Doppio turno per Aeroporto Firenze Under 12

Le due squadre danno buone indicazioni nei Concentramenti di San Vincenzo e Livorno

Firenze, 18 febbraio 2014

Domenica 16 febbraio la squadra Under 12 di Aeroporto Firenze Rugby si sdoppia in zona mare e si presenta ai Concentramenti di San Vincenzo e Livorno con due squadre.
Procediamo con i resoconti dei due concentramenti cominciando da quello svolto sul livornese Campo Tamberi, dove un caldo sole asciuga il terreno dalle molte piogge dei giorni scorsi. Oltre ad Aeroporto Firenze Rugby e al Livorno 1931 si presentano il Sesto Rugby, i Lyons Amaranto Livorno e i padroni di casa degli Etruschi Livorno.
Seguiti da Giovanni Casilli e Sergio Spagnoletti, per i colori biancorossi fiorentini si schierano: Barbanti, Bianchini, Brogi, Cherici, Del Giudice, Donati, Gallori, Giovannini, Gremigni, Lazzeri, Magni, Martelli, Monelli, Morozzi, Piccoli, Tuci, Vitone.
Si tratta di una formazione con molti 2003 che lascia intravedere buone cose: parte piano e perde la prima partita coi Lyons riuscendo a recuperare solo una delle due mete iniziali subite. Quando trova la giusta concentrazione, nel secondo tempo, la squadra lotta e dimostra di poter esprimere un buon rugby. Poi vengono due vittorie con Sesto ed Etruschi; la squadra prende coraggio e mostra il meglio di sé con un alto livello di gioco con i primi e tenendo a distanza i padroni di casa in quello che risulta essere il più bel match del Concentramento.
Poi con la squadra stanca e senza più possibilità di effettuare cambi per leggeri infortuni si affronta Il Livorno 1931, che sfrutta le sue doti migliori, la maggior freschezza e la preponderanza fisica, per cogliere una facile vittoria.
Nel frattempo in una mattinata nuvolosa e molto ventosa, sul campo del Rufus San Vincenzo, le squadre di Unione Tirreno 1 e 2, Aeroporto Firenze Rugby, Elba Rugby, Rugby Livorno e Gispi Prato davano vita ad un concentramento che alla fine si è rivelato particolarmente avvincente.
La squadra, composta da Biondi, Bovo, Cardoso, Conti, Diani B., Diani R., Faini, Ferazza, Ficozzi, Forasassi, Frangini, Hill, Iervese, Innocenti, Liani, Melucci, Nannini, Nidiaci e Pesci guidati per l’occasione da Marco Magini, si è dimostrata fin dalla prima partita “in giornata” mettendo in mostra belle azioni corali e mete molto belle che hanno fatto pendere la bilancia del risultato sempre a favore dei colori biancorossi di Aeroporto Firenze Rugby.
La partita più bella e combattuta è risultata essere quella contro i pari-età del Gispi. I fiorentini hanno lottato tutti insieme per superare i primi minuti di difficoltà quando i pratesi hanno spinto molto, portando Firenze a difendere fin sulla linea di meta; ma la linea ha tenuto bene e su una ripartenza di uno dei velocissimi laterali è venuta la prima marcatura che ha poi spianato la strada alla vittoria finale della partita e del Concentramento.
Molti complimenti sono stati elargiti ai giocatori all’uscita dal campo anche grazie al volo delle maglie che ha accompagnato il coro del “loro” Alabim e che ha concluso le fatiche della giornata fra la felicità dei ragazzi, dell’allenatore e dei genitori che hanno assistito.

Nicola Cherici e Cristina Nardi – foto di Nicola Cherici