L’Under 16 Elite supera in trasferta i Canguri Pesaro

Poco gioco ma importante risultato per i biancorossi

Firenze, 2 dicembre 2013

Presso il campo di Misano Adriatico, i biancorossi affrontano i pesaresi con un buon inizio di gara e, prendendo in mano le redini del gioco, si stabiliscono nella metà campo avversaria. Dopo alcuni buoni tentativi, i fiorentini riescono a trovare il varco giusto sulla linea di sinistra e passano in vantaggio al 3′ con una meta di Vanoli, non trasformata. Sembra il segnale di una partita in discesa e probabilmente i ragazzi del Firenze commettono l’errore di “dare per morto” troppo presto l’avversario.
Il match prosegue con buoni spunti dei gigliati, ma le azioni mancano della giusta cattiveria e troppi errori di trasmissione compromettono lo sviluppo della manovra d’attacco. Così i ragazzi del Pesaro cominciano a guadagnare metri, forti di una maggiore aggressività, ed al 25′ segnano con un’azione di sfondamento al centro, portando in parità il punteggio (5-5). Nel finale di tempo c’è ancora spazio per un tentativo dei Canguri, neutralizzato in extremis da Vanoli ed al 29′ per un giallo ad un giocatore del Pesaro.

Alla ripresa del gioco ci si attende uno scatto di orgoglio ed una maggiore lucidità dei biancorossi, ma la partita scivola via sullo stesso cliché: pesaresi in pressione e fiorentini che non riescono a dare ordine al loro gioco ed a mettere a frutto le proprie qualità tecniche. Il gioco si fa spigoloso ed in pochi minuti, dal 16′ al 19′, ben tre giocatori fiorentini – Bacci, Venturi e Gasparri – sono puniti con il giallo; sul secondo di questi episodi i Canguri fruiscono anche di un calcio piazzato da facile posizione, che li porta in vantaggio (8-5). Paradossalmente è proprio giocando in 12 contro 15 che i ragazzi del Firenze riescono a trovare la reazione che mancava ed al 21′, con un “carrettino” inarrestabile che percorre quasi venti metri, arrivano a schiacciare in meta con Fissi (8-10).
Negli ultimi minuti di gioco i gigliati riescono ad assorbire, pur sempre con qualche affanno, il ritorno degli avversari e, ricomposte le proprie fila con il rientro dei giocatori temporaneamente espulsi, bloccano negli ultimi cinque metri il tentativo finale dei Canguri, portando a casa una vittoria fin troppo sofferta.

CANGURI PESARO – AEROPORTO FIRENZE RUGBY: 8 – 10 (p.t. 5 – 5)

Marcature: 3′ Vanoli nt (0-5); 25′ Canguri Pesaro nt (5-5); 17’st Canguri Pesaro cp (8-5); 21’st Fissi nt (8-10)

Aeroporto Firenze Rugby: Magnelli, Silei, Vanoli, Bartoli, Botti, Dragoni, Bacci, Venturi, Fissi, Mechi, Fossati, Gasparri, Merzoug, Mascalchi, Loreto, Picheca, Cavaciocchi, Tarchi, Elegi, Almansi, Pini Chiappini
Allenatore: Aldo di Francescantonio

A cura di LF – Foto di Leonardo Fissi