ALTI E BASSI PER L’UNDER 14 NEL FINE SETTIMANA

UNDER 14/1 – Livorno 1931  vs TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931Livorno, campo Maneo – domenica 10 febbraio ore 12.30

Si gioca al Maneo di Livorno la 5° di ritorno del campionato Under 14, la Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 si presenta in emergenza con una formazione rimaneggiata: precisa in numero e sofferente di diverse assenze; il Livorno è in formazione tipo: squadra tosta, grintosa, organizzata.La partita inizia sotto un sole invernale condito da una brezza marina, la formazione di casa fa capire da subito le intenzioni belligeranti segnando dopo appena tre minuti una meta di squadra che lascia il Firenze frastornato e fa presagire al peggio.La ripartenza è per i biancorossi che comunque si fanno sentire nel mezzo al campo giocando a testa alta senza alcun timore reverenziale, i ragazzi di Biancalani fanno girare la palla, riescono a guadagnare metri tenendo a bada la corazzata livornese, ma è un lavoro duro, il gruppo livornese è ben organizzato ed al minimo errore non perdonano, ribaltando il possesso di palla, riorganizzando l’attacco e con una serie di manovre ben organizzate e ordinate propedeutiche per schiacciare i fiorentini, realizzano la seconda meta.I biancorossi pressati dagli attacchi labronici soffrono molto in difesa, ma riescono comunque a farsi sentire nella metà campo biancoverde, ma l’attacco della squadra casalinga è ben organizzato e fa del sostegno l’arma vincente diventando pericolosa ad ogni ripartenza. Soltanto al 20° del primo tempo il Firenze rialza la testa con Petrone che raccoglie un calcetto a seguire andando a segnare molto angolato, non favorevole per la trasformazione. Il primo tempo termina con un largo passivo 33-5.Al rientro dall’intervallo la partita non cambia e il Livorno spadroneggia con un bel gioco organizzato che produce altre mete e costringe in difesa i gigliati, soltanto allo scadere con Maiorano che raccoglie da Campofiloni riescono a segnare una meta centrale per la facile trasformazione di Metti.Partita a senso unico, ma comunque i giovani di Biancalani hanno fatto vedere dei buoni sprazzi di gioco mettendo in difficoltà la squadra regina di questo campionato Under 14.

Testo e foto di Alessandro Metti


UNDER 14/2 –  TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 vs Cus SienaFirenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – domenica 10 febbraio ore 12.30

VITTORIA A MANI BASSE PER L’UNDER 14/2

Quasi una partita di allenamento quella che si gioca sul sintetico del Lodigiani tra la Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 e il Cus Siena, squadra quest’ultima sopravvalutata forse dal nome che porta.Fin dal primo minuto il Firenze si è organizzato bene facendo girare l’ovale e costringendo da subito in difesa gli avversari che non reggono per molto la spinta biancorossa, trovandosi fin dai primi minuti dietro i pali ad aspettare la trasformazione gigliata.I ragazzi di De Marco convinti delle proprie capacità  hanno preso il largo facendo vedere un bel gioco finalizzato a portare in meta tutti i reparti.Il Cus Siena ha cercato in tutti i modi di arginare gli attacchi  fiorentini mettendo anche in difficoltà i gigliati che però hanno sempre saputo districarsi da ogni situazione e capovolgere a loro favore anche le inferiorità momentanee.Partita gradevole, leale con evidente differenza tecnica che ha portato ad un ampio risultato per i fiorentini che hanno chiuso con un festante alabim al pubblico di casa.

Testo di Alessandro Metti –  Foto di Marco Papini


UNDER 8 – Raggruppamento Crete Senesi – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931- Rapolano Terme SI, stadio Ubaldo Passalacqua  – domenica 10 febbraio ore 10.30

Chi pensa alla domenica spesso vi associa la parola relax: rimanere a letto fino a tarda mattina e assaporare un giorno di quiete prima dell’inizio di una nuova settimana di studio o di lavoro. Non è questo il caso dei piccoli atleti del Firenze Rugby 1931, dei loro genitori, accompagnatori e allenatori: giù dal letto presto, abbondante colazione e tutti carichi, pronti per la trasferta a Rapolano Terme presso lo Stadio Comunale U. Passalacqua. Nonostante il tempo incerto, la puntualità viene rispettata. Due le squadre in campo, accompagnate dagli allenatori Riccardo e Nicola, il cui numero non lascia spazio a sostituzioni durante le partite…proprio quello che vogliono i nostri piccoli rugbisti bianco rossi! Gli avversari da affrontare a turno sono: Crete Senesi, Clanis Cortona, Molon Labe Valdichiana, CUS Siena.La partenza in campo è grintosa, la coesione fra i piccoli giocatori biancorossi è sempre più forte e ne danno dimostrazione in campo dove il sostegno e il gioco di squadra prendono forma: i passaggi diventano più frequenti e più precisi e si realizzano diverse mete. Poche le distrazioni con gli occhi fissi sugli avversari da placcare, sulla palla da conquistare per avanzare e fare meta. La voglia di giocare di questi nani del Firenze Rugby 1931 non li scoraggia di fronte alle mete subite o a qualche partita persa. Diventa ogni giorno sempre più forte, quasi contagiosa. Il raggruppamento si conclude con il consueto derby fuori casa, ormai quasi un rito di chiusura delle partite giocate e un inno a questo sport che i nostri piccoli atleti amano ogni giorno di più. Immancabile la corsa alle docce per il meritatissimo terzo tempo, per festeggiare con gli amici avversari il confronto appena avuto sul campo.

Testo di Silvia Valenziani – Foto di Claudio Sozio