Chiudono su una nota alta le under 20 di Aeroporto Firenze

Al Padovani due match belli per agonismo e impegno

Firenze, 20-28 aprile 2013

Aeroporto Firenze under 20 Elite non si fa trovare impreparato all’appuntamento: finalmente una gara ad alta intensità emotiva e concentrazione 

Tra le mura amiche del Padovani l’under 20 di Aeroporto Firenze coglie una meritata vittoria, molto importante in ottica futura: con i punti conquistati la squadra lascia l’ultimo posto, evita la retrocessione e va a giocarsi il diritto di permanenza in Elite al barrage.
Una soddisfazione per tutti, squadra, allenatori  ed il tanto pubblico presente, dopo un anno storto, dove troppe gare sono state perse per piccoli particolari, piccole cadute di concentrazione ed attenzione. Ma si sa che il Rugby è un gioco in cui i particolari sono importanti, da una crepa si può aprire una voragine, soprattutto in un Campionato difficile come quello Elite.
La cronaca: squadre tese in campo, il Firenze parte con leggera superiorità e guadagna dopo poco un calcio di punizione: si va per i pali e si sbaglia, come visto molte volte durante l’annata. Il Piacenza reagisce e a situazione rovesciata guadagna 3 punti. Si gioca con molta velocità da tutte e due le parti, c’è grande intensità nei punti di incontro, è partita viva. Ancora punizione e calcio per i fiorentini, palo e fuori. Riparte il Piacenza, preme, ottiene una punizione, calcio, 0 – 6.   Aeroporto Firenze ha il merito di non farsi intimorire e anzi riparte deciso. Dopo una bella azione che ha visto molte percussioni del pacchetto di mischia, il terzalinea Broglia trova un varco e porta l’ovale con annessi due avversari in meta, accanto al palo, 5 – 6  che però resta tale perché la trasformazione va fuori. Quando Firenze sembra prendere il sopravvento, qualche scaramuccia in campo gli fa perdere la giusta concentrazione e Piacenza ne approfitta per andare in meta con un’azione dei tre-quarti sull’ala, sfruttando un cattivo schieramento della difesa fiorentina. La trasformazione è difficile, viene fallita e si va al riposo sul 5 a 11. 
Nel secondo tempo Aeroporto Firenze rientra con uguale determinazione mentre forse il Piacenza è più lento nello schierarsi. I trequarti a percuotere, cercando spazi e continuità d’attacco ed è così che vengono piazzate tre mete, rispettivamente da Marucelli, Bottacci e Gramigni, di cui solo una trasformata(!!), che ribaltano il punteggio portandolo sul 22 a 11.
Il finale è sofferenza. Piacenza non molla, forte di un’eccellente forma fisica e di una mediana molto dinamica,  ma Firenze resiste: grazie anche ad un’ottima “panchina” che porta di continuo forze fresche in campo, concede una meta al Piacenza solo ad un minuto dalla fine, meta che fissa il risultato sul 22 – 16 finale. Bella gara, tesa, attenta, adrenalinica. Grande soddisfazione alla fine, ma anche grandi rimpianti per le potenzialità che questa squadra non ha saputo esprimere durante l’annata.

Aeroporto Firenze – Lyons Piacenza: 22 – 16

Aeroporto Firenze: Ballarini, Caneschi V., Marucelli, Gambelunghe, Cervelli, Portaccio, Nidiaci, Bottacci, Broglia, Vignoli, Mazzini, Mercantelli (c), Sguerzo, Tricomi, Formichi, Bussotti, Lascialfari, Zileri, Serantoni, Ciullini, Gramigni, Nicoletti.
All.: Mansani
Lyons Piacenza: Bellassi, Maccoppi, Boreri, Rivetti, Rattotti, Montanari, Via, Campioni (c), Toscani, Cisse, Gentilotti, Lekic, Rossi, Groppelli, Di Corcia, Guglielmetti, Facchini, Arata, Bini, Negri
All.: Ontani

Regionale: una vittoria piena che lascia ben sperare per il futuro

Vittoria col botto di Aeroporto Firenze, nell’ultima giornata del Campionato regionale della U 20.  Sei le realizzazioni del primo tempo per un parziale di 36 a 0: in successione: Cervellati N, Nicoletti, Faye, Ferroni, Burattin, Ojano con solo due trasformazioni realizzate da Ismaili. Un primo tempo buono, con veloci azioni alla mano e con un gioco di squadra che fa ben sperare per il prossimo Campionato. I ragazzi di Falleri hanno profuso un costante impegno, demolendo le barricate difensive di un buon Foligno, oggi troppo prevedibile e lento nel possesso e nella trasmissione della palla. Malgrado il divario tecnico, agli umbri vanno i complimenti per l’impegno e l’agonismo dal primo all’ultimo minuto dell’incontro. Il secondo tempo si è concluso infatti con solo due marcature per Firenze ad opera di Elegi e di Ismaili ed una realizzazione di Foligno con una bella meta del proprio mediano di mischia. 
Finale 46 a 5 e arrivederci al prossimo Campionato.

Aeroporto Firenze – Foligno : 46 – 5

Aeroporto Firenze: Bussotti, Kapaj, Sguerzo; Sacchi, Faye; Nicoletti, Burattin, Mazzini; Elegi, Magrini; Ferroni, Ciullini, Ismaili, Santi; Cervellati. Ojano, Gusso, Caroti, Posarelli, Ballarini, Ursi, Clemente, Caruso.
All.: Falleri.
ac/fb Foto: Donatella Bernini

Start a Conversation