Conferme e passi avanti

In campo le U12 e 14, con brillanti prestazioni

Firenze – 11 febbraio 2017 – Under 14. Dopo diverse giornate si ricompongono quasi al completo i ranghi della squadra del 2004 del Firenze Rugby 1931 e… Se ne vedono gli effetti!
Sabato scorso, sul campo Lodigiani, i biancorossi hanno affrontato l’Elba Rugby. Come è quasi ormai abitudine, i ragazzi partono piano e vanno subito sotto di una meta al termine di 10 minuti di possesso palla a favore dell’Elba. Dopo la meta però la partita cambia completamente, i fiorentini cambiano marcia assumendo un atteggiamento più deciso e ordinato e vanno più volte in meta fino a concludere il primo tempo in vantaggio 29-5: veramente una buona squadra quella vista alla fine del primo tempo.
Nel secondo tempo la partita in realtà non cambia molto e si assesta su un sostanziale predomino del Firenze 1931 con alcuni interessanti spunti dell’Elba. L’incontro termina 44-12 (8-2). Nota dolente per i fiorentini i molti calci, anche sotto i pali, non trasformati, colpa probabilmente di un campo bagnato e scivoloso. Sono piaciute invece la gestione del gioco sui punti di incontro e la continuità nel sostegno ai compagni. Interessante e positiva la decisione degli allenatori di operare alcuni cambi di ruolo nella formazione iniziale, dando certamente più solidità alla squadra.
Purtroppo a partita terminata è arrivata la notizia che l’incidente occorso a Beccastrini lo terrà fuori dai campi per almeno 5 settimane. A lui vanno i più forti auguri di pronto recupero.

Grande prova dei ragazzi dell’Under 12, lo scorso 4 febbraio in casa degli amici dello Scandicci.
Tanta la voglia, la passione e la tenacia che abbiamo visto nei volti dei giovanissimi gigliati.
Hanno giocato con abilità e destrezza contro le squadre avversarie, sempre divertendosi, felici di stare tutti insieme.
Ringraziamo gli allenatori Francesco Marucelli e Lorenzo Manigrasso che riescono sempre a motivare e a far sentire importanti i ragazzi, mantenendo ben presenti umiltà e massimo rispetto.
Doverosi i ringraziamenti allo Scandicci ed il suo staff.

Luca Beccastrini, Laura Masi.