Vittoria sofferta con il Colorno per l’Under 16 Elite

I biancorossi si impongono nella sfida al Lodigiani

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 – Colorno Rugby: 15-7 (p.t. 5 – 0)

Toscana Aeroporti  Firenze Rugby 1931: Barbieri, Barlucchi, Biagini, Boschi, Boudet, Cendali, Chiarini, Chiti, Ciampi, Cinquina, Di Puccio, Fialà, Magnolfi, Metti L., Sassi, Scalise, Touires, Troka, Valentino.

Allenatore: Lapo Strambi

Firenze 13 marzo 2016 – Sul verde del Mario Lodigiani Ruffino Stadium l’Under 16 Elite di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 incontra i pari categoria del Colorno Rugby in una partita che si preannuncia intensa viste anche le prestazioni precedenti dei biancorossi.

Per l’incontro, dati gli infortuni e le indisponibilità, lo staff tecnico opta per convocare 14 ragazzi classe 2001 anche per poter effettuare una valutazione in proiezione futura.

I fiorentini partono bene ma il Colorno oppone una migliore organizzazione di gioco difensivo e riesce a bloccare le fasi offensive dei padroni di casa. Il gioco è abbastanza statico, la trasmissione di palla dei biancorossi non è efficace e risulta prevedibile per gli avversari. Il tempo passa ma nessuna delle due squadre riesce a finalizzare, fino al 15°, momento in cui Firenze va finalmente in meta con Valentino (nt 5-0).Il primo tempo finisce così con i biancorossi in vantaggio.

Nella seconda frazione di gioco, acquistata fiducia, i padroni di casa riescono a sviluppare meglio il gioco e prima con Boschi (10-0) poi con Chiti (15-0) riescono a indirizzare l’incontro positivamente per Firenze. C’è ancora tempo per la meta del Colorno (tr 15-7) e per un calcio piazzato, sempre per gli avversari, fortunatamente sbagliato che fa tirare un sospiro di sollievo al Lodigiani. E’ il coro finale a scaricare i ragazzi in biancorosso da ogni tensione.

Queste le dichiarazioni del tecnico Lapo Strambi al termine dell’incontro:

“Sicuramente una vittoria era utile per uscire da un’impasse, soprattutto psicologica dei ragazzi, dopo le ultime non brillanti partite giocate e perse.

Abbiamo giocato una buona partita sul piano difensivo grazie anche all’aver privilegiato i giocatori con migliori doti di aggressività e di predisposizione all’impatto e al placcaggio.

Rimane molto migliorabile la capacità offensiva, carente sia per le capacità di trasmissione della palla, sia per la capacità di attaccare efficacemente gli spazi nell’uno contro uno che ci ha negato la possibilità di una quarta meta ed il punto di bonus.

Nota molto positiva, in un campionato quasi sicuramente compromesso nell’ottica di raggiungere l’obiettivo di rimanere nelle prime quattro, è quella di aver schierato una formazione iniziale composta da 11 ragazzi del 2001  e di averne in panchina altri 3 su un totale di 5 sostituti.”

Impegno, cuore e passione non bastano all’Under 16 Regionale

Un turno di sofferenza al Marco Polo

Florentia Rugby – Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: 88-0 (p.t. 66 – 0)

Toscana Aeroporti  Firenze Rugby 1931: Archetti, Albertin, Barocchi, Bergamin, Bizzarri, Brogelli, Cerofolini, Cini, Corvino, Laugaa, Metti T., Minucci A, Panerai L., Panerai V., Parenti, Querci, Raimo, Raveggi.

Allenatore: George Benaim

Domenica dura per i ragazzi della Regionale guidati da Benaim che affrontano i pari categoria del Florentia. La superiorità fisica e organizzativa degli avversari si vede subito fin dai primi minuti, i biancorossi cercano di arginare con la tecnica la fisicità degli avversari ma i chili di divario sono effettivamente troppi; i ragazzi contengono quanto possono ma inutilmente.

Il pesante passivo finale non rende certo giustizia alla grinta, alla passione e al cuore messi in campo dai biancorossi.

Emmeemme – Ph.: Donatella Bernini