Il Cus Perugia passa a Firenze, buon inizio poi la squadra si spenge

Finisce 5 a 16 per gli umbri che riagganciano i gigliati in classifica
I Cadetti vincono a Livorno la gara d’andata delle semifinali playoff promozione

Firenze, 29 marzo 2015 – A discapito delle aspettative non è proprio una bella partita quella vista allo stadio Lodigiani nella prima di ritorno della Poule Salvezza 1 della Serie A. Aeroporto Firenze e Cus Perugia non hanno dato il senso della posta in palio che si stavano giocando e dopo una fiammata iniziale di marca biancorossa sul campo è calato il buio. È finita 5 a 16 e tra errori, mancata finalizzazione del gioco e ritmo blando tra le due parti ha vinto chi ha avuto una marcia in più – il Cus Perugia in mischia chiusa – e ha inevitabilmente perso chi si è complicato ulteriormente la partita – Aeroporto Firenze con indisciplina e dormita difensiva sulla meta subita. Note positive: il rientro a pieno regime di Meyer e Soldi dagli infortuni ed una settimana in più per prepararsi al meglio alle 4 ultime partite di fuoco che rimangono. Adesso, con tre squadre in tre punti – Cus Genova, Cus Perugia e Aeroporto Firenze – che ipoteticamente si giocheranno la penultima posizione retrocessione, diventa fondamentale far punti in trasferta a cominciare dal prossimo turno a Genova il prossimo 12 aprile.

La cronaca. Le schermaglie iniziali sembrano promettenti per Aeroporto Firenze che spinge ed avanza ma concede in successione due calci che portano il Cus Perugia ad affacciarsi nella metà campo gigliata. Gli ospiti cercano di sfruttare l’occasione per mettere subito punti ma il primo calcio di Del Pinto è fuori. Firenze cerca di costruire fasi in campo perugino. Ci sono molte imprecisioni da ambo le parti ed il gioco staziona a centro campo. Firenze sembra crederci e, dopo una serie di touch, riesce ad organizzare una buona maul che porta in meta Battisti al 13’, meta però non trasformata. Firenze sembra determinata a rimanere nel campo ospite. Al 18’ situazione pericolosa per Firenze ma i ragazzi di Luca Martin commettono ancora un in avanti. Perugia molto falloso, Firenze sembra avere il controllo. Il gioco è spezzettato da continui errori ed al 27’ Del Pinto centra i pali e riporta Perugia a distanza ravvicinata, 5 a 3. Un’improvvisa fiammata dei fiorentini sembra trovare la via della meta ma Viale, ottimo in sostegno ad una bella percussione di Santi innescata da Menè, si arresta a centimetri dalla meta. Si danza sulla linea ma Aeroporto Firenze non riesce a schiacciare. Sugli sviluppi dell’azione Perugia si salva e Viale riceve un cartellino giallo (39’ pt). Il tempo si chiude sul 5 a 3 per i padroni di casa.

Il secondo tempo inizia sulla falsariga del primo ma è una folata offensiva dei perugini, lanciata da Pretorius, che ottiene la meta (8’). Michel batte un calcio libero velocemente, la difesa fiorentina sembra colta di sorpresa ed il mediano umbro schiaccia. Del Pinto aggiunge la trasformazione e c’è il sorpasso, 5 a 10. Firenze sembra scuotersi e riesce a costruire qualche fase di gioco. Si riporta a spingere a ridosso della linea di meta ma l’ennesimo in avanti stoppa i fiorentini dopo due fasi avanzanti che il Cus Perugia riesce a contrastare senza subire sanzioni. Gli umbri sembrano prendere coraggio e si portano in campo gigliato. Buona difesa dei fiorentini che riconquistano l’ovale senza riuscire però ad organizzare un gioco con un minimo di efficacia. Perugia aumenta il dominio in mischia ed ottiene un calcio che Del Pinto piazza per il 5 a 13. Gli ospiti sempre più arrembanti ottengono ancora un calcio, che Del Pinto piazza ancora portando il risultato al 5 a 16 finale.

Intervista a fine gara a Marco De Rossi

Serie C. La seconda squadra di Aeroporto Firenze ha aperto con una vittoria sulla Lions Amaranto Livorno la semifinali playoff d’andata per la promozione in Serie B con il punteggio di 0 a 21. Gara di ritorno il prossimo 12 aprile al Mario Lodigiani.

AEROPORTO FIRENZE RUGBY v BARTON CUS PERUGIA 5 – 16 (5 – 3)

Marcatori: p.t. 13’ m. Battisti, nt. 5 – 0, 27’ cp Del Pinto 5 – 3; st.: 8’ m. Michel 5, tr. Del Pinto 5 – 10, 23’ st cp Del Pinto 5 – 13, 31’ st cp Del Pinto 5 – 16,

Aeroporto Firenze Rugby: 15 Nava (33’ st Logi), 14 Semoli, 13 Citi, 12 Meyer, 11 D’Andrea (18’ st De Castro), 10 Rios, 9 Mené, 8 Santi (18’ st Faraon), 7 Vignoli (18’ st Cecconi), 6 Ippolito, 5 Battisti, 4 Soldi (33’ st Savia), 3 Viale, 17 Fanelli (10’ st Bottacci), 16 Chiostrini (25’ st Manigrasso). A disposizione: 22 Ghini. All. De Rossi.

Barton Cus Perugia: 15 Gioè, 14 Magi (39’ st Bettucci), 21 Antonelli (39’ st Lamanna), 20 Del Pinto, 11 Masilla (39’st Vizioli), 10 Sauton, 9 Michel (39’ st Corbucci), 8 Pretorius , 7 Bresciani (39’ st Biondi), 6 Ferraris (19 Biondi), 5 Pedrazzani, 4 Renetti ( 10’ st Giorgetti), 3 Di Vito (39’ st Russo), 2 Fagnani, 1 Palazzetti (39’ st Cappetti). All. Martin.

Arbitro: Damasco (Arezzo)
GdL.: Iavarone, Masetti
Cartellini: 39’ pt cg Viale (Aeroporto Firenze), 26’ st cg Ippolito (Aeroporto Firenze).
Calciatori: Del Pinto 4/7, Mené 0/1.
Note: tempo sereno, vento trasversale, campo in ottime condizioni, 500 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Aeroporto Firenze 0; Barton Cus Perugia 4.
Ruffino Man of the Match: Conway Pretorius.

Serie A – Poule Retrocessione – VI giornata – 29.3.15 – ore 15.30
Cus Torino – Cus Genova 24 – 27 (2 – 4)
Piacenza Rugby – UR Capitolina 16 – 23 (1 – 4)
Aeroporto Firenze Rugby – Barton Cus Perugia 5 – 16 (0 – 4)

Classifica: UR Capitolina 19, Cus Torino 19, Cus Genova 15, Cus Perugia 14, Aeroporto Firenze 13, Piacenza Rugby 8.

Jacopo Gramigni – Gianni Savia