Sconfitta casalinga per L’Under 16 contro la capolista Livorno

La bella prestazione dei biancorossi non basta per contenere la corazzata livornese

Firenze, 20 gennaio 2015 – Il girone di ritorno si apre per l’Under 16 Elite con il match contro i biancoverdi livornesi, padroni indiscussi del campionato di categoria.
Come sempre l’approccio alla gara dei labronici è fatto di ritmo ed aggressività in tutte le situazioni di gioco, ma i fiorentini sono concentrati e determinati e contengono i primi assalti degli ospiti portando il gioco nella metà campo avversaria. I gigliati sono anche bravi a capitalizzare il buon momento iniziale, portandosi in vantaggio al 7′ con un calcio di punizione di Almansi.
Ogni punto d’incontro è combattuto, con i biancoverdi che fanno valere la loro fisicità ed i padroni di casa attenti a neutralizzare la spinta avversaria; tuttavia l’esplosività dei trequarti livornesi è tale da punire la minima sbavatura difensiva e con una gran fuga sulla fascia destra il Livorno passa in vantaggio.
Saccardi deve purtroppo lasciare ancora una volta il campo per infortunio e la mischia fiorentina viene ridisegnata con l’ingresso in terza linea di Casini.
I labronici guadagnano metri ed al 23′ sfruttano un’occasione sui cinque metri fiorentini per raddoppiare.
I gigliati non mollano e vengono premiati al 28′ con uno splendido intercetto di Battaglia che, arpionato l’ovale, si fionda in meta bruciando la difesa avversaria e mettendo, come nella gara di andata, il suo timbro sul tabellino.
Ma sull’ultima azione del primo tempo i biancorossi sono puniti da una bella giocata degli ospiti, che con la loro terza meta smorzano sul nascere le velleità di rincorsa dei fiorentini.
Alla ripresa degli gioco Silei subentra ad Elegi, rilevato in mediana da Bacci.
Per gran parte della seconda frazione di gioco le due squadre si annullano, con una buona intensità dei gigliati che però non riescono mai a dare respiro alla propria manovra per la costante pressione degli avanti livornesi; così, se si esclude una bella progressione sulla fascia destra di Silei, il tempo scorre con continui confronti sui punti d’incontro ed ogni metro è conquistato a costo di gran dispendio di energie.
La fatica e la tensione del match accendono gli animi, tanto che l’arbitro al 10′ è costretto a comminare un cartellino giallo per parte. La gara, tornata su binari più consoni, resta comunque vivace e combattuta anche se con poco spazio per il bel gioco.
I gigliati mettono in campo tutti i giocatori a disposizione con Casanova, Campagna e Campolucci che rilevano Casini, Scalise e Pini Chiappini e più avanti con Picheca per Battaglia.
Mentre il match scivola verso i minuti finali, i biancoverdi approfittano dell’inevitabile calo fisico e mentale dei padroni di casa, che si sono battuti senza economie, e vanno a segnare ancora al 23′ ed al 30′.
Il risultato finale di 33 a 8 per il Livorno rispecchia il valore degli ospiti ma purtroppo non rende onore al grande impegno profuso dai gigliati, che nonostante il pesante passivo possono uscire dal campo a testa alta.

Aeroporto Firenze Rugby – Livorno Rugby 1931: 8 – 33 (p.t. 8 – 21)

Marcatori: 7′ cp Almansi (3-0), 14′ mt Livorno tr (3-7); 23′ mt Livorno tr (3-14); 28′ mt Battaglia nt (8-14); 30′ mt Livorno tr (8-21); 23’st mt Livorno nt (8-26); 30’st mt Livorno tr (8-33)

Aeroporto Firenze Rugby U16: Bacci, Scalise (Campagna), Guarducci, Battaglia (Picheca), Pini Chiappini (Campolucci), Almansi, Elegi (Silei), Fissi, Mascalchi, Michelagnoli, Mechi, Dragoni, Casaretti, Zurli, Saccardi (Casini, Casanova)

Allenatore: Lapo Strambi

Elleffe – foto: Marco Metti