Sconfitte le U16, vittoria per l’U14/1, buone prestazioni per U10 e U8

UNDER 16/1 Campionato Serie U16 Interregionale 1 – Poule 1 – Girone 1

Firenze, Ruffino Stadio Lodigiani – domenica 2 Febbraio ore 12.30

TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 – Cavalieri Rugby Union Prato Sesto 7-15 (1-2)

Per la prima partita del Campionato Interregionale U16 il Firenze Rugby 1931 affronta la franchigia del Rugby Union Prato Sesto nata dalla fusione di Sesto Rugby, Cavalieri A.S.D. Prato e Gispi Rugby Prato. Il primo tempo vede la Rugby Union Prato Sesto che preme il Firenze 1931 nella propria metà campo. I ragazzi di Firenze si difendono bene per tutto il tempo ma è proprio allo scadere che la Rugby Union riesce a trovare la meta non trasformata, terminando quindi il primo tempo sullo 0-5. Nel secondo tempo l’inerzia della partita cambia e risulta più equilibrata. La Rugby Union trasforma una punizione a proprio favore e porta il punteggio sullo 0-8. I ragazzi del Firenze cominciano a premere maggiormente e Metti ha a disposizione un calcio per ridurre le distanze ma purtroppo non trasforma. Ma il Firenze insiste, Chiodi con un calcio riesce a guadagnare spazio nei 22 avversari e sfruttando un rimbalzo favorevole schiaccia in mezzo ai pali, con la trasformazione di Metti il risultato si porta sul 7-8. Il Firenze dà l’impressione di avere la partita in mano e nei 22 avversari il Firenze ottiene una punizione a favore. Biancalani comunica ai ragazzi di calciare tra i pali ma Metti purtroppo non trasforma mancando il sorpasso. A 2 minuti dal termine Rutilensi riesce a trovare una touche a 5 metri dalla meta avversaria – i ragazzi del Firenze riescono a recuperare la palla ma una serie di errori fa perdere loro la palla e nel capovolgimento di fronte i Cavalieri Union ripartono ed infine trovano la meta che beffa definitivamente il Firenze Rugby 1931. Onore quindi alla franchigia del Prato-Sesto e amaro in bocca per i ragazzi del Firenze che avranno modo di analizzare i propri errori e lavorare per le prossime partite.

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Metti, Fiesoli, Vannoni, Pianigiani, Mellini, Maiorano, Chiodi, D’Alessandro, Formigli, Fantini, Cortopassi, Stanganini, Grieco, Campofiloni, Rutilensi.

A disposizione: Di Domenico, Ermini, Beccastrini, Del Sordo

All.: Biancalani

Testo di Luca Beccastrini – Foto di Barbara Marapodi


UNDER 16/2 Campionato Serie U16 Regionale 1 – Girone 1

Torre del Lago LU, Stadio Ferracci – domenica 2 febbraio ore 12.30

Rugby Lucca ASD – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931  62-7 (10-1)

Dopo la lunga pausa invernale, il Campionato Regionale riparte con la squadra 2 del Firenze Rugby 1931, che purtroppo deve registrare una nuova battuta di arresto.Sul campo dei Titani, a Torre del Lago, ancora una volta i nostri ragazzi hanno dovuto affrontare una compagine fisicamente molto più attrezzata e compatta, formata in franchigia dai Titani Versilia e dal Rugby Lucca.Si è subito notato che l’impatto fisico a nostro sfavore ha causato scoraggiamento e mancanza di concentrazione nella squadra, che in troppe occasioni ha lasciato l’iniziativa agli avversari e non ha saputo reagire con la solita grinta difensiva, perdendo spesso la linea, o non avanzando in tempo per contrastare l’avvio delle azioni avversarie.A causa di ben tre infortuni, uno dei quali ha persino richiesto l’intervento dell’ambulanza, e tutti dovuti alla predominanza fisica di alcuni giocatori del Lucca, i nostri ragazzi hanno addirittura finito la partita in 13. E così i fiorentini, seppur arricchiti dalla presenza di nuovi tesserati che per la prima volta giocavano insieme, si sono di nuovo dovuti arrendere. Tuttavia non può tacersi il fatto che in diversi momenti la squadra ha mostrato sprazzi di bel gioco, con il pacchetto di mischia che ha ben figurato nelle ruck, nonostante la differenza di peso.Una meta realizzata e trasformata (Tommasini, tr. Tommasini) ed almeno un’altra sfiorata, ma non realizzata a causa di un banale errore di passaggio, dovuto forse all’oggettiva mancanza di affiatamento tra giocatori che ancora non si conoscevano, fanno sperare in una migliore prosecuzione del campionato. Un bravo a tutti e un augurio di pronto recupero agli infortunati.

