Giornata di grandi soddisfazioni per le gigliate, ancora Alabim!

Continua a crescere la squadra, diciotto convocate, nuovi esordi e nuova maglia.

Firenze, 13 marzo 2014

Tempo nuvoloso per l’VIII giornata di Campionato Coppa Italia Seven’s femminile. Domenica 23 marzo al Centro Universitario Sportivo di Pisa si sono trovate a confrontarsi cinque squadre: Cus Pisa, Firenze Rugby 1931, Clanis Cortona, Allupins Prato ed Etruschi Livorno mentre a Piombino erano impegnate oltre che alle padrone di casa, Elba Rugby, CUS Siena e Mugello. Diciotto in tutto le convocate per domenica e proseguono gli esordi con Masi e Lecoquierre mentre rientra Sgherzi in seguito ad un’assenza dovuto ad un infortunio.

La prima partita viene giocata contro le padrone di casa, Cus Pisa. Partono benissimo le gigliate che riescono a tenersi nella metà campo delle avversarie e Puce segna la prima meta. Buona anche la difesa che non fa penetrare le avversarie. Poco dopo arriva anche la seconda meta segnata da Mini. Nel secondo tempo le pisane riescono a segnare ma il tentativo di rimonta si spegne. La partita finisce per 2-1 e le fiorentine gridano Alabim!

Il secondo match si disputa contro il Clanis Cortona già nota per la sua struttura organizzativa. Cala la linea difensiva delle fiorentine creando spazi che vengono subito attaccati dalle avversarie. In alcune occasioni vengono a mancare i placcaggi e l’insieme di tutto ciò porta il Firenze alla sconfitta per 5-0.

La terza partita vede come sfidanti le Allupins Prato. Purtroppo le gigliate non si riprendono continuano a mancare i placcaggi soprattutto nell’uno contro uno e le pratesi approfittano dei varchi lasciati scoperti alle ali per segnare 6 mete nel primo tempo. Nel secondo tempo il Firenze si risveglia ritrovando la grinta e l’aggressività rimaste momentaneamente a bordo campo. In seguito ad una mischia vinta riescono a mantenere il possesso palla e Mini finalmente va in meta. Le pratesi risalgono ma Freda con un calcio sposta il gioco in avanti e Puce riesce a segnare ripetendosi poco dopo. Questa volta le fiorentine chiudono la partita per 6-3.

Mantiene un certo ritmo l’ultima partita che si svolge contro etruschi Livorno. Le esperte livornesi guadagnano immediatamente terreno e la prima meta subita non si fa attendere molto. Le ragazze però non si perdono d’animo, mantengono un buon gioco e Sgherzi va in meta. Purtroppo la linea difensiva ricomincia a calare e Livorno segna ma Destito risponde subito riportando la squadra in parità. La difesa delle biancorosse non riesce a risalire e gli errori portano alla rimonta le livornesi che chiudono la partita 4-2.

Cintelli: “Grandi miglioramenti, il frutto del lavoro svolto sta venendo fuori, miglioramenti personali alti e tanta motivazione. Molti innesti di giocatori sia per i meno esperti che per gli esordienti, c’è stata anche una grande conferma dei miglioramenti delle veterane. Il punteggio non rende l’idea del passo fatto nel gioco. C’è sicuramente da migliorare la difesa specialmente nel placcaggio uno contro uno che ancora viene a mancare”. Purtroppo assente Taiuti che però ci ha pensato intensamente da Parigi.

Aeroporto Firenze Rugby Femminile: Magro (cap), Puce (vice), Destito, Cecchi, Freda, Mini, Meoli, Marsicola, Cecere, Bolognini, Carmignato, Balirano, Iorio, Giovannoni, Sgherzi, Masi, Lecoquierre, Giuntini. All. Taiuti-Cintelli, Noncentini.

Prossimo turno: domenica 06 aprile Isola d’Elba.

Elisabetta Salucco