Due le under 10 di Aeroporto Firenze impegnate nel weekend

Felici gli educatori per il buon livello di gioco

Livorno, 8 Dicembre 2012
Al campo Tamberi si è giocato il concentramento organizzato dal Rugby Etruschi Livorno, ultimo appuntamento del 2012 per l’under 10 di Aeroporto Firenze. Cinque le squadre presenti: Aeroporto Firenze Rugby, Rugby Etruschi Livorno, il Livorno Amaranto, Bombo Rugby e il Livorno Lions.
Aeroporto Firenze ha affrontato in rapida successione i padroni di casa, il Bombo, il Livorno Amaranto e il Lions Livorno. Nelle prime tre gare i bambini si sono mostrati più concreti e caparbi degli avversari nel placcare, recuperare palloni a terra e nelle ripartenze. 
Aeroporto Firenze si è imposto sugli Etruschi vincendo 6 a 0, ha battuto il Bombo 3 a 1 e sconfitto il Livorno amaranto per 2 mete a 0. Nell’ultima gara disputata con il Lions Livorno i bambini di Aeroporto Firenze sono stati battuti 3 a 1, giocando, comunque, un’ottima e combattuta partita.
Lodevole l’atteggiamento tenuto da tutti i piccoli atleti fiorentini che, guidati dall’allenatore Marcello Gurioli, hanno giocato tranquilli, sicuri e determinati a non mollare nessun pallone.
Questi i protagonisti del concentramento a Livorno : Arturo Conti, Martino Daziano, Duccio Di Maggio, Giovanni Gabbuti, Edoardo Galli, Francesco Impallomeni, Pietro Lo Gaglio. Francesco Lo Gaglio, Lorenzo Martelli, Egon Mellini, Matteo Meoli, Lorenzo Monello, Andrea Ormi, Piccoli Pietro, Ricceri Giorgio, Mattia Toscano.

Nello stesso giorno, l’altra squadra è stata impegnata ad Empoli. I bambini sono scesi in campo molto determinati, malgrado delle condizioni ambientali, come per la Under 8, che avrebbero scoraggiato chiunque. Di fronte ad una squadra di ‘taglia’ equivalente hanno giocato con grande scioltezza, vincendo l’incontro. Sono cambiati i risultati, ma non l’impegno e la grinta, negli incontri successivi, giocati contro squadre più potenti fisicamente. Mauro Mattei, che guidava la squadra, sostiene a ragione che a questa età il risultato del campo non è indice attendibile. ‘Quando si incontrano squadre che ci sovrastano fisicamente, capita di uscire  dal campo battuti nel punteggio. Ma queste non sono vere sconfitte. Quelle avvengono quando non si è fatto tutto quanto in nostro potere per affermarsi. Per questo è doveroso fare i complimenti ai bambini quando, pur battuti nei numeri, hanno mostrato il meglio di sé, onorando con il massimo impegno lo spirito del Gioco.’ 
Ad Empoli hanno giocato: Niccolò Ricci, Edoardo Bianchini, Pietro Melucci, Filippo Tapinassi, Dario Vannucci, Alberto Ermini Polacci, Elia Grieco, Filippo Barone e Pietro Gallori della Scuola del Padovani e Niccolò Rufi, Niccolò Carbone, Cosimo Pinzalli e Valerio Pallotti della Scuola Firenze Nord.
Questi concentramenti hanno chiuso il 2012 dell’Under 10. Restano da fare un ‘Bravi bambini’! e un arrivederci al prossimo anno.”

Start a Conversation