Energia mentale, impegno e divertimento

Riparte il campionato Under 16, in campo anche le Under 14 e 12

Firenze, 26 gennaio 2017 – Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931  vs  Cavalieri Union R. Prato Sesto 20 – 22

Firenze Rugby 1931: Barbieri, Biagini, Bianchini, Bonaccorsi, Boudet, Cardoso, Chiarini, Chiti R., Conti, Di Puccio, Ferrazza, Fialà, Frangini, Laugaa, Magnolfi, Minucci, Pesci, Pracchia, Querci, Sassi, Sorrentino.

All.: Semoli e Gozzi

Dopo la pausa natalizia, riprende il campionato Elite della U16 e al Padovani va in scena il derby fra Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 e Cavalieri Union R. Prato Sesto.

È una partita molto tirata con continui cambi di fronte. A fine gara gli allenatori elogiano il comportamento della squadra che, sempre sotto nel punteggio, ha lottato e combattuto fino alