U14: triangolare al Lodigiani

Firenze,  26 gennaio 2016 – Sabato 23 Gennaio tutte e due le squadre della U14 sono state impegnate fra le mura amiche del Padovani.

La squadra dei ‘seniores’ gioca contro una delle rivali storiche, il Livorno, e l’approccio è molto carico.

Pronti, via!  … Ma è il Livorno che segna la prima meta.

I ragazzi non ci stanno e riprendono il gioco moltiplicando gli sforzi e facendo ancora più pressione: i placcaggi si fanno più duri ed è proprio su uno di questi placcaggi che il Livorno perde la palla che giunge a Pesci per la sua corsa fin sotto i pali.

La partita diventa bella e combattuta; Firenze fa buon gioco, mette gli avversari in affanno facendo maggiore pressione sui trequarti livornesi e arginando le loro iniziative di gioco, Questo sforzo fa sì che Firenze riesca a segnare un’altra meta sempre con Pesci che riceve una palla sulla destra del campo ed in velocità arriva a schiacciare.

Prima della fine del tempo, Livorno accorcia le distanze.

Il secondo tempo si gioca sulla falsariga del primo con le due squadre che pressano a metà campo.

Firenze riesce a segnare ancora due mete con Pesci; una bellissima in velocità partendo dai propri 22 e lasciando sul posto la difesa avversaria, la seconda a conclusione di un’azione corale palla in mano.

L’Alabim risuona e le maglie volano per la felicità di tutti i giocatori.

TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 1 – LIVORNO  26 – 10 

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 1:  Del Giudice, Innocenti, Becattini, Medina, Hill, Nidiaci, Conti, Frangini, Pesci, Zetti, Cherici, Nannini, Pracchia, Bovo, Diani R, Brogi G, Vitone.

Mete: Pesci (4) trasf. Pesci (2) Innocenti (1)

La seconda partita vede i più giovani scontrarsi con una UR Prato Sesto veramente massiccia.

Il risultato finale è la sintesi dell’andamento della partita. Può capitare una debacle così quando i più piccoli incontrano squadre con le quali il divario fisso è imponente. Ma questa sconfitta non sarà senza senso perché in campo si sono visti lo stesso carattere e la stessa grinta di sempre ed è proprio questo che c’è da salvare di questo fine settimana; i ragazzi ci hanno provato lo stesso e non si sono lasciati abbattere anche se il passivo cresceva di minuto in minuto.

Sono queste le occasioni che riescono a creare il giusto spirito di gruppo e di squadra.

TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 2 – URPS  0 – 86

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 2: Martelli, Toscano. Orlando, Leonard, Starda, Bianchini, Galli, Giannardi, Forasassi, Bertini, Saar, Lo Gaglio F, Valtancoli, Tuci, Cosci, Pagni, Cecconi.

Cristina Nardi – Ph.: Bess Melendez