GRANDI SODDISFAZIONI PER I GIOVANI BIANCOROSSI

GRANDI SODDISFAZIONI PER I GIOVANI BIANCOROSSI

UNDER 16

Campionato Elite

Fase 2 - Girone 1 - 15°giornata

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani - domenica 18 marzo 2018

TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 vs Amatori Parma Rugby Club 24-7 (12-0)

 

Marcatori: Cardoso; Innocenti, Pracchia, Tuci,  2 tr. Pesci per Firenze; Giunipero tr. Mey per Amatori Parma

 

Firenze Rugby 1931: Cardoso, Pesci, Tuci, Ferrazza, Cherici, Nannini, Nidiaci, Sorrentino, Piccoli, Hill,  Pracchia, Becattini, Innocenti, Toscano, Brogi G. (Del Giudice, Cosci, Frangini, Bovo, Lo Gaglio F. Vitone)

 

All: Caneschi, Benaim

 

Amatori  Parma Rugby Club: Nassigh, Fontana, D’Apice, Grasso, Bonini, Mey, De Giovanni. Giunipero, Maggiore, Balestrieri, Bonini, Borghini, Gastaldo, Tirelli, Alcantara (Quaranta, Ferrari, Marchesi, Rodolico)

 

All: Mey

Arbitro sig. Olivi

Punti conquistati in classifica:  Firenze Rugby 1931 5 – Amatori Parma Rugby  0

 

Pioggia, freddo e vento fanno da padroni in questa 15° giornata del campionato Elite U16.

Il campo verde è veramente ridotto male dalle tante piogge cadute nei giorni precedenti e quindi la partita fra Firenze Rugby 1931 e Amatori Parma si gioca sul campo d’allenamento.

La partita non è bella; il fondo pesante non favorisce le incursioni dei trequarti e delle ali fiorentine e la palla scivolosa cade spesso. Firenze riesce ad imporre la propria superiorità sia in mischia chiusa che nelle touche che, visto la situazione metereologica, diventa fondamentale per vincere sui parmensi. Gli avversari riescono ad avvicinare la nostra meta solo a risultato ormai acquisito segnando quasi allo scadere della partita.

Le parole di Caneschi a fine gara: “Complimenti perché la partita era difficile, siamo andati un po’ in difficoltà ma siamo riusciti a mantenere la calma, tirare fuori gli attributi e ribaltare la situazione. I 5 punti erano il nostro obiettivo e li abbiamo conquistati. Adesso ci aspetta una settimana di lavoro per affrontare il derby con l’Urps”.

 

Testo di Cristina Nardi-  Foto di Bess Melendez

 

 

UNDER 12 -  Torneo Città di Viterbo - TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931-

Viterbo, campo sportivo Sandro Quatrini - domenica 18 marzo 2018 ore 9.30

 

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 ottiene, a distanza di una settimana, per la seconda volta consecutiva, un meritato primo posto al 29° Torneo nazionale di minirugby “Città di Viterbo”. I gigliati biancorossi sembrano mantenersi costanti su un filo rosso invisibile che porta ad una crescita progressiva come intensità di lavoro di squadra. Accompagnati da ben due allenatori e soprattutto educatori come Giacomo Taiuti e Marco Magini mitici nel creare un clima di attenzione, concentrazione e spirito di gruppo ingredienti necessari per partecipare ad una gara così impegnativa. Il tempo ha reso ancor più essenziale impegnarsi al cento per cento per arrivare fino al termine delle partite senza mollare. Basta guardare la foto, che fa da quadro a tutta la giornata piovosa fino al limite del possibile, un clima che ha messo a dura prova tutti, compresi i genitori al seguito, ma nonostante questo i ragazzi, da il più esile al più robusto, hanno mantenuto fino in fondo caparbietà e cuore. È questo ciò che rimane in fondo alle più svariate emozioni. L’impraticabilità dei campi non ha frenato la società del Viterbo Rugby a rinunciare allo svolgimento del Torneo bensì a far giocare a turnazione, in quanto un unico spogliatoio non sufficiente a ricevere il numero di ragazzi, iniziando a far giocare per prima la categoria 8, poi la 10 in seguito la 12. Partite ad un tempo unico di dieci minuti ciascuna. Dunque Toscana Aeroporti gioca la sua prima partita con Fiumicino Rugby alle ore 11,45. Buona prestazione da parte dei ragazzi  che non presentano certo la perdita di concentrazione durante l’attesa d’inizio gara. La seconda giocata a distanza di venti minuti con Fiamme Oro Rugby trova i ragazzi del Firenze ben organizzati e questo che permette di arrivare in vantaggio rispetto alla squadra che ha di fronte. Subito in sequenza Toscana Aeroporti gioca con Civita Castellana Rugby partita leggermente più facile in quanto i ragazzi sembrano stimolati a continuare senza volersi arrestare nonostante il continuo scroscio d’acqua, così si aggiudica la prima posizione del girone con nessuna meta subita e in nessun altra partita ne subirà. Sicuramente la partita più intensa è stata con i padroni di casa il Viterbo Rugby partita di quindici minuti giocata soprattutto con la voglia di portare a casa un “quid”, che ha valso la pena allora aver trascorso una giornata all’insegna dello sport e del rugby.

