L’Under 16 fermata a Piacenza

Brutto scivolone della squadra Elite

Lyons Valnure Piacenza – Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 : 14-8 (p.t. 0 – 0)

Formazione di Toscana Aeroporti  Firenze Rugby 1931: Barbieri, Barlucchi, Biagini, Boudet, Cendali, Chiarini, Chiti, Ciampi, Cinquina, Di Puccio, Fialà, Gottardo, Magnolfi, Metti L., Raimo, Sassi, Scalise, Sulli, Touires, Valentino

Allenatore: Lapo Strambi

Una partita strana quella di Toscana Aeroporti Under 16 a Piacenza: un dominio incontrastato nel primo tempo, un pacchetto di mischia imponente, gli avversari schiacciati praticamente nei 22 per tutta la prima parte dell’incontro con i biancorossi predominanti ma che non riescono mai a finalizzare e uscire dalle ragnatele piacentine.

La seconda parte dell’incontro vede sempre i biancorossi in attacco ma le azioni sono lente e prevedibili; al 5° da una punizione sui 22 Chiti trasforma tra i pali per il vantaggio toscano e la situazione sembra sbloccarsi ma gli emiliani mettono in difficoltà i fiorentini che non riescono costruire gioco. le azioni dei tre quarti partono spesso da fermo e i biancorossi si trovano sempre con l’uomo addosso prima di poter ragionare: ben cinque  “francesine” avversarie fermano i fiorentini, il gioco rimane statico e i piacentini iniziano a crederci.

Al 12°, da una touche vinta sui 22 con una bella moule avanzante, i biancorossi riescono finalmente a mandare in meta Raimo (nt 0-8), ma il Piacenza è vivo e due minuti dopo accorcia le distanze (tr 7-8), la partita diventa spigolosa, entrambe le squadre faticano a interpretare la visione di gioco arbitrale e questo accresce il nervosismo in campo. I Lyons ci credono, il solo punto di distanza galvanizza i piacentini che pressando costringono all’errore i biancorossi che in una fase confusa di gioco consegnano l’ovale agli avversari che possono così schiacciare in meta per la seconda volta (tr 14-8). Il punteggio non cambierà più e il Lyons Valnure con il grande merito di averci creduto fino in fondo va a cogliere il suo primo successo stagionale.

Pesante passivo nel Campionato Regionale

Arezzo è ostico per i biancorossi

Arezzo RFC – Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: 80-0 

Formazione di Toscana Aeroporti  Firenze Rugby 1931: Archetti, Barocchi, Bergamin, Bonaccorsi, Brogelli, Cappelletti, Cerofolini, Cini, Corvino, Giovannoni, Laugaa,  Minucci A, Panerai L., Panerai V., Parenti, Querci, Raveggi, Ristori

Allenatore: George Benaim

Era risaputo che la trasferta in terra Aretina non sarebbe certo stata facile. Davanti ai fiorentini si è schierata una squadra ben gestita e ben organizzata. I ragazzi in biancorosso hanno fatto del loro meglio ma anche in questa occasione la gestione del gioco è stata un punto debole, acuito dal valore dell’avversario di turno che ha di fatto impedito ai fiorentini di imbastire quanto provano in allenamento.

Dispiace per i ragazzi che non meritano passivi così pesanti. L’impegno, la passione, l’attaccamento ai compagni e alla maglia che mettono questi ragazzi tutte le domeniche rappresentano da soli un vanto e il loro atteggiamento meriterebbe di essere premiato per il solo fatto di scendere in campo contro ogni pronostico.

Emmeemme – Ph.: Marco Metti