L’Under 16 Elite vince il derby con l’Unione Pratosesto

Nel campionato Regionale la Florentia passa al Cavallaccio

Firenze, 24 novembre 2013

Nel campionato Elite bella vittoria dell’Under 16 sulla forte formazione del Pratosesto
Una gran prova dei biancorossi porta un successo importante per la crescita della squadra

La sesta giornata del campionato Elite vede il confronto fra i ragazzi di Aeroporto Firenze Rugby ed i pari età dell’Unione Rugby Prato Sesto. Si tratta di due formazioni che nelle prime cinque giornate hanno avuto un passo decisamente diverso: altalenante per i fiorentini, che non sempre hanno saputo concretizzare le occasioni a loro disposizione, e decisamente positivo per gli atleti dell’Unione, che si presentano al Cavallaccio forti del secondo posto in classifica e delle quattro vittorie riportate, con l’unica sconfitta subita ad opera dei “primi della classe” del Vasari.

Fin dall’inizio si capisce tuttavia che i biancorossi oggi sono scesi in campo con la giusta concentrazione: i primi minuti sono tutti di marca fiorentina e già al 3′ arriva la meta del vantaggio, ad opera di Bartoli. I fiorentini continuano a stazionare nella metà campo avversaria, però al 12′ un errore di trasmissione in attacco consente ad un atleta dell’Unione di tagliare tutto il campo e portare “al piede” l’ovale fin dentro l’area di meta biancorossa e solo un provvidenziale recupero di Venturi evita la segnatura.Il primo tempo prosegue con il tentativo di rimonta dei ragazzi del Prato-Sesto, che per lunghi tratti si posizionano al limite dei cinque metri fiorentini; ma la mischia del Firenze oggi è in gran spolvero e neutralizza tutti gli attacchi. Solo allo scadere della prima frazione l’Unione riesce ad accorciare le distanze con un calcio di punizione.

Alla ripresa del gioco, l’Unione batte il calcio d’inizio, Venturi raccoglie l’ovale e attraversa tutto il campo con una discesa incontenibile, segnando in mezzo ai pali. Il secondo tempo vede le due squadre affrontarsi e ribattere colpo su colpo, con i fiorentini quasi sempre padroni dei punti d’incontro (con una tempestività che in altre giornate aveva purtroppo difettato). Al 12′ è ancora Venturi ad andare in meta, non trasformata.
L’Unione si riporta in avanti ed al 17′ sfonda con un attacco dai cinque metri. Al 24′ i fiorentini tentano la via dei pali ed il calcio sfortunato di D’Aliesio centra il palo di destra e rimbalza fuori.
Al 27′ le fatiche della mischia fiorentina sono premiate con la bella meta “da pilone” di Loreto. Gli ultimi minuti sono contrassegnati dagli sforzi dei ragazzi dell’Unione, anche se la squadra del Prato Sesto oggi sembra non riuscire a sfruttare la propria superiorità tecnica, ottimamente contrastata dal “cuore” dei biancorossi. Gli istanti che precedono il fischio finale vedono ancora una serie di attacchi nei cinque metri del Firenze, ma la strenua difesa fiorentina non cede e la “battaglia” finale vede solo un cartellino giallo per Loreto.

Aeroporto Firenze Rugby ottiene così la terza vittoria casalinga, benché ancora lontana dalla “casa” del Padovani, su tre incontri disputati. Peccato non aver mostrato la stessa determinazione in altri match; però stavolta, per rispetto di questi ragazzi che si sono fatti ammirare per una gran prova di squadra, bisogna vedere il bicchiere che è senz’altro mezzo pieno, anzi … qualcosa in più.

AEROPORTO FIRENZE RUGBY – UNIONE RUGBY PRATO SESTO: 22-10 (p.t. 5-3)

Marcatori: 3′ Bartoli nt (5-0); 30′ URPS cp (5-3); 1’st Venturi tr D’Aliesio (12-3); 12′ Venturi nt (17-3); 17′ URPS tr (17-10); 27′ Loreto nt (22-10).

