Tag: Angelo de Marco

U14: continua la crescita

Buon comportamento delle due squadre tra le mura del Lodigiani

Firenze, 12 novembre 2015 – 

Quello che rende bello un match di rugby al di là delle dote fisiche e di manualità dei giocatori, caratteristiche entrambi allenabili, è la capacità di adattamento dei giocatori medesimi, cioè l’analisi della situazione e l’elaborazione rapida della miglior strategia per venirne a capo. Anche questa dote può e deve essere allenata ed è proprio con questo intento che le squadre dell’U14 di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 si sono presentate molto rimescolate al concentramento di sabato 7 novembre tra le mura di casa del Lodigiani, in un bel pomeriggio di questo autunno quasi… primaverile.

I ragazzi non si sono sottratti al compito, dando prova di disporre delle doti necessarie ad affrontare nel miglior modo possibile per i propri colori gli avversari in entrambi i match in programma, per la soddisfazione dei tecnici De Marco e Taiuti.
Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 – Etruschi Livorno 33 – 0
mete: Zetti (2) Pesci (3) trasf. Pesci 4
Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 U14: Orlando, Martelli, Becattini, Bovo. Frangini, Diani R., Conti, Medina, Nannini, Cherici, Lo Gaglio P., Bertini, Dei, Gremigni, Innocenti, Morozzi, Starda, Acosta.
Il match con gli Etruschi Livorno vede impegnata la squadra composta in prevalenza da ragazzi del 2003. Dopo alcune fasi di rodaggio, è Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 che inizia a prendere il sopravvento e a macinare gioco, inanellando azioni alla mano che portano a liberare le ali per segnare. Questo gioco riesce a liberare spesso Zetti e Pesci, che alla fine saranno gli autori di 2 mete uno e 3 l’altro, segnate sfruttando la propria velocità.

 

 

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 – Union Tirreno 26 – 7
mete: Frangini, Cherici, Conti, Diani R. trasf. Innocenti (3)
Nell’altro incontro, la squadra di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 a maggioranza di ragazzi del 2002 affronta l’Union Tirreno. I primi 10/15 minuti sono molto belli e molto combattuti. Le due squadre si affrontano a tutto campo con ribaltamenti di fronte improvvisi fermati dalle due difese. Questo equilibrio viene interrotto prima da una meta di Frangini, che da un recupero palla da una touché riesce a schiacciare in meta con un’azione di forza, e subito dopo con Cherici che scappa a tutta velocità sulla sinistra lasciandosi gli avversari alle spalle. Questo 1-2 galvanizza i ragazzi che riescono a segnare altre due mete prima con Conti che finalizza un’azione molto insistita e poi con Diani R. in uscita da una mischia. Nel finale di tempo da registrare anche la meta del Tirreno.

 

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 U14: Del Giudice, Diani B., Brogi G., Piccoli, Farinola, De Pasquale, Giannardi, Pesci, Lo Gaglio F., Zetti, Ermini Polacci, Menicagli, Bianchini, Bartolucci, Brogi F., Pagni, Pracchia, Cosci.

Tecnici: De Marco, Taiuti

Cristina Nardi, Gianni Savia

Giornata ricca per gli under 14

Firenze, 28 ottobre 2015 – Sabato 24 ottobre, mentre i ragazzi del 2002 erano impegnati ad Arezzo con la Selezione Regionale, la squadra ‘junior’ dell’Under 14 di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931, formata dai ragazzi del 2003 con il supporto di due ‘veterani’ del 2002, ha incontrato sul campo di Rosignano Marittimo gli Amatori Rugby Cecina.

I giovani biancorossi si sono trovati di fronte una squadra pìù esperta, con molti buoni elementi, di cui alcuni già molto strutturati dal punto di vista fisico. I padroni di casa hanno impostato il match ad un ritmo elevato che ha messo in difficoltà i giovani biancorossi, soprattutto dal punto di vista dell’occupazione, difficoltà tipica dei passaggi di categoria. Bravi comunque i fiorentini a segnare due mete, volute e costruite con impegno.

C’era delusione sui volti dei ragazzi al rientro negli spogliatoi… Ma è questa la leva che permette di migliorarsi!
Amatori Cecina – Toscana Aeroporti Firenze 1931 52 – 10
Marcatori: Mattia Toscano (non trasformata), Pietro Giannardi (non trasformata)
Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Martelli, Brogi, Toscano, Orlando, Pagni, Piccoli, Lo Gaglio F., Lo Gaglio P., Giannardi, Tarchi, Morozzi, Bochicchio, Catarzi, Ermini Polacci, Vitone,
Gargiani.
All. De Marco

DSC_0498

Nella stessa giornata, calda e soleggiata, al campo Arrigucci di Arezzo si è giocato il primo Festival delle Aree della stagione. La Toscana è stata suddivisa in 3 aree, chiamate I Pirati, I Gigli e Interno, in totale 90 ragazzi del 2002. In ogni area giocavano 2 squadre. Le regionali sono una preparazione ad hoc per i futuri U16 dove il rugby comincia sul serio. Ci saranno altri 2 festival interni e poi vari tornei interregionali tra cui Roma, Piacenza e Milano.

L’Interno è una squadra mista di 30/35 ragazzi composta da Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931, Vasari Rugby, Arezzo Football Club e Cus Siena. La caratteristica di questo progetto della FIR è quella di riunire ragazzi provenienti da diversi club per giocare in una stessa squadra, cosicché ragazzi che normalmente si affrontano uno contro l’altro nelle loro squadre di appartenenza durante il campionato, si ritrovano uniti sul campo in una rappresentanza unica.

I convocati di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Becattini, Bertini, Bovo, Brogi, Cherici, Conti, Diani, Diani, Ferrazza, Ficozzi, Frangini, Hill, Innocenti, Nannini, Pesci, Pracchi, Tuci (tra i convocati figuravano anche gli infortunati e malati Cardoso, Del Giudice, Forasassi, Liani, Nidiaci e Zetti).

Bess Melendez, Stefano Giannardi e Gianni Savia – foto: Alberto Lo Gaglio, Bess Melendez