ottenuto una pesante vittoria al Ruffino Stadium Mario Lodigiani contro la Colligiana Rugby nella seconda giornata del campionato di serie C. Pronostici rispettati per la cadetta della società, data vincente contro una compagine, quella di Colle Val d’Elsa, nata da poco e che deve ancora trovare il giusto assetto in campo. Era comunque importante onorare la prima partita tra le mura di casa e confermare il bel gioco visto nella prima di campionato. Così è stato. Gioco arioso, lunghe cavalcate sul prato verde del Lodigiani e già alla fine del primo tempo i fiorentini avevano marcato ben otto mete. Coraggioso tentativo di reazione da parte della Colligiana che frutta loro tre punti e poi di nuovo una sola squadra in campo che schiaccia in meta altre nove volte.

Tutto bene quindi e si va avanti a gonfie vele pronti per mettersi alla prova con le prossime avversarie, male le trasformazioni al piede che non hanno permesso il raggiungimento di quota 100 nei punti fatti. Il Ruffino MOM è stato assegnato a Francescso Benvenuti alias Forlì che per tutta la partita, prima come mediano di mischia e poi come primo centro, ha impegnato la difesa avversaria con penetrazioni, finte, passaggi e placcaggi spettacolari.

Prossimo appuntamento domenica prossima 15 ottobre alle 15.30 sempre al Ruffino Stadium contro il Rugby Mugello.

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 – Colligiana Rugby 99-03

Firenze Rugby 1931: Cortellini, Stellini, Goretti, Zouzou, Mercantelli, Vignoli, Duccini, Hermes Pracchi, Benvenuti, De Santis, Magro, Peri, Caneschi Lapo , Santoni Matteo, Cervelli Vieri. A disp. tutti impiegati: Pratesi, Stinghi, Caneschi Corso, Gusso, Barlucchi, Lascialfari, Calamandrei

All.: Sposato, Cerchi

Jacopo Gramigni – Ph. Donatella Bernini

Inizia bene la Senior, vittoria pesante a Cortona

Firenze – Il primo impegno di una stagione che per la cadetta di Serie C si annuncia importante e carico di significato. Dopo due anni in cui la squadra non ha potuto partecipare ai play off nonostante il piazzamento lo consentisse, quest’anno le carte sono in regola per il salto nella C/elite nazionale.

La squadra, anche quest’anno sotto la guida della coppia Sposato/Cerchi, è motivata e lo dimostra sin dai primi minuti. I padroni di casa giocano al meglio le loro carte (una mischia pesante e una coppia di mediani di buon livello) ma niente possono contro l’armata fiorentina che raggiunge il punto di bonus nel primo tempo e dilaga ne secondo con altre sei mete.

Una menzione speciale va all’esordiente Duccini che dimostra notevole maturità sportiva con una prova che non risente delle prime fasi di assestamento nel passaggio dalle giovanili. Man of the match va al nuovo capitano Ermes Pracchi che sin da subito ha assunto la responsabilità del suo ruolo di leader

CLANIS CORTONA – FIRENZE RUGBY 1931 10-60

Mete di: Franchi, Caneschi Corso, Cortellini, Cervelli, Gozzi, Zouzou Cesare, Peri Francesco, Santoni Matteo, Stellini, Caneschi Lapo

Trasformazioni 5/10 Cervelli

Firenze Rugby 1931: Sguerzo, Gozzi, Cortellini, Goretti, Mercantelli, Duccini, Stellini, Hermes Pracchi, Benvenuti, Caneschi Corso,  Caneschi Lapo, Peri, Santoni Matteo, Franchi, Cervelli. A disp.: Pratesi, Stinghi, Vignoli, De Santis, Magro, Calamandrei, Zouzou

All.: Sposato, Cerchi

Jacopo Gramigni – Gianni Savia – Beppe D’Andrea – Ph. Donatella Bernini

Serie C, ai blocchi di partenza il Firenze Rugby 1931 squadra senior

Si parte domenica in C con la trasferta a Cortona

Firenze – Si fa sul serio. Con la prima partita in trasferta di domenica prossima 1 ottobre alle 15.30 contro il Clanis Cortona, prenderà il via nella Poule 1 il Campionato Regionale di Serie C del Firenze Rugby 1931, terza compagine senior maschile del movimento biancoargentorosso. Staff tecnico confermato con la coppia Sposato-Cerchi alla guida di un gruppo che è chiamato a far bene contro avversarie di tutto rispetto: Clanis Cortona, Colligiana Rugby, Rugby Mugello, Rooster Galluzzo e Florentia Cadetta.

Riportare alla maglia gigliata del Firenze Rugby 1931 una compagine senior è stata un’esigenza dettata da una migliore gestione sportiva e tecnica del vivaio e da un maggiore valore identitario. In questo modo il Firenze Rugby 1931 con un percorso più motivante può esprimere una squadra che all’apice del movimento giovanile è allineata con l’orientamento tecnico de I Medicei rendendo più graduale e favorendo l’eventuale passaggio verso il rugby di alto livello.

Intervista con coach Paolo Sposato.

La scelta di diventare la prima squadra del Firenze Rugby 1931 come la vedi?

La vivo con orgoglio. Portiamo sulle spalle decenni di storia del rugby fiorentino, un motivo in più di vanto. Rimaniamo comunque sempre nell’ambito de I Medicei, del movimento. L’emblema del Firenze 1931 sul petto ci da un motivo in più di orgoglio, l’indossarne la storia.

Staff confermato…

Sì, con Andrea Cerchi alla mischia, io ai trequarti e con una collaborazione con Daniel Lo Valvo e gli altri tecnici dei Medicei che ci danno consigli e ci seguono nel percorso. Una buona organizzazione.

Come vi siete preparati per questa stagione?

Domenica finalmente iniziamo. Ci siamo preparati bene, abbiamo iniziato in agosto, abbiamo fatto un ritiro con la serie B, al mare, un bel gruppo. Ci siamo allenati bene, ci siamo divertiti, ed abbiamo creato un gruppo di amici, non solo di giocatori. Abbiamo inserito dei ragazzi saliti dalle giovanili, si sono inseriti benissimo, ed abbiamo le vecchie conoscenze della squadra, più qualche inserimento dalla B. Ci siamo amalgamati bene. Devo dire che sono contento.

Nello specifico, hai già visto nuovi giocatori validi?

Sì, ragazzi che vengono da un percorso importante, con un buon vissuto come abilità, manualità e conoscenza. Ora si dovranno mettere alla prova con il mondo dei grandi e con campi un po’ più ‘ruvidi’, degli avversari un po’ più ostici… Però mi sembrano pronti. Abbiamo una terza linea, un’apertura, un tallonatore ed un’ala che entreranno subito nella rosa dei ‘papabili’, poi altri che sembrano un po’ più indietro. Ma si trovano bene nel gruppo e penso che tra poco sanno tutti pronti a rendersi utili.

Il campionato è composto da diversi gironi: come funziona?

Quest’anno saranno gironi zonali, come già per la serie B. I primi classificati accederanno alla fase conclusiva: se si piazzano tra i primi due vanno alla promozione, altrimenti proseguono. Si inizia il I ottobre e si va avanti fino a maggio, tutte le squadre impegnate avranno la possibilità di giocare lo stesso numero di partite.

Prossima partita?

La prima è con Cortona, una squadra retrocessa dalla serie  C. Una squadra massiccia, ‘di peso’, con giocatori veramente pesanti, e quindi un campo difficile. Vedremo un po’ quest’anno. Lo scorso anno è andata benissimo, con loro. Non possiamo permetterci passi falsi, i ragazzi lo sanno. Siamo concentrati.

Quali obbiettivi vi siete dati? 

Non ci possiamo nascondere dietro un dito, siamo la squadra da battere, con il maggior numero di giocatori e che tutti ambiranno a battere. Veniamo da un percorso di due anni in cui non ci è stato concesso esser promossi per il regolamento. Quest’anno abbiamo le carte in regola e l’obbiettivo è chiaro, dobbiamo passare in C.

Cosa ti auguri?

Fondamentalmente di divertirsi. L’ho detto ai ragazzi: siamo qui per giocare e divertirsi e quando si vince ci si diverte il doppio. Sarebbe il massimo, giocare, divertirsi e vincere.

Calendario delle avversarie del Firenze Rugby 1931 Senior nella poule 1 di serie C regionale stagione 2017/2018 (incontri tutti in programma di domenica, quelli previsti al Ruffino Stadium Mario Lodigiani in neretto):

1ª A – Clanis Cortona | 01.10.17 – ore 15.30

2ª A – Colligiana Rugby | Ruffino Stadium 08.10.17 – ore 15.30

3ª A – Rugby Mugello | Ruffino Stadium 15.10.17 – ore 15.30

4ª A – Rooster Galluzzo | 22.10.17 – ore 15.30

5ª A – Florentia Cadetta | Ruffino Stadium 29.10.17 – ore 14.30

1ª R – Clanis Cortona | Ruffino Stadium 12.11.17 – ore 14.30

2ª R – Colligiana Rugby | 03.12.17 – ore 14.30

3ª R – Rugby Mugello | 10.12.17 – ore 14.30

4ª R – Rooster Galluzzo | Ruffino Stadium 17.12.17 – ore 14.30

5ª A – Florentia Cadetta | 21.01.18 – ore 14.30

CALENDARIO COMPLETO

Jacopo Gramigni – Gianni Savia