Serie C1 – Sotto il cielo primaverile di Firenze brillano solo i colori sardi

I ragazzi di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 pagano cara l’’indisciplina

Firenze – I ragazzi della serie C1 di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 restano invischiati nell’ottima organizzazione dell’Olbia 1982 e si mostrano meno brillanti e più indisciplinati del solito, come i due gialli rimediati a fine incontro dimostrano. Gli ospiti invece sono bravi a capitalizzare le occasioni create con caparbietà senza mollare mai ed assestano il definitivo ko in termine d’incontro con un uno-due che non lascia replica.

La cronaca

L’avvio di gara è tutto di marca sarda, con i gigliati alla ricerca di un’organizzazione difensiva che riesca ad opporsi agli ospiti che manovrano ben dentro i ventidue ma senza successo e la spinta dei gialloneri dell’Olbia 1982 viene premiata al 16’ con la prima meta del match, per lo 0-5.
I padroni di casa ripartono e dopo 7 minuti, sfruttando un calcio di alleggerimento dell’apertura che sposta il gioco nella metà campo sarda, riescono ad andare in meta con lo stesso Magrini che cattura l’ovale al volo e schiaccia tra i pali: trasforma Elegi ed è 7-5.
Adesso, a ruoli invertiti, i biancorossi soffrono la pressione avversaria sui punti d’incontro ed al 32’ l’indisciplina dei gigliati offre l’occasione ai sardi di calciare una punizione in touch, vincerlo e realizzare da maul avanzante la propria seconda meta, stavolta trasformata, 7-12.
Il vantaggio acquisito infonde nuovo slancio agli ospiti ma sono i gigliati a tornare nuovamente in vantaggio al 34’ con un ottimo intercetto di Elegi, che trasforma per il 14-12.
Nel finale di tempo i gialloneri di Olbia spingono sull’acceleratore ma non riescono a superare la difesa toscana e il primo tempo finisce con i gigliati in vantaggio.
Alla ripresa del gioco la partita sembra cambiare con i biancorossi più organizzati ma che restano imbrigliati nelle maglie difensive sarde: al 51’, da una punizione calciata in touch, i biancorossi organizzano un maul che porta Metti L. in meta. Elegi trasforma ancora, è 21-12.
I sardi reagiscono con forza ma con scarsi risultati, anche per merito dei biancorossi; la partita sembra indirizzata verso una conclusione positiva per i toscani ma l’indisciplina punisce i fiorentini: al 66′ il giallo per Bosoni consente all’Olbia, in superiorità, di poter spingere sull’acceleratore e costringere i fiorentini nei propri ventidue fino a realizzare la meta alla bandierina al 71′. Non riesce la trasformazione ma gli ospiti si sono rifatti sotto, 21-17.
Forti della superiorità numerica i sardi continuano la spinta offensiva mentre i fiorentini non riescono a trovarsi e puntano più su azioni individuali che sul gioco di squadra. Il gioco è frammentato e i biancorossi diventano fallosi concedendo agli ospiti una serie di punizioni a favore che li portano nuovamente nei ventidue toscani.
Al 76’, al rientro di Bosoni, scatta il giallo per Piccioli che lascia ancora in inferiorità i biancorossi che subiscono il gioco avversario fino alla quarta meta di Olbia al 78’, trasformata, per il 21-24; gli ultimi due minuti sono di reazione per i toscani ma oggi non è giornata per i gigliati e tutti i tentativi si infrangono sulla granitica difesa avversaria, con Olbia che vince meritatamente l’incontro.
La partita andava vinta per non perdere il contatto con la capolista Viterbo ma così non è stato: nulla è ancora perduto, il punto bonus difensivo tiene i biancorossi sempre agganciati alla prima con 4 punti di distacco. La sosta servirà allo staff e ai giocatori per migliorare quanto di buono si è visto finora in campionato e lavorare sulla disciplina.
Ottima prestazione dei giocatori sardi a cui vanno i complimenti per la meritata vittoria.

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani” – Sabato 15 febbraio 2020Serie C – XI giornata

Firenze Rugby 1931 – Olbia Rugby 21-24 (14-12)

Marcatori:p.t. 16’ m Olbia ( 0-5); 23’ m Magrini tr Elegi (7-5); 32’ m Olbia tr (7-12); 34’ m Elegi tr Elegi (14-12); s.t. 11’ m Metti L. tr Elegi (21-12); 31′ m Olbia nt (21-17); 38′ m Olbia tr (21-24)

Firenze Rugby 1931: Fanelli; Santoni, Elegi, Peri (cap.), Guariento; Magrini, Caneschi C.; Cendali, Vignoli, Metti T.; Mercantelli, Metti L.; Santi Fr., Gozzi, PiccioliSubentrati: Boni, Meroni, Bosoni, Pratesi, Calamandrei, Benvenuti, Magro

All. Sposato 

Cartellini:  26’ st giallo a Bosoni (Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931); 78’ giallo a Piccioli (Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931)

Calciatori: Elegi (Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931) 3/3  

Note: pomeriggio sereno, circa 15°. Campo in buone condizioni. Spettatori circa 150 

Punti conquistati in classifica: Olbia Rugby 1982 5; Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 1

emmemme – ph. M. Metti

No Replies to "Serie C1 - Sotto il cielo primaverile di Firenze brillano solo i colori sardi"