Tag: Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931

Ladies: è ancora un primo posto!

Nuovo successo delle Ladies nella III Tappa delle Coppa Italia 7s

Firenze, 19 dicembre 2015 – Ancora sugli scudi le Ladies di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931, che tornano dalla III Tappa della Coppa Italia 7s con un bellissimo primo posto.

Il ruolino di marcia delle ragazze di Taiuti è notevole: dopo il secondo posto nella tappa di esordio a Lucca, sono seguiti due primi posti a Pisa ed al Mugello la scorsa domenica.

Le Gigliate hanno giocato tre match, vincendoli tutti: il primo con Gambassi (5-1, Mete: 2 Syfret, Lecoquierre, Carmignato, Nesi); in seguito se la sono vista con Le Amazzoni Mugello

(3-1, Mete:  Syfret, Magro, Nesi) ed infine hanno concluso con Siena (3-1, Mete: Carmignato, Nesi, Syfret).

La prossima tappa sarà a gennaio, la pausa sarà utilizzata per lavorare. Intanto, alle ragazze, vanno i più sinceri complimenti da tutto il Firenze Rugby 1931.

L’analisi di Taiuti: ‘Ancora una volta le ragazze del Firenze Rugby 1931 hanno fatto centro, allungando la striscia positiva che le vede collezionare un secondo e due primi posti su tre concentramenti.

Comincio a vedere un gruppo più consapevole delle proprie capacità, chiunque entra in campo porta il suo contributo in una squadra ormai rodata.

Le partite sono state affrontate con un’ atteggiamento più maturo, si è visto un gioco più organizzato e ottimamente diretto dalla linea mediana.

Ora le ragazze devono solo confermare questo momento positivo che le vede protagoniste, continuando a lavorare con impegno.

Infine non posso che ringraziare per il contributo sia sul piano del gioco che su quello umano dato alla squadra da Camilla Turchetti, che purtroppo ci lascia per trasferirsi in America.

Grazie Camilla e auguri’.

Un grazie anche all’accompagnatrice Daniela Righini che continua a supportare e sopportare le biancorosse fiorentine.

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Aquilia , Carmignato , Cecere, Destito , Giannoni , Lecoquierre( v.cap.), Magro, Marsicola, Meoli, Nesi  Salucco (cap.), Syfret ,Turchetti.

Elisabetta Salucco, Gianni Savia – foto: Daniela Righini

I Cadetti continuano la corsa

Largo successo in trasferta ad Arezzo

Firenze, 25 novembre 2015
CAMPIONATO SERIE C2 – GIRONE TOSCANA 1 – 6ª GIORNATA
 
Arieti Arezzo – Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 19 – 29
 
Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 Cadetti 2: 15 Dragoni, 14 Mannucci (30’ Magro), 13 Brilli, 12 Maionchi, 11 Caneschi L., 10 Caneschi C., 9 Orazi (1’ st Lombardi), 8 Luzzi, 7 Sacchi (15’ st Boscherini), 6 Calabrese, 5 Mercantelli, 4 Valerio, 3 Cortellini (10’ st Goretti), 2 Ciccarese (10’ st Lascialfari), 1 Bussetti (10’ st Bussotti).
A disposizione: Sabbatini
All.: Sposato
Marcatori: m Bussetti, tr Brilli; m Brilli, tr. Brilli; m Dragoni, tr. Brilii; m Magro, nt; cp Brilli.

 

Faticano più del previsto i ragazzi della Deux de Deus per aver ragione dei cadetti del Vasari ma alla fine portano a casa la partita che, con il punto di bonus, li tiene ancora in testa alla classifica virtuale.
Il primo tempo è avaro di emozioni, con due mete segnate da Vasco Bussetti (20°) e da Brilli (30°) e trasformate dal solito Brilli, sempre più cecchino “quasi” infallibile, ed una meta segnata dagli Arieti su intercetto.
Nel secondo tempo, per Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 va in meta Dragoni (tr. Brilli) ma poi arriva un calo di attenzione, con numerosi errori di handling non provocati da avversari volenterosi ma sicuramente meno esperti dei fiorentini.
Subita la seconda segnatura degli Arieti, i fiorentini si svegliano e realizzano una splendida meta con Magro.
Un nuovo intercetto rimette temporaneamente gli Arieti in corsa ma un calcio piazzato di Brilli chiude le residue ostilità.
A fine partita il coach Sposato si dichiara soddisfatto per il risultato ma non per la mentalità e per il gioco espresso.
Ora si pensa al Big Match del 6 dicembre contro i Cadetti dell’UR Prato Sesto, in testa nei punti ma virtualmente secondi avendo giocato una partita in più e subito una sconfitta.
Paolo Sposato – Elisabetta Salucco – foto: Donatella Bernini

Cadetti: Pesaro amara per i gigliati

Firenze, 25 novembre 2015 – 

Non è mai facile, per una debuttante in B, andare a giocare in casa di una delle prime della classe, soprattutto se quest’ultima viene da tre campionati consecutivi al vertice come il Pesaro.

Aggiungeteci poi di giocare su un campo ‘piccolo’ e di trovarlo allentatissimo dalla pioggia. Questi i fattori ambientali che hanno fattp da cornice alla trasferta dei Cadetti di Cerchi e Morace in terra pesarese.
Come prevedibile, l’altra arma vincente dei padroni di casa su quel campo reso ‘impossibile’ da Giove Pluvio, si è rivelata la mischia. Troppo più pesante quella pesarese, che ha da subito fatto la differenza arginando la partenza
dei biancorossi e salendo via via in cattedra fino a realizzare le due mete che hanno fatto la differenza nel primo tempo.
I fiorentini hanno tentato di imbastire gioco senza demordere, fino a trovare la via della meta con Santi che, di potenza, è arrivato a schiacciare alla fine del primo tempo.
Senza voler nulla togliere all’ottimo Pesaro di Ballarini, il grosso della differenza è scaturito proprio dal mismatch delle mischie. Anche due delle mete del secondo tempo dei padroni di casa nascono da lì.
Non cambia nulla per i fiorentini, non sono queste le partite dalle quali è facile trarre punti per la classifica. Il primo banco di prova sarà il Livorno che, dopo la pausa, arriverà il 6 dicembre al Lodigiani.
PESARO RUGBY – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931: 38-7
 
PESARO RUGBY: Martinelli Marco (8’ st Babbi), Panzieri,  Villarosa, Gai, Nardini, Mattia Martinelli, Ballarini (30’ st Tarini), Scavone, Sanchioni (23’ st Curuzzi), Jaouhari (30’ st Giunti), Campagnolo, Battisti (30’ st Koye),
Maccan, Galdelli  (25’ st Casoli), Riccardi (23’ st Pozzi)
A disp. Babbi
All. Ernesto Ballarini
TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931: Viviani, Gramigni (16’ st Nidiaci), Cervelli (23’ st Comizzoli), Petrangeli, Santoni, Rios (16’ st Magrini), Difrancescantonio, Ben Taleb, Serantoni, Cini, Ciampa, Bianchini,
Ambrosio, Leoni, Manigrasso  (36’ Santi)
A disp. Pracchi, Guariento, Burattin
All. Cerchi, Morace
Arbitro: Odoardi (Pescara)
GdL.: Gargamelli (Pesaro), Mecozzi (Ancona)
Marcatori: 3’ cp Marco Martinelli,, 14’ m. Scavone, 22’ cp Martielli, 25’ m. Scavone Tr Martinelli, 29’ cp Martinelli, 38’ m. Santi tr. Cervelli, 2T 2’ m. Gai, 30’ m tecnica tr. Martinelli, 36’ m Nardini
Gli altri incontri della 5° Giornata:
Livorno – Union Tirreno 24-22
Florentia – Arezzo 26-13
 
