Domenica difficile per Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931

I biancorossi escono sconfitti nel confronto con i Lions Amaranto

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – domenica 28 ottobre 2018

Serie C1 fase 1, III giornata

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 v Lions Amaranto  0 – 30 (0-20)

Marcatori: p.t. 6’ m Rela (0-5); 20′ m Cortesi tr Rolla (0-12); 35’ m Ciapparelli (0-17); 40′ cp Rolla (0-20); s.t. 73′ m De Libero (0-25); 80′ m De Vincentiis (0-30).

 

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: De Sanctis (v).; Guariento, Lombardi, Peri, Caneschi L.;  Caneschi C. Fanelli F.; Ippolito, Duccini, Pracchi (c); Poppi, Bosoni; Pratesi, Stellini, Meroni.

A disposizione:  Dellabartola, Lascialfari, Mercantelli, Libersart, Santoni M., Calamandrei,  Grisieti.

All. Sposato, Cerchi

Lions Amaranto : Valente ; Rela, Shehu, Novi, Campisi; Rolla, Magni M.; Scardino (c), Cortesi, Tamberi; Pulaha, Sarno; Ciapparelli, Giusti (v), Fusco.

A disposizione : Vitali, Ciandri, Vitali, Del Moro, Magni N., De Libero, De Vincenttis

All. Brancoli

Arb.: Marco Spirito (PO)

È stata una partita difficile, con una delle squadre più quotate del girone toscano della serie C1 e tra le favorite per la vittoria del campionato, quella giocata al Ruffino Stadium Mario Lodigiani domenica 28 ottobre.

Partono bene i fiorentini, che cercano di imbastire gioco ma sono i Lions a passare, al 6’ ed al 20’. La seconda meta, messa a segno dall’esperto Cortesi, viene trasformata per lo 0-12.

Il gioco si svolge prevalentemente nella porzione centrale del campo e sono ancora i Lions a sfruttare ogni errore dei biancorossi per mettere a segno la terza meta. Un piazzato di Rolla chiude la prima frazione di gioco sullo 0-20.

Nel secondo tempo i fiorentini scendono in campo con maggiore determinazione ma non riescono a superare la diga difensiva dei livornesi che, nella parte finale del match, riescono ad andare ancora a segno per lo 0-30 finale.

 

Le dichiarazioni di coach Sposato: ‘Ci aspettavamo un match duro, i Lions sono la squadra favorita alla vittoria finale e possono vantare trascorsi in B ed una lunga esperienza in C1, con giocatori  di qualità e con esperienza nei ruoli chiave.

Una sconfitta in casa lascia un po’ di amaro in bocca. Complimenti ai Lions, che hanno giocato bene e si sono rivelati una squadra obiettivamente più forte di noi. Da parte nostra, malgrado che la mischia si sia ben comportata in molte fasi di gioco, nonostante l’aggressività e l’impegno, ci sono stati troppi errori individuali, troppe scelte sbagliate e difetti nella comunicazione.

Noi non siamo ancora abituati a questo livello, veniamo da un campionato dove tutto era facile e non siamo ancora riusciti a trovare il passo giusto per competere.

Nonostante questo, abbiamo visto tante belle cose, tanti buoni giocatori che devono trovare la giusta collocazione. Dopo un bella giornata di vittorie al Ruffino Stadium Mario Lodigiani, avremmo voluto mettere la ciliegina sulla torta. Non è stato così ma, al di là dell’amarezza, ci resta la consapevolezza di avere comunque un nucleo di giocatori che si impegnano, che lottano e non si arrendono. Questo possiamo affermare, ed il secondo tempo lo dimostra’.

Domenica prossima Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 sarà impegnato in trasferta a Pisa dove, alle 14,30 affronterà il CUS.

Gianni Savia – Ph. Donatella Bernini