Importante vittoria a Reggio Emilia per l’Under 16 Elite

Un risultato conquistato con grinta e concentrazione. Nel Campionato Regionale i gigliati pagano dazio al CUS Siena

Firenze, 14 aprile 2014

L’appuntamento per l’ultima trasferta del campionato Elite è sul sintetico della Canalina a Reggio Emilia.
L’incontro con gli emiliani è impegnativo ed incerto, anche in considerazione dell’ottima prestazione del Reggio nella partita di andata, conclusasi in pareggio.
Il Firenze però è bravo a gestire l’approccio alla gara: assorbe il primo slancio dei padroni di casa e si porta in avanti. La mischia emiliana è ben messa, ma i biancorossi spostano il gioco al largo e Vanoli lancia in meta Bartoli per il vantaggio gigliato. La reazione dei rossoneri – nell’occasione in tenuta gialla – è decisa, ma sterile e sul finale di tempo il Firenze approfitta di un calcio da posizione favorevole per mettere in carniere altri tre punti importanti con D’Aliesio.

Il secondo tempo si apre ancora con il Reggio in avanti, ma Vanoli al 4′ buca la difesa avversaria e raddoppia. Il ritmo sale ma lo schieramento difensivo dei biancorossi è particolarmente attento anche se, a tratti, fin troppo aggressivo: i fiorentini perdono infatti prima Bartoli e più tardi Mascalchi, puniti con il giallo per interventi non regolamentari.
Il Reggio non sa però approfittare della superiorità numerica, anche per merito di una formazione fiorentina sempre concentrata e che riesce perfino a prendere d’infilata la linea avversaria: è di nuovo Bartoli, rientrato dopo aver scontato la penalità, a segnare in mezzo ai pali la terza meta fiorentina.
Mancano pochi minuti alla fine dell’incontro e per i gigliati si profila l’opportunità di segnare la quarta meta e conquistare così, oltre alla vittoria, anche un importantissimo punto di bonus.
Le motivazioni dei fiorentini sono certamente più forti di quelle avversarie e a questo si aggiunge l’espulsione di un giocatore reggiano e l’innesto di forze fresche per la mischia biancorossa, per gran parte rivitalizzata in vista dell’assalto finale con l’inserimento dalla panchina di Bacci, Silei, Fissi e Cavaciocchi.
Sull’ultima azione i gigliati usufruiscono di una mischia nei 22 avversari e fanno viaggiare la palla rapidamente da un estremo all’altro dello schieramento; l’ovale giunge a D’Aliesio che di destrezza e di forza deposita in meta per la quarta segnatura, che suggella una prestazione decisamente importante di tutta la squadra.

RUGBY REGGIO JUNIOR – AEROPORTO FIRENZE RUGBY: 0 – 29 (p.t. 0 – 10)

Marcature: 8′ mt Bartoli tr D’Aliesio (0-7); 28′ cp D’Aliesio (0-10); 4’st mt Vanoli tr D’Aliesio (0-17); 23’st mt Bartoli tr D’Aliesio (0-24); 30’st mt D’Aliesio nt (0-29)

Aeroporto Firenze Rugby U16 Elite: Gentili, Battaglia, Magnelli, Bartoli, Vanoli, D’Aliesio, Lo Castro (Bacci), Dragoni, Mechi (Fissi), Venturi, Caroti, Gasparri, Merzoug (Cavaciocchi), Mascalchi (Silei), Loreto, a disposizione: Elegi, Botti, Vieri
Allenatore: Aldo di Francescantonio

Elleffe – Foto: Massimo Venturi

Nel Campionato Regionale i gigliati pagano dazio al CUS Siena

Si gioca sul prato del Lodigiani l’ultima gara valida per il girone di ritorno del Campionato Regionale e i biancorossi di Aeroporto Firenze affrontano i coetanei del CUS Siena. E’ una formazione particolarmente leggera quella messa in campo dallo staff tecnico biancorosso e la differenza di peso con l’avversario è del tutto evidente già dalle prime battute, con Siena già in meta tra i pali dopo quattro minuti e lo squilibrio si manifesta non solo nelle fasi ordinate di mischia e rimessa laterale ma anche nei punti di incontro delle fasi di gioco aperto. Siena raddoppia, con trasformazione, all’11° con una incursione di uno dei suoi potenti tre quarti e poi nuovamente al 21° con un bell’inserimento di una terza linea come finalizzatore della fase di attacco. Su un divario sul tabellone da triplo break arriva anche la reazione orgogliosa dei biancorossi che guadagnano l’accesso ai ventidue avversari ed un calcetto avanti di Chiappini permette a Casanova di affondare lo sprint per andare a schiacciare in bandierina. Il primo tempo si conclude così sul punteggio di 5-21.

Nella ripresa i tentativi fiorentini di replicare la reazione e di riportarsi in partita durano lo spazio di appena otto minuti, tanto serve a Siena per trovare ancora la via della meta con uno dei suoi piloni. I biancorossi di Strambi pagano dazio alla fisicità senese, faticano ad organizzare efficaci trame per risalire il campo e portare insidie ad una squadra organizzata e diventata baldanzosa e ancor più faticano ad arginare le iniziative offensive di un’avversario che negli ultimi venti minuti riesce a segnare ancora quattro volte, nonostante qualche buon placcaggio dei padroni di casa. Siena gioisce per il meritato risultato, i fiorentini escono dal confronto delusi: per il divario sul tabellone, ampiamente giustificato da una evidente disparità nella prestanza fisica, ma che poteva essere magari più contenuto con una migliore efficacia nei punti d’incontro.

AEROPORTO FIRENZE RUGBY – CUS SIENA RUGBY: 5 – 55 (p.t. 5 -21)

Aeroporto Firenze Rugby U16 Regionale: Tarchi, Carubia, Casaretti, Ramuzzi, Zurli, Rindi, Musallam, Conti, Parenti, Cardoso Laynes, Pavone, Bucciantini, Calamandrei, Nardoni, Casanova, Almansi, Pini Chiappini, Meucci, Pezzati, Campagna, Di Miscio, Gaito

Allenatore: Lapo Strambi