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Banducci, Pinnelli, Pupeschi, Tommasini, Venturini, Frezzi, Busi, Vignali,Ferrario, Simonti, Pesci, Salvanti, Vinci, Belforte, Davitti.

A disposizione: Martini

All.: Fantini

Testo di Gabriele Belforte – Foto di Chiara Giannotti


UNDER 14/1 Gispi  vs TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 

Montelupo Fiorentino FI, campo Fibbiana  – sabato 1 febbraio ore 16.30

Larga vittoria contro il GispiVittoria prestigiosa e senza discussioni nel sabato che ci vede scendere in campo contro il Gispi Under 14, squadra di prima fascia Fir. Un netto 40 a 7 contro una formazione che in questo anno agonistico ha sempre ben figurato con risultati prestigiosi anche nel SuperChallenge. La partita viene celebrata nel campo di Montelupo Fiorentino. Il meteoci dà tregua ma il campo “naturale” è sicuramente impegnativo a causa della pioggia caduta nelle precedenti ore. I giovani atleti guidati per l’occasione da Nencioni sanno che la partita è un test veramente importante in vista dei futuri impegni agonistici. Si percepisce già durante il riscaldamento che la concentrazione è ai massimi livelli. Ma le impressioni e le sensazioni devono lasciare spazio al giudizio del campo. Si parte con una formazione base impostata per combattere lo strapotere fisico della compagine pratese.Le prime battute ci vedono sempre in vantaggio, sui passaggi attenti e pronti su ogni metro di campo a non lasciare spazio agli avversari.Stazioniamo nella meta campo avversaria e con un veloce scambio alla mano liberiamo Soldatini sulla destra che non disdegna di saltare altri due avversari per depositare l’ovale in meta. La squadra forse paga lo scotto del vantaggio perché si vede immediatamente raggiunta dal Gispi, che con una poderosa azione prontamente pareggia. Palla al centro e nuovamente spingiamo. Non si concede spazio e siamo sempre in pressione. Nessuna azione può lasciar tranquilli gli avversari. E infatti nuovamente Soldatini intercetta una palla durante un tentativo di apertura del Gispi e si invola al centro dei pali per riportarci in vantaggio. Dopo la meta si continua a spingere e solo il fischio del fine primo tempo non ci consente di incrementare il vantaggio.Inizia il secondo tempo ma non cambiano gli equilibri. È ancora il Firenze 1931 a fare la partita spingendo costantemente. Pacchetto di mischia che si muove all’unisono e palloni riconquistate regolarmente, un vero spot per il rugby giovanile.Su un drop di cambio fascia ci troviamo in linea di meta. Nella concitazione dell’azione l’arbitro alza il braccio assegnandoci una meta. Cherici ha toccato impercettibilmente l’ovale!!! Il Firenze 1931 a questo punto alza il ritmo. Nonostante il tentativo di reazione infila in continuazione la difesa verde blu pratese…Fasti realizza 3 mete sfruttando metri e spazi lasciati a disposizione dopo un lavoro oscuro di tutta la compagine fiorentina che ha fiaccato l’intera squadra avversaria.Fasti realizza 5 delle 6 mete realizzate chiudendo il punteggio con un secco 40 a 7.Adesso mente e cuore puntati sugli impegni importanti che ci attendono e che ci auguriamo ci vedranno come protagonisti.Un particolare plauso a tutti gli atleti in campo che hanno svolto una partita agonistica ma estremamente corretta.A fine gara l’intera squadra del Firenze 1931 ha dedicato la vittoria a mister Taiuti che per una improvvisa indisposizione non aveva potuto seguire la partita dalla panchina.Un ringraziamento alla squadra di casa per l’accoglienza agli atleti e per il sereno clima che si percepiva che ha regalato a tutti un bellissimo pomeriggio di sport con tanti ragazzi felici e sorridenti.

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Kelvin Hasko, Carlos Gomez, Lorenzo Papini, Carlo Bianchi, Duccio Stiatti, Brando Becattini, Roberto Fasti, Lorenzo Cardelli, Pablo Torres, Dario Soldatini, Nathaniel D’Antoni, Aurelio Dervishi, Samuel Shehu, Niccolò Ciampi, Orlando Cherici