Classifica:
Pesaro e Arezzo 20, Livorno 14, Union Tirreno 12, Florentia e Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 10
Gianni Savia – foto: Donatella Bernini

La giornata perfetta delle Ladies

Solo vittorie nella 2ª giornata di Coppa Italia 7s a Pisa

Firenze, 20 novembre 2015 – 

L’avevano detto, l’hanno fatto. Le ragazze di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 Ladies tornano da Pisa con il sorriso in volto. La giornata è stata molto positiva: quattro partitequattro vittorie, con un piglio autorevole che era nell’aria e che aspettava di uscire allo scoperto.

Dopo il bel secondo posto della prima tappa, le ragazze sono state concentrate sin da subito, vincendo bene il primo incontro, trovando nei due match successivi le energie per resistere al ritorno delle avversarie per poi chiudere con un largo successo.

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 Ladies: Aquilia, Carmignato, Cecere, Fialà, Giovannoni, Lecoquierre, Magro, Marsicola, Syfret, Turchetti, Meoli (v.cap), Salucco (c).

All.: Taiuti

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 Ladies – Cus Pisa: 10 – 0
mete: Syfret (2).
Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 Ladies – Elba Rugby: 20 – 15
mete: Syfret: (2), Lecoquiierre, Giovannoni.
Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 Ladies – Etruria Rugby Femminile: 20 – 15
mete: Syfret (2), Turchetti, Aquilia.
Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 Ladies – Rugby Lucca 40 – 5
mete: Syfret (2), Lecoquierre (2), Turchetti (2), Meoli.

A riprova della bella prestazione corale, sono due le ‘Woman of the Match’: Martina Meoli e Giulia Magro.

Sono parole di elogio, quelle che il tecnico Taiuti rivolge alle ragazze“Finalmente riusciamo a centrare il bersaglio “grosso”. Dopo il 2° posto nel precedente concentramento le ragazze si aggiudicano l’intera posta.

Non che sia stata una passeggiata, la squadra ha rischiato di complicarsi la vita da sola.
Una prima prestazione direi quasi perfetta con le ragazze del Pisa, alla quale seguono nell’ordine le partite con il Piombino e con l’Elba, i cui primi tempi si concludono sul punteggio di 3 mete a zero in nostro favore. Segue un’incomprensibile calo di concentrazione e ci ritroviamo sul 3 a 3 , costretti a fare ricorso alle ultime energie per portare a casa il risultato. Senza storia l’ultima partita con il Lucca, travolto con facilità.
La giornata è stata la dimostrazione pratica di quello che ho detto più volte, ossia che le avversarie più pericolose sono quelle che si trovano nella loro testa e che, quando riescono a giocare con tranquillità, non sono seconde a nessuno. Ho sempre detto che devono entrare in campo con serenità e uscirne con un sorriso, qualunque sia stato il risultato.
Questa volta mi hanno ascoltato.
Brave !!!”

