L’Under 18 supera l’Amatori Parma

I biancorossi recuperano l’iniziale svantaggio e si affermano con carattere

Firenze, 16 novembre 2014 – Giove Pluvio, che certo si è dato molto da fare in questo inizio d’autunno, ha un occhio di riguardo per la sfida valida per la quarta giornata del Campionato nazionale Elite che si disputa sul prato del Lodigiani fra i biancorossi di casa e l’Amatori Parma. Il terreno di gioco supera la prova del nubifragio notturno e consente ai due XV che scendono in campo di potersela giocare. La palla è una saponetta, ma è condizione valida per ambedue le squadre.

I ragazzi di Sorrentino e Falleri – che indossano per la prima volta la nuova divisa – si fanno sorprendere subito, al primo minuto di gioco, da una bella azione manovrata degli ospiti che vanno in meta non distante dai pali e arrotondano di conseguenza facilmente per uno zero-sette che complica loro l’esito della sfida. Anche perché gli emiliani si dimostrano una squadra solidissima e organizzata in ogni reparto, con una mischia davvero molto efficace sia nelle fasi ordinate che in touche. Ci vuole quasi tutto il primo tempo a fiorentini per riportarsi sotto nel punteggio: finalmente i ripetuti attacchi alla linea difensiva parmense hanno buon esito al 30° con una meta di Dario Basha.

La ripresa vede i biancorossi padroni casa all’assalto del fortino parmense, Sorrentino attinge gradualmente dalla panchina energie fisiche e lucidità preziose e le continue percussioni degli avanti o le folate dei tre quarti vengono premiate al 23° minuto della ripresa quando Basha diventa ancora il terminale ultimo della manovra d’attacco fiorentina. Logi arrotonda il punteggio trasformando il relativo calcio ma soprattutto l’estremo fiorentino si rende protagonista due minuti dopo, con una gran corsa dalla propria metà campo che elude ogni tentativo di placcaggio per una splendida segnatura. Il finale è un poco teso, entrambe le squadre vanno alla ricerca di un punto bonus, i padroni di casa per quello offensivo che premia la quarta meta, gli ospiti di quello difensivo che premia un minore scarto di punteggio. Finisce in un nulla di fatto, con la moderata soddisfazione dei padroni di casa che aggiungono altri quattro punti alla loro classifica, consapevoli di aver disputato un confronto certo pieno di carattere ma anche di non aver saputo esprimere le qualità di gioco abituali. Volano altissime le maglie appena battezzate alla gara, in segno di legittima esultanza per la vittoria ottenuta contro dei rivali storici, prima di concentrarsi sul prossimo impegno. Domenica prossima i biancorossi sono attesi a Reggio Emilia: sarà gara da prendere con la massima concentrazione, ai “Diavoli” superati meritatamente nella finale interregionale dello scorso giugno facemmo l’augurio sincero di superare il barrage di settembre con Piacenza e così è stato. Adesso la sfida si rinnova, primo atto alla Canalina.

AEROPORTO FIRENZE RUGBY – AMATORI PARMA RUGBY: 17-7 (p.t. 5-7)
Marcature
: 1’ mt Amatori tr (0-7); 30’ mt Basha nt (5-7). S.t.: 23’ mt Basha tr Logi (12-7); 25’ mt Logi nt (17-7).

Aeroporto Firenze Rugby U18: Logi, Elegi, Cocchi, Bartoli, Magnelli, Matteoni, Cervellati, Basha, Burattin, Zileri, Di Donna (Cap.), Biagini, Mancini Parri, Cini, Panerai. A disposizione: Loreto, Kapaj, Michelagnoli, Landini, Rovini, Gentili, Santi.
Allenatore: Peppe Sorrentino

Effecì – foto: Marco Nardoni