Battuta d’arresto per le Under 16, doppio confronto con il Gispi per le Under 14

UNDER 16/1Campionato Serie U16 Qualificazione 2 – Fascia 1 Turno 2 Girone 1

Livorno, Campo Maneo – domenica 23 Novembre ore 13.00

Livorno Rugby SSD – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 33-7 (5-1)

Il Firenze Rugby 1931 esce sconfitto da Livorno in una partita in cui il Livorno si è dimostrato più bravo nel muovere la palla e sfruttare le occasioni che si sono presentate. Nel primo tempo il Livorno ha predominato nel possesso palla schiacciando il Firenze nella propria meta campo. Nel secondo tempo il Firenze è invece riuscito a reagire pressando per molto tempo il Livorno nei propri 22. Molta l’aggressività notata in campo che ha portato anche all’espulsione con cartellino rosso per un giocatore del Livorno che in un’azione di gioco ha cercato di fermare un giocatore del Firenze usando i pugni. L’unica meta del Firenze è arrivata proprio da un’azione prolungata a ridosso della linea di meta avversaria, finalizzata da D’Alessandro. Un Livorno quindi che accede di diritto al campionato Elite Under 16 ed un Firenze 1931 che si giocherà in uno scontro diretto con i Ghibellini la possibilità di accedere ad un barrage per l’ultimo posto disponibile.

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Vannoni, Pallotti, Metti, Fiesoli, Mellini, Maiorano,Chiodi, D’Alessandro, Formigli, Beccastrini, Cortopassi, Fantini, Grieco, Campofiloni, Rutilensi 

A disposizione: Ermini, Meoli, Stanganini

All. : Biancalani

Testo di Luca Beccastrini – Foto di Barbara Marapodi


UNDER 16/2 Campionato Serie U16 Qualificazione – Fascia 2 Girone 2

Campo Santa Costanza, San Vincenzo, domenica 23 novembre ore 10.00

Rufus San Vincenzo – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931/2    34 – 0 (6-0)

Ancora una buona prova della squadra 2 dell’Under 16 del Firenze Rugby 1931, che domenica 24 novembre ha giocato in trasferta sul campo del Rugby Rufus San Vincenzo. I nostri ragazzi sono stati sconfitti 34 a 0, ma rispetto alla gara di tre settimane fa, persa in casa sempre contro il Rufus 67 a 0, molte cose sono cambiate, e in meglio. La squadra ha infatti giocato con grande determinazione e buona tecnica, gestendo per lunghi periodi il gioco. Senza togliere nulla ai nostri avversari, che hanno meritato di vincere, la differenza tra le due compagini è sembrata dipendere essenzialmente da un paio di giocatori dotati di maggiore prestanza fisica. Va anche tenuto conto che, tra i nostri sedici giocatori presenti al campo, c’erano ragazzi appena arrivati, che ovviamente devono ancora affiatarsi al meglio con i compagni; qualcuno dei nostri, inoltre, è stato impiegato in un ruolo per lui inedito, fornendo comunque una buona prestazione. Insomma, i progressi ci sono, come ha sottolineato lo stesso allenatore. A questo punto bisogna soltanto tenere alta la fiducia e la concentrazione in vista degli ultimi due impegni casalinghi che concluderanno la Fase 2 del torneo di qualificazione. Forza ragazzi!

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Banducci, Andreoni, Tommasini, Pinneli, Frascani, Frezzi, Busi, Salvanti, Ferrario, Di Domenico, Fioravanti, Pesci, Chiostrini, Davitti.

A disposizione: Martini,Palombo,Pupeschi, Bartoloni

All.: Fantini

Testo di Alessandro Linguiti – Foto di Simona Chiostrini


UNDER 14/1 TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 vs Gispi Rugby

Prato/1Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – sabato 23 novembre ore 16.30

Sconfitta dai risvolti positivi contro il forte e attrezzato Gispi Prato, reduce dal secondo posto alla Tappa del Superchallenge. I ragazzi del mister Taiuti si sono presentati alla sfida con numerose assenze pesanti in ruoli importanti, costringendo ancora l’allenatore a dover impiegare diversi giocatori fuori ruolo. Davanti a noi una squadra attrezzata e organizzata, forte in gioco, ritmo e veemenza fisica.Nonostante tutto assistiamo a un primo tempo gradevole dove la nostra difesa viene messa a dura prova. La strenua resistenza ci vede comunque soccombere e il primo tempo si chiude con tre mete al passivo. Partita senza esclusione di colpi dove perdiamo un’ulteriore colonna. Silei viene sostituito a seguito di una evidente ferita al viso a seguito di un duro urto in mischia.Inizio secondo tempo con un piglio diverso. Probabilmente gli avversari pagano in termini di ritmo dopo un primo tempo serrato e la nostra compagine si fa sotto riuscendo con determinazione a accorciare le distanze con meta imperiosa di Ciampi.In questo momento il Firenze attacca e si intuisce aria di rimonta. Gli attacchi sono serrati e la pressione del Firenze è alta, ma purtroppo è ancora il Gispi ad andare a meta. La partita si conclude senza ulteriori sussulti ma con dei segnali veramente incoraggianti in termini di gioco e rendimento anche in considerazione delle assenze in ruoli chiave.Applauso finale del pubblico a tutte e due le squadre unite abbracciate al centro del campo!

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Hasko, Gomez, Checcucci, Papini, Guelfi Camaini, Stiatti, Becattini, Soldatini, Torres, Silei, Daddi, Fiaschi, Darvishi, Ciampi, Florencio, D’Antoni

All.: Giacomo Taiuti

Testo di Marco Papini – Foto di Daniele Daddi


UNDER 14/2TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931  vs Gispi Rugby Prato/2 

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – sabato 23 novembre ore 17.30

A distanza di una settimana il Firenze Rugby 1931 Under 14 vede le due squadre impegnate nei campi di casa. L’antagonista questa volta è il Gispi Rugby Prato che si presenta con due squadre. Come da calendario del Comitato Regionale Toscana Rugby le partite iniziano nel tardo pomeriggio. Prima gioca la squadra Firenze Rugby/1, a seguire Firenze Rugby/2 guidata da Stefano Nencioni, Luca Volpicella, Giacomo Taiuti e Daniel Lo Valvo. I ragazzi entrano in campo un po’ amareggiati per la sconfitta subita dai compagni Firenze/1 nella partita precedente con il Gispi/1,  ma pronti a mettersi in gioco con grande determinazione. I ragazzi, con ruoli rimescolati per la necessità del momento e l’importanza in questa fascia di età e categoria di sperimentare le abilità di ognuno, sembrano molto concentrati. Ben organizzata nella parte centrale Firenze attacca con forza e spinta fino ad arrivare a meta quasi nei primi minuti del gioco; grazie a queste buone giocate iniziali i ragazzi sperimentano con audacia passaggi, calcetti e avanzamenti e difesa della palla per guadagnare metri. I gigliati biancorossi trovano il filone giusto e portano a segno un risultato notevole di 66 a 5. Il Gispi comunque non ha mai mollato ed è proprio questo sano atteggiamento a rendere spettacolare la visione di una partita di rugby.

Alabim! 

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Antonelli, Brogi, Cherici, Danti, Dromi, Ferrari, Giovannini, Granata, Lognoli, Melkadze, Nencioni, Pipitone, Rossi Fontana, Salvanti, Saracini, Shehu.

All: Stefano Nencioni

Testo e foto di Roberta Falcini


UNDER 10 Bianca Raggruppamento Polisportiva Valdinievole

Uzzano (PT), campo Corsaro – sabato 23 novembre ore 15.00

Un tempo inclemente accoglie l’Under 10 al raggruppamento organizzato sabato pomeriggio a Uzzano della Polisportiva Valdinievole. I biancorossi si presentano con numerosi atleti anche perchè, oltre al raggruppamento valevole per la quinta giornata della prima fase di campionato, sono state organizzate delle partite di “Rugby per tutti” per permettere a tutti di confrontarsi con atleti di pari livello. Oltre ai biancorossi, erano presenti una squadra per i padroni di casa, due per il Florentia Rugby e i Lions Livorno. Quattro le partite disputate con tempo unico da 12 minuti.Il Firenze parte con una buona prova contro il Florentia/1 lottando su ogni pallone, placcando e lavorando bene sui punti di incontro e sulle ruck. Nella seconda partita incontriamo i Lions, nettamente superiori sia sul piano fisico (presenti tutti atleti al secondo anno di categoria), che sul piano tecnico e nonostante gli sforzi il Firenze non riesce a fare gioco. A fine partita una bella chiacchierata con l’educatore Riccardo Romoli rimette in carreggiata i biancorossi che affrontano con grinta e determinazione anche le ultime due partite con Valdinievole e Florentia/2, migliorando il gioco alla mano e il sostegno, che era mancato in alcune occasioni nella prima parte del raggruppamento.Un bel pomeriggio di rugby in cui i biancorossi si sono impegnati al massimo, lottando fino alla fine, migliorandosi nei placcaggi e mettendo a frutto quanto fatto durante gli allenamenti. Un ringraziamento al Valdinievole per l’ottimo terzo tempo con hot dog, salsicce e Nutella! 

Testo di Gaia Farulli – Foto di Claudio Sozio


UNDER 10 RossaRaggruppamento Rugby LuccaLucca (LU), Impianti Sportivi dell’Acquedotto – sabato 23 novembre ore 15.30

“L’addì ventitrè dell’undicesimo mese dell’Anno Domini Duemiladiciannove, in un pomeriggio buio e tempestoso uno sparuto manipolo di manigoldi fiorentini, espugna la Città di Lucca nel quinto raggruppamento stagionale del Gioco della Palla Ovale. Si sfidano a singolar tenzone i valorosi guerrieri di Rugby Livorno 1931, Rugby Etruschi Livorno, Rugby Versilia, Rugby Lucca e Firenze Rugby 1931. Il raggruppamento ha inizio alla terza ora dopo mezzodì e, puntuale, inizia anche il Diluvio Universale!!!!”A parte gli scherzi… davvero sembrava di essere in un’altra dimensione: buio ed acqua a secchiate ma i ragazzi, bagnati fino alle mutande, hanno lottato ed hanno sofferto insieme portando a casa quattro ottimi risultati, tanti quante le partite giocate.Si inizia incontrando il Rugby Livorno 1931, i ragazzi si schierano 5 + 3  e si cominciano a vedere i primi passaggi fatti con sapienza e le prime ruck nelle quali, i giocatori, legandosi tra loro e spingendo si aggiudicano il possesso del pallone andando sempre a meta e subendo ben pochi contropiedi.Le partite si susseguono senza pause…. continua a diluviare e si cerca di non fare stare fermi gli atleti per non farli raffreddare.Si incontra ora l’altra squadra livornese: gli Etruschi che combattono con le unghie e con i denti ma vanamente:i nostri hanno capito che la squadra è fondamentale, che il placcaggio subìto è un buon pretesto per fare una ruck, che il conseguente passaggio preciso al compagno sempre presente scaturisce in una corsa a meta che paga per ben 5 volte.L’allenatore lascia liberi i ragazzi di occupare il ruolo ad ognuno più congeniale… tra loro e spontaneamente, si mettono più o meno d’accordo sui ruoli: si vedono i più forti che su una ruck fatta dai  più esili vanno a sostenere e fare pulizia di avversari mentre, a chi è veloce, viene passata la palla per andare a meta.Questo è veramente magico; a noi genitori che assistiamo da bordo campo si gonfia davvero il cuore vedendo i nostri figli iniziare ad attuare la strategia ragionata e provata in allenamento e dare il tutto e per tutto in qualunque situazione: che ci sia il sole a picco o che piova a dirotto, o che ci sia fango pesante come sabbie mobili, questi ragazzi ci mettono sempre un grande impegno ed una grande passione ed i risultati si vedono!Piccola pausa rigenerante a cura degli accompagnatori: appare magicamente un thermos di tè caldo e una vagonata di cioccolatini per ricaricare l’energia ad un branco di piccoli lupi affamati e infreddoliti!Adesso è la volta del Rugby Versilia, piove parecchio ancora, ma fortunatamente il campo in erba regge bene l’assalto di sedici paia di scarpe con i tacchetti di cui otto paia con gambe forti piantate nel terreno per contrastare l’avanzata biancorossa, le altre otto di contro, pigiano forte e sostengono i compagni  per avanzare e ci riescono abbastanza agevolmente.Qualche errore si nota, ora che la stanchezza si sta facendo sentire: passaggi meno precisi, palle sguscianti, mischie arruffate, corse all’indietro, ma tutto sommato, viste le condizioni, portiamo a casa una vittoria schiacciante anche in questo match.Si gioca ora la quarta partita contro i padroni di casa: il Rugby Lucca. A questo punto siamo tutti bagnati come pulcini, inizia a far buio e il gioco si fa sempre più confuso…i nostri  ci continuano a mettere cuore e coraggio, gli avversari sono comunque agguerriti, ci credono tutti fino in fondo…i biancorossi fanno bene anche stavolta sebbene la partita sia stata interrotta un minuto prima per avverse condizioni atmosferiche!Si va tutti finalmente sotto la doccia (quella calda degli spogliatoi) e dopo di corsa al terzo tempo a mangiar schiacciata e pizza che mai come oggi servono per recuperare le energie perdute in quel “girone infernale”,  ma nel quale i ragazzi  si sono divertiti come matti e si sono presi le loro soddisfazioni personali ma soprattutto di squadra!!!Alla Prossima…

Testo e foto di Elisabetta Piccioli


UNDER 8 Raggruppamento Rooster Galluzzo

Galluzzo FI, campo Galluzzo – sabato 23 novembre ore 15.30

Sabato i nostri atleti hanno giocato ospiti del Galluzzo Rugby e si sono confrontati ovviamente con la squadra ospitante, con il Gispi Prato e con il Florentia Rugby.L’unica società presente con due formazioni era il Firenze Rugby 1931: una squadra era guidata da Martina Meoli , l’altra da Luciano Magro.I nostri ragazzi sono entrati in campo con tanta voglia di giocare e di divertirsi. Fin dalla prima partita si sono contraddistinti rispetto alle altre squadre per il gioco di squadra, per la ricerca del compagno a cui passare prontamente la palla per avanzare insieme e questo ha permesso ai nostri ragazzi di ben figurare in tutte le partite facendo l’en plein! Finalmente il gioco di squadra prevale sul successo personale, la meta è la conquista di tutti.I nostri atleti del cuore stanno migliorando tecnicamente, iniziano a comprendere l’importanza del gruppo, il sostenersi l’un l’altro correndo a fianco del proprio compagno.Nonostante vi siano bambini che giocano insieme da ben quattro anni anche i “nuovi” arrivati fanno già parte del gruppo.In alcuni momenti il gioco è stato duro vi sono stati dei contrasti anche duri, ma grazie all’intervento degli accompagnatori in campo Neri ed Erika qualsiasi difficoltà è stata superata e gli atleti infortunati sono tornati subito sul terreno di gioco.Come da tradizione la partita più sentita dai ragazzi è l’immancabile derby e placcaggio dopo placcaggio, passaggio dopo passaggio fino alla meta si è concluso con un pareggio.Quando oramai la luna si era sostituita al fioco sole pomeridiano i nostri rugbisti hanno salutato il campo lanciando i caschetti al cielo gridando…. Alabim!

Testo di Valentina Orlandi  – Foto di Leonardo Coli

No Replies to "Battuta d’arresto per le Under 16, doppio confronto con il Gispi per le Under 14"