Elisabetta Salucco – Gianni Savia – foto: Daniela Righini

L’Under 16 Elite vince con grinta a Colorno

RUGBY COLORNO – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY1931: 5 – 10
Formazione Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Saccardi (10 st Sassi, Bianchini (18 st Minucci), Ciampi, Touires( 15 st Cinquina), Metti L., Casini (20 st Boudet), Boschi, Michelagnoli, Biagini, Di Puccio (20 st Cini), Albertin, Campolucci (22 st Panerai), Valentino (23 st Chiti), Magnolfi, Scalise.
Allenatore: Lapo Strambi
In una tipica mattinata novembrina si gioca la quarta di campionato U16 Elite tra Colorno Rugby e Toscana Aeroporti FIRENZE Rugby 1931. Entrambe le squadre provengono da un avvio di campionato non esaltante e questa si preannuncia una partita tirata tra due formazioni che vogliono cambiare rotta.
Fin dalla partenza si vedono i gigliati motivati e decisi che si portano immediatamente nella metà campo avversaria, ma la partita è contratta, la paura di sbagliare è tanta e entrambe le formazioni non sbloccano il gioco. Il primo quarto passa tra una serie infinita di mischie, di falli e di errori fino a che, dopo una bella touche vinta, i fiorentini aprono il gioco al largo consentendo a Scalise di schiacciare in meta (20° nt 0-5). Colorno riparte pressando, ma i toscani contrastano bene in difesa (sarà questa l’arma vincente della partita), il tempo scorre senza che la situazione si sblocchi, fino a che, nel recupero, un errore gigliato concede la meta del pareggio a Colorno ( 30°+ 6 nt 5-5).
Secondo tempo, tutto da rifare: i gigliati riprendono subito possesso del gioco imponendo il loro ritmo ma un placcaggio alto costa il giallo a Casini (4° st).  In inferiorità i biancorossi soffrono ma la difesa regge e consente di riaprire il gioco, con una bell’azione corale che porta Boschi in meta (12° nt 5-10). Ma i gigliati oggi hanno deciso di complicarsi la vita e un secondo giallo (15°st), allo stesso Boschi, costringe i biancorossi nuovamente in inferiorità. Con i fiorentini in 14 Colorno ci crede, ma la difesa del Firenze non cede di un passo, viene placcato qualsiasi avversario abbia la palla, salvo complicare il tutto con una serie di errori che portano i padroni di casa nei 22 offensivi e gli ultimi lunghissimi 6 minuti di recupero sono un vero e proprio pathos per giocatori, pubblico e allenatore. Il fischio finale sancisce la vittoria esterna di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 e dopo il saluto i ragazzi intonano un liberatorio e meritato canto di vittoria del rugby fiorentino.
Lapo Strambi al termine della partita dichiara: “Sono ancora in preda al pathos. Una buonissima partita sul piano dell’attitudine, un’ottima difesa, ci siamo complicati la vita con una miriade di errori e di falli e prendendo due cartellini gialli ma devo fare veramente i complimenti ai ragazzi perché hanno difeso con grandissimo carattere.
E’ andata così: 10 a 5. Poteva essere un risultato più tondo ma va bene in questo modo, ci vediamo alla prossima”

Under 16 Regionale: lo stop nel derby cittadino

FLORENTIA RUGBY – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931: 48-12
Gottardo in azione_foto Alessandro MettiFormazione Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Barbieri, Bizzarri, Cendali, Giovannoni, Barlucchi, Cappelletti, Metti T., Piras, Querci, Panerai L., Bergamin, Parenti, Troka, Chiarini, Raveggi, Corvino, Luaugaa, Canestrini, Raimo, Minucci A., Ristori, Gottardo.
Allenatore: Benaim George
Si gioca a campi invertiti la quarta di campionato regionale U16 tra Florentia Rugby e Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931. Il Derby cittadino vede il rientro in campo del giocatore biancorosso Niccolò Gottardo dopo 14 lunghi mesi di stop a causa di un grave infortunio.
Il primo tempo inizia nel segno del Florentia che detta il gioco ma i gigliati tengono e la difesa regge; i primi minuti passano senza che nessuna delle due squadre riesca ad imporsi ma al 10° è il Florentia che passa una prima volta, replicando poco dopo. I gigliati non ci stanno e accorciano le distanze con Bergamin (nt 14-5) ma è ancora il Florentia a condurre il gioco e il primo tempo si conclude con altre due mete dei bianco viola padroni di casa.
Secondo tempo sempre appannaggio dei padroni di casa ma con i gigliati che ci credono e non mollano accorciando le distanze con Chiarini per la seconda meta biancorossa (Tr Gottardo 28-12), ma la partita è oramai saldamente in mano del Florentia che conclude l’incontro realizzando sette mete contro le due gigliate.
Emmeemme – foto: Alessandro Metti