Terzo tempo apprezzatissimo, una premiazione per la seconda volta mancante del suo simbolico rituale causa tempo e un pullman puntuale per la partenza del ritorno.

ALABIM!

 

Testo e foto di Roberta Falcini

 

 

UNDER 10 -  Torneo Città di Viterbo - TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931-

Viterbo, campo sportivo Sandro Quatrini - domenica 18 marzo 2018 ore 9.30

 

Weekend all'insegna della palla ovale iniziato sabato con il match della Nazionale italiana valido per il  6 Nazioni all'Olimpico di Roma contro la Scozia a cui hanno assistito alcuni dei nostri ragazzi accompagnati da genitori e da loro compagni di Under 8 e Under 12.
Domenica è giorno di gare per i nostri giovani atleti e la squadra si riunisce a Viterbo per disputare il torneo “Città di Viterbo”. Un mese di marzo intenso per l'Under 10 del Firenze che dopo aver affrontato le avversità  del campo pesante di Arezzo nello scorso weekend, deve cimentarsi in una nuova dura impresa: stavolta non è il fango l'avversario imprevisto, ma il vento freddo accompagnato da improvvisi rovesci che mettono a dura prova i classe 2008/2009. E come nel precedente impegno aretino, l'armata biancorossa resta impassibile e affronta tutte le gare di giornata con la solita intensità e determinazione.
Alla fine dei 3 incontri disputati contro Viterbo, Orte e Siena, il tabellino riporta una vittoria un pareggio e una sconfitta ma soprattutto quello che i ragazzi portano a casa è un altro piccolo pezzetto nel loro percorso di crescita umana e sportiva.

 

Testo di Maurizio Amadori - Foto di Chiara Accardi

 

 

UNDER 8 - Torneo Città di Viterbo - TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931-

Viterbo, campo sportivo Sandro Quatrini - domenica 18 marzo 2018 ore 9.30

 

Una due giorni laziale per l'Under 8 del Firenze Rugby 1931 che, nell'arco del fine settimana, si muove tra Roma e Viterbo, portando a casa il ricordo della bella partita dell'Italia al "6 Nazioni" contro la Scozia, e  addirittura una coppa per un meritatissimo terzo posto al 29° Torneo Città di Viterbo.

Le previsioni meteo non mentono e la realtà si presenta anche peggiore delle aspettative. La pioggia cade particolarmente intensa fin dal riscaldamento tanto che alcuni bambini, stremati dal vento e dal freddo, non riescono a proseguire. Si decide quindi di riunire i piccoli atleti superstiti in un'unica squadra.

Si parte. La nostra Under 8 non si fa trovare impreparata, anzi, tira fuori la determinazione dei giorni migliori e probabilmente qualcosa di più. Chiude il proprio girone al primo posto grazie alle vittorie contro Unione Rugby Viterbo e Fiamme Oro Rugby, e lo fa blindando la difesa per poi ripartire all'attacco con sferzate micidiali.  In questa prima fase i nostri non subiscono neppure una meta, mostrando un gioco di squadra invidiabile che fa ben sperare per il proseguo del torneo. Per fortuna gli organizzatori decidono di evitare il più possibile le soste così da mantenere caldi i bambini già duramente provati dalle avverse condizioni metereologiche.

Piove durante la semifinale persa contro la U.S. Primavera Rugby Roma, ottima formazione che riesce con guizzi rapidi a imbucarsi più volte alle nostre spalle, e piove anche durante la finale per il terzo e quarto posto contro l’Unione Rugby Capitolina, partita molto sentita, vibrante, che riassume, anche nel punteggio finale, 4-3 per i biancorossi, tutto quello che di buono è stato fatto durante questo torneo.  Capitolina e Firenze 1931 si rispondono colpo su colpo in una partita di rara intensità. Grazie alla maggior velocità dei nostri in fase offensiva e alla coriacea solidità difensiva che hanno accompagnato i piccoli per tutta la competizione, i giovani biancorossi alla fine hanno la meglio e ci regalano un terzo posto che entusiasma gli atleti, l'educatrice Martina Meoli, finalmente ripagata dal costante impegno profuso, e i genitori che con partecipazione ed entusiasmo seguono senza sosta i loro figli in giro per la Toscana e oltre.

Coesione e tenacia quindi le parole chiave per riassumere questo fine settimana, e sostegno, certo, perchè una squadra si costruisce prima di tutto in campo, ma anche fuori. E di questo andiamo fieri, perché sono le esperienze come questa che cementano le basi per andare avanti, insieme.

 

Testo e foto di Tommaso Martinoli