Per l’Under 16 Elite non basta il cuore contro un ottimo Livorno

Passo falso anche della squadra regionale a Gubbio

Firenze, 14 ottobre 2014 – Il campionato nazionale Under 16 Elite di Aeroporto Firenze Rugby si è aperto con una trasferta sul sintetico di Livorno. Le due formazioni, come da “tradizione”, hanno dato vita ad un match combattuto e giocato a buon ritmo anche quando il risultato si poteva dire ormai segnato a favore dei padroni di casa, che si sono dimostrati molto forti fisicamente e tecnicamente e ben organizzati.
In avvio di partita i biancorossi cercano di portarsi subito in avanti con una buona pressione ma al 4′ sono i Livornesi a passare in vantaggio. La reazione gigliata è compromessa da due infortuni che privano la squadra contemporaneamente di Dragoni e Saccardi, sostituiti da Morescalchi, praticamente al debutto assoluto, e Zurli.
Il Livorno è bravo a neutralizzare tutti gli sforzi dei fiorentini e sfrutta ogni occasione per punire gli avversari, realizzando così un largo bottino di ben sette mete complessive.
Ai biancorossi va il merito di aver onorato la maglia fino all’ultimo minuto, mettendo in campo cuore e grinta, anche se purtroppo con poca lucidità. Nel secondo tempo arrivano le uniche due mete dei gigliati realizzate da Battaglia.

RUGBY LIVORNO 1931 – AEROPORTO FIRENZE RUGBY: 43 – 10 (p.t. 26 – 0)

Marcature: 4′ mt Livorno tr (7-0), 18′ mt Livorno tr (14-0); 26′ mt Livorno tr (21-0); 30′ mt Livorno nt (26-0); 1’st mt Livorno tr (33-0); 7’st mt Battaglia nt (33-5); 13’st mt Livorno nt (38-5); 26’st mt Battaglia nt (38-10); 30’st mt Livorno nt (43-10)

Aeroporto Firenze Rugby U16: Elegi, Pini Chiappini, Guarducci, Battaglia, Silei, Almansi, Bacci (Casanova), Fissi, Michelagnoli (Picheca), Mechi, Dragoni (Morescalchi), Merzoug, Saccardi (Zurli), Mascalchi, Ciampi (Scalise)

Allenatore: Lapo Strambi

Elleffe – foto: Leonardo Fissi

Nel campionato regionale Under 16 tosco-umbro il Firenze 1931 torna sconfitto da Gubbio

Partiti sottotono, i ragazzi del Firenze non reggono la spinta della squadra di casa che, approfittando di errori dovuti alla scarsa concentrazione degli ospiti chiudono il primo tempo con quattro mete trasformate.
Al rientro dall’intervallo, i fiorentini dimostrano grinta e cuore tenendo gli avversari nella propria metà campo e accorciano le distanze con meta di Campolucci, non trasformata. La squadra di casa colpisce con un’altra meta trasformata; i biancorossi però non si fanno intimorire e continuano il lavoro di interdizione e sovrapposizione. Purtroppo una partenza della velocissima ala del Gubbio buca le retrovie del Firenze piazzando l’ovale nel mezzo dei pali e trasformando poi con semplicità.
I fiorentini, colpiti nell’orgoglio, reagiscono partendo a testa bassa e dagli sviluppi di una punizione nei ventidue avversari, mandano Carubia in meta, trasformata poi da Pezzati. Oramai spinti più dal cuore che dalle gambe i biancorossi chiudono in attacco una partita sofferta e combattuta.
Il risultato di 40 a 12, decisamente rotondo a favore degli umbri, non rende onore a quanto di buono hanno comunque dimostrato i biancorossi; per questo, l’allenatore Giovanni Casilli esprime positività e fiducia per le prestazioni future della sua Under 16.

GUBBIO RUGBY – AEROPORTO FIRENZE RUGBY: 40-12 (p.t. 28-0)

Aeroporto Firenze Rugby U16: Bergamin, Ristori, Campagna, Campolucci, Pezzati, Minucci, Panerai, Santoro, Metti T., Pacchiani, Douglas Scotti, Giovannoni, Carubia, Bizzarri, Cendali, Reali, Baldanzi, Archetti, Casaretti, Ramuzzi

Allenatore: Giovanni Casilli

A cura di Alessandro Metti