Rugby a Sollicciano, martedì 11 marzo conferenza stampa per illustrare il progetto “Rugby in carcere: la meta è oltre”

Firenze, 10 marzo 2014

FIRENZE – Il rugby entra nel carcere di Sollicciano. Il progetto, “Rugby in carcere: la meta è oltre“, che è stato ideato dal CSI, Centro Sportivo Italiano e dall’Opera Madonnina del Grappa con la collaborazione della società Firenze Rugby 1931 e della FIR, Federazione Italiana Rugby, vede anche il patrocinio di Regione Toscana e Comune di Firenze.

I dettagli dell’iniziativa verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà martedì prossimo, 11 marzo alle ore 11.00 presso la sala stampa ‘Cutuli’ a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze (Piazza Duomo 10).

Oltre alla vicepresidente Stefania Saccardi interverranno il presidente del Comitato CSI di Firenze Roberto Posarelli, il consigliere nazionale FIR responsabile dei progetti su rugby e carcere Stefano Cantoni, il cappellano del carcere di Sollicciano Don Vincenzo Russo, la presidente di “Laboratorio Sportivo” Claudia Cavaliere e quello del Firenze Rugby 1931 Giacomo Lucibello.