Aeroporto Firenze Rugby: Gentili, Silei, Bartoli, Magnelli, Vanoli, D’Aliesio, Lo Castro, Fossati, Venturi, Fissi, Gasparri, Mechi, Merzoug, Mascalchi, Loreto, Picheca, Tarchi, Bacci, Battaglia, Dragoni

Allenatori: Aldo Di Francescantonio e Lapo Strambi

A cura di Leonardo Fissi – Foto di Leonardo Fissi

Nel campionato regionale il derby premia Florentia Rugby
Un primo tempo incerto compromette la prova dei ragazzi biancorossi

Sabato 23 novembre, al Cavallaccio, i ragazzi del Aeroporto Firenze Rugby hanno affrontato il Florentia Rugby in formazione rimaneggiata, chiedendo il contributo di alcuni giocatori meno esperti o al rientro da lunghe assenze.
L’inizio è a fasi alterne e i biancorossi mostrano qualche esitazione di troppo nel mantenere la disposizione in campo, cosa che non fa ben sperare per le sorti dell’incontro. I primi dieci minuti di gioco sono così connotati da recuperi affannosi sui trequarti avversari, fasi di gioco chiuso regolarmente a favore del Florentia e punti di incontro arruffati, che costano anche un cartellino giallo a Cardoso. Solo un paio di volte i biancorossi si affacciano nella metà campo avversaria e al 10′ arriva la prima meta del Florentia, non trasformata, dopo una percussione sulla quale la difesa centrale non riesce a tamponare i centrali avversari.
Si riprende con alcuni tentativi di avanzamento frustrati sia da errori di disposizione tattica sia da elementari problemi di ricezione e distribuzione dell’ovale.
Facendo leva sugli errori del Firenze, gli avversari riescono a lanciare in velocità il secondo centro, che va a depositare la palla in mezzo ai pali per la seconda meta al 20′, trasformata.
La parte finale del primo tempo è un susseguirsi di sterili attacchi del Firenze che portano più volte la linea centrale ai 5 metri senza, però, esiti positivi.
Il secondo tempo dei biancorossi inizia con un piglio diverso: il Firenze si fa più aggressivo e, pur in mezzo a una miriade di errori, riesce a conquistare campo fino a piazzare, come esito di una mischia centrale, l’attacco dei tre quarti che portano in meta Musallam; è il 5′ del secondo tempo e Almansi trasforma da difficile posizione. Il Firenze sembra trasformato, continua ad accumulare errori ma tira fuori una grinta fino ad ora non conosciuta e pressa gli avversari nella loro metà campo. Al 25° sembra fatta: da una ruck sulla destra Elegi trasmette rapidamente l’ovale al centro per Almansi che scavalca la linea difensiva del Florentia con un calcetto a seguire e si proietta in meta. Purtroppo l’ovale rimbalza a favore del Florentia che riesce affannosamente ad annullare.
Il Firenze non demorde e pressa ancora ma al 27′ un errore della tre quarti lascia spazio ad una cavalcata dei centri del Florentia, in prima battuta fermati da un rientro di Elegi che non può però evitare il passaggio smarcante che lancia l’estremo avversario in meta. La meta viene trasformata e la partita giunge al termine con una serie di inutili ma coraggiosi attacchi del Firenze e, nella concitazione finale, con un cartellino rosso per proteste a Meucci.

AEROPORTO FIRENZE RUGBY – FLORENTIA RUGBY: 7-19 (p.t. 0-12)

Marcatori: 10′ Florentia Rugby nt (0-5); 20′ Florentia Rugby tr (0-12); 5’st Musallam tr Almansi (7-12): 27’st Florentia Rugby (7-19)

Aeroporto Firenze Rugby: Carubia, Zurli, Cavaciocchi, Parenti, Pezzati, Calamandrei, Cardoso, Barbanti, Almansi. Elegi, Musallam, Botti, Campagna, Gaito, Pini Chiappini, Casaretti, Conti, Casanova, Ramuzzi, Bucciantini, Santoro, Meucci

Allenatori: Aldo Di Francescantonio e Lapo Strambi

A cura di Giorgio Almansi