Domani al Lodigiani arriva la Capitolina Roma

I biancorossi pronti ad insidiare la seconda posizione in classifica

Firenze, 8 novembre 2014Domani alle 14.30, arbitro Schipani, al Mario Lodigiani di Firenze arriva la UR Capitolina. Occasione ghiotta per i fiorentini di De Rossi per consolidare nella prima di ritorno il bilancio positivo del girone d’andata: tre sconfitte di misura all’avvio del campionato e un finale in crescendo con l’importante affermazione in trasferta contro l’Accademia. All’andata i romani si sono imposti con un minimo scarto (17 a 15) e domani starà ai biancorossi avere dalla loro il vantaggio delle mura amiche.

Questa la formazione annunciata dal coach De Rossi: 15 Taddei, 14 Bastiani, 11 Citi, 13 Rios, 12 Meyer, 10 Nava, 9 Mené, 8 Fortunati Rossi, 7 Cecconi, 6 Basha, 5 Ippolito, 4 Santi, 3 Battisti, 2 Viale, 1 Chiostrini. A disposizione: Falleri, Manigrasso, Savia, Bottacci, Passaleva, D’Andrea, Zileri, Vignoli.

L’analisi dell’head coach gigliato De Rossi sull’importanza della posta in gioco: «Non credo che questa possa essere la partita della svolta, però come ho sempre detto, dobbiamo giocare di domenica in domenica, e questa sarà molto importante. Dobbiamo riprenderci la rivincita di Roma. All’andata abbiamo giocato bene, però non abbiamo portato a casa i 4 punti. Domani giochiamo in casa nostra, ci siamo preparati… sarà molto importante, il morale è alto e vediamo poi per la classifica.

Sono venuto qua con l’obbiettivo di far crescere i giovani. – chiosa De Rossi sul buon rendimento dei tanti giovani in organico, come la terza, classe ’96, Dario Basha – La Società è stata ben chiara e credo che stiamo lavorando bene sotto questo aspetto. Ho un’ottima collaborazione con Andrea Cerchi, tecnico della seconda squadra, che mi segnala molti giovani anche per vederli, li stiamo valutando e quelli che giocano la domenica è perché se lo meritano e devono alzare la competizione per i vecchietti che sono sempre presenti e tirano la carretta.»

Nello specifico dell’impegno di domenica per reparti De Rossi conclude: «Noi adesso abbiamo sistemato la mischia chiusa e la touche. Loro sono bravissimi con i trequarti, fanno viaggiare molto bene il pallone, e dovremo essere bravi in difesa come siamo stati a Roma”

Jacopo Gramigni