Cadetti 2: una domenica da dimenticare

Firenze, 9 marzo 2016 –  Campionato di Serie C – Girone Toscana 1. Clanis Cortona vs Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 Cadetta 13 – 07

Da capolista e unica squadra ancora imbattuta, Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 si è presentato a Cortona per il recupero della partita del girone di andata, rinviata per inagibilità della struttura.

I ragazzi della Deux de Deus, consapevoli del fatto che i cortonesi sono stati gli unici, oltre a loro, a battere i Cadetti dell’Unione Prato Sesto, sono scesi in campo concentrati e velleitari. Purtroppo non avevano fatto i conti con un campo ai limiti della praticabilità per le abbondanti piogge e con un vento malandrino misto a pioggia che impediva il gioco al piede, le giocate in touch e il gioco “raffinato”. Dopo un inizio arrembante del Firenze che purtroppo non ha dato frutti, i cortonesi hanno avuto una migliore gestione del gioco al piede e al termine del primo tempo si trovavano in vantaggio per 13 a 0, frutto di una meta trasformata e di due calci piazzati.

Nel secondo tempo quando, seppur a fatica, Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 stava ritrovando il bandolo della matassa, è accaduto l’imponderabile. I fiorentini avevano già marcato una meta con Busna Lascialfari, trasformata da Mannini, e si erano riportata a ridosso dei cortonesi e sotto break quando, nel corso di una confusa baruffa, l’arbitro ha estratto ben tre cartellini rossi, due al Firenze e uno al Cortona. La partita ha ripreso il suo corso ma dopo nemmeno due minuti l’arbitro ha ritenuto grave il comportamento dei due giocatori simbolo del Firenze, il capitano Luzzi e il veterano Gabrio Maionchi, ed ha estratto altri due cartellini.

Nonostante l’inferiorità numerica, 11 contro 13, e l’esser stato privato di alcuni dei suoi giocatori più importanti, Firenze non si è perso d’animo e ha provato ha rimettere a posto la partita. L’infortunio accaduto all’arbitro a 6 minuti dalla fine ha troncato le speranze di rimonta dei fiorentini.

La vittoria va giustamente ai cortonesi che non si sono fatti intimorire dal blasone di Firenze ma ai fiorentini resta il rammarico di aver visto falsata la partita da un uso quantomeno drastico dei cartellini e dalla forse eccessiva rigidità dimostrata dall’arbitro nel gestire i momenti di baruffa.

Ancora più amaro è stato il responso del Giudice sportivo, che ha comminato  una squalifica di due giornate per Cini e Pratesi e di ben cinque giornate per il capitano Lapo Luzzi.

Nonostante il dispiacere i Deux de Deus restano primi in classifica a un solo punto di distacco dai secondi: campionato ancora tutto da giocare e tanta voglia di rivalsa.

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 Cadetti 2: Mannucci, Santoni M. (20’ st Antonini), Santoni P. (1’ st Mannini), Maionchi, Franchi, Fanelli, Orazi, Burattin, Cini, Luzzi, Mc Mahon (10’ st Pracchi), Massimo, Goretti, Kapaj (1’ st Lascialfari), Pratesi

All.: Sposato, Stefanini.

Meta di Lascialfari – Trasformazioni: Mannini

Cartellino Giallo: Maionchi  – Cartellino Rosso: Pratesi, Cini, Luzzi

piesse