Testo di Marco Papini – Foto di Daniele Daddi


UNDER 14/2 Gispi vs TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 

Montelupo Fiorentino FI, campo Fibbiana  – sabato 1 febbraio ore 17.30

Firenze Rugby 1931 bianco mostra tutta la sua grinta solo nel secondo atto della partita. Punto da cui i ragazzi riprenderanno senz’altro nel prossimo match. I gigliati entrano in campo con un esitante atteggiamento, che si ripete come per le due partite scorse. Vero è che la rosa è precisa, quattordici atleti sotto le direttive di Luca Volpicella, vero è che si assiste al match della squadra rossa “sorella maggiore” con un livello un pochino più alto, inoltre l’assetto è ancora da stabilirsi, ma da i punti di criticità non c’è altro che imparare e trasformarli in opportunità di crescita. Per la cronaca Firenze 1931 nel primo tempo non si mette in gioco, mentre nel secondo è evidente un grande impegno. I ragazzi subiscono due mete in pochi minuti e nonostante le efficaci parole del coach non arriva l’attenzione necessaria per impedire ai ragazzi del Gispi di affondare nella linea difensiva. Nel secondo tempo entra decisamente in partita la squadra di Toscana Aeroporti e assistiamo a quattro spettacolari mete una dietro l’altra arrivando quasi al pareggio. Solo il poco tempo a disposizione non permette al Firenze di raddrizzare l’andamento della partita. Dispiace, aver impiegato solo nel finale, tutte le capacità e i potenziali che la squadra possiede. Essenziale prenderne spunto per migliorarsi e crescere sempre di più. Grazie alla Società e ai volontari che ci hanno ospitato, a tutti i ragazzi scesi in campo, ai Tecnici e alle famiglie per il sostegno dimostrato prima, durante e dopo le partite.Alabim!

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931: Lognoli Ettore, Antonelli Mattia, Ferrari Daniele, Brogi Leonardo, Florencio Calixtro Giuseppe, Rossi Fontana Edoardo, Guelfi Camaiani Ranieri, Mirko Nencioni, Danti Federico Dromi Lapo, Saracini Luca, Daddi Luca, Melkadze Otari, Salvanti Fabio.

All: Luca Volpicella

Testo di Roberta Falcini – Foto di Daniele Daddi


UNDER 10/1 Raggruppamento Rugby Livorno 1931 – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931

Livorno, campo Maneo – domenica 2 febbraio ore 10.00

A un giorno dal fischio di Luke Pearce, che sancisce l’inizio del Rugby Six Nations, l’Under 10 del Firenze Rugby 1931 si dirige al Campo Maneo del Rugby Livorno 1931. Certo non si vedranno in campo squadre nazionali di rugby, ma si sa: chi ha passione per questo sport ce l’ha a qualsiasi livello e categoria! Sul terreno di gioco i piccoli rugbisti biancorossi dovranno affrontare, oltre che i padroni di casa le squadre Valdinievole, Lions Amaranto Livorno e Titani Viareggio. Il tempo di riscaldarsi un po’ e fare l’usuale briefing pre-partita con l’allenatore Riccardo Romoli, che i nostri piccoli atleti sono pronti a giocare. Nel primo match incontrano Valdinievole e da subito entrambe le squadre dimostrano carattere nel gioco: le compagini si schierano in campo e offrono una partita emozionante, equilibrata dall’esito incerto fino alla fine. Grazie anche ad un buon livello di concentrazione, determinazione e gioco di squadra l’Under 10 del Firenze Rugby 1931 riesce a conquistare la vittoria. L’entusiasmo del precedente risultato viene smorzato, però, dai padroni di casa che rapidamente si impongono sul terreno di gioco, concretizzando diverse mete. Nonostante l’incalzante Livorno, i biancorossi riescono tuttavia a violare la difesa avversaria conquistando una meta a pochi secondi dal fischio di fine partita. Il break prima delle fasi finali del raggruppamento concede un po’ di fiato e riflessione, ma anche una giusta dose di dolcezza ed energia regalata da thè caldo e cioccolatini distribuiti dall’accompagnatore Manfredi Tozzi. Ed è proprio quello che ci vuole prima di riprendere a giocare il terzo incontro con i Lions Amaranto Livorno: dopo un timido inizio la squadra del Firenze Rugby 1931 inizia a ritrovare determinazione e concentrazione nel gioco, non abbastanza per conquistare l’incontro, ma sicuramente sufficiente a ridurre al minimo la differenza mete. L’ultima partita si disputa con i Titani Viareggio. Entrambe le squadre palesano una bella grinta in campo: i  biancorossi si dimostrano compatti, ricostruiscono il gioco dai punti di contatto. Placcano, si sostengono e avanzano con continuità e motivazione portando a casa un’importante vittoria. Al fischio finale tutti di corsa in cerchio ad ascoltare l’allenatore, molto soddisfatto dei suoi piccoli allievi, e poi di corsa in campo per l’usuale Alabim prima delle docce e del meritato terzo tempo offerto dai padroni di casa.

Testo e foto di Silvia Valenziani

UNDER 10/2 Raggruppamento Lions Valdichiana – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931

Bettolle SI, campo Bettolle – domenica 2 febbraio ore 10:30  

In una domenica mattina dal tempo incerto, il gruppo di undici atleti del Firenze Rugby 1931, si schiera sul campo sportivo Comunale di Bettolle con altre 4 squadre: Clanis Cortona, Rugby Valdarno, R.C. Grosseto e  Rugby Lions Valdichiana, queste ultime unite per mancanza di numero minimo di giocatori.La mattinata inizia a far sperare in un buon meteo: le nuvole si stanno aprendo e spunta un timido sole che diventerà sempre più caldo fino ad assomigliare ad una bella domenica primaverile.I nostri atleti cominciano a giocare ancora un po’ assonnati… la prima partita contro il Rugby Valdarno è un po’ incerta, con errori che vengono pagati cari… ma subito dopo, incalzati dal pubblico e dall’educatrice Emma Hill, prendono confidenza con il campo, si sostengono l’uno con l’altro ed incitandosi iniziano a sbloccarsi giocando una bella partita contro le due squadre unite del R.C. Grosseto e  Rugby Lions Valdichiana.Si incontrano poi i ragazzi del Clanis Cortona e a questo punto i nostri, carichi per la buona prestazione, esplodono di gioia ogni volta che realizzano una meta.Si assiste ad un gioco pulito, al coraggio di placcare e rubare palla all’avversario nel rispetto delle regole, si prova qualche “veronica”, qualche passaggio più articolato ed i risultati non tardano ad arrivare.Questo concentramento finisce presto e i ragazzi possono fare la doccia con tutta calma ed andare al terzo tempo gentilmente offerto dai padroni di casa del Rugby Lions Valdichiana: pasta al pomodoro e ciccia per tutti!!!Dopo aver spazzolato il pranzo tutti i ragazzi volano di nuovo in campo trascinandosi dietro anche i genitori presenti.Il nostro rugby è anche questo: appena si presenta l’occasione di tirar due calci e fare qualche passaggio insieme, padri (e anche madri) e figli accomunati da questa passione… non se la fanno sfuggire !!!Alla prossima…

Testo e foto di Elisabetta Piccioli


UNDER 8 Raggruppamento TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani  – domenica 2 febbraio ore 10.00

Domenica tutti presenti per il primo concentramento del 2020 in casa.L’adesione degli atleti è stata massiva tanto che i padroni di casa sono stati divisi in tre squadre, tutte equamente composte dagli allenatori disponendo i “veterani” e le nuove leve in modo paritetico.Le tre squadre erano capitanate dagli allenatori Martina, Nadir e Luciano, nonché coadiuvate dagli accompagnatori Erika, Lara e Davide.I nostri ragazzi si sono confrontati con il Livorno 1931 ed il Sesto Rugby.Gli atleti del nostro cuore sono scesi in campo determinati con la voglia di fare e di fare bene; abbiamo assistito ad un gioco serrato, fatto di passaggi a volte precisi altre meno, sempre di corsa per schiacciare la palla in meta; meta che non sempre vi è stata, forse perché la palla doveva essere passata un attimo prima o forse perché si doveva sostenere di più un compagno in difficoltà; il rugby è un gioco molto difficile ma i nostri piccoli campioni stanno iniziando ad apprendere le complesse regole che lo compongono e lo rendono così straordinario.Comunque la conquista della prestazione individuale sta iniziando a lasciare il posto al gioco di squadra.L’importanza delle squadre miste ottimamente formate dagli allenatori permette ai ragazzi nuovi di imparare dai veterani i quali sono ben felici di coinvolgerli sempre di più nel gioco perseguendo il gioco di squadra.Domenica oltre che dal bel gioco e dall’amicizia,  la giornata è stata caratterizzata da molteplici infortuni alcuni anche gravi che obbligheranno alcuni atleti a stare lontano dal campo anche per un mese. Difatti come sempre la partita più sentita dagli atleti è il derby, stavolta addirittura due, e qui i ragazzi per vincere l’avversario forse conoscendone anche i punti deboli hanno combattuto e lottato duro tanto che vi sono stati purtroppo come già detto innumerevoli infortuni.Al termine della partita tutti di corsa a fare la doccia e pronti per il terzo tempo, magistralmente gestito da Ervin coadiuvato dalle instancabili mamme del rugby che hanno deliziato di prelibatezze sia i giocatori che i genitori!

Testo di Valentina Orlandi  – Foto di Leonardo Coli

No Replies to "Sconfitte le U16, vittoria per l’U14/1, buone prestazioni per U10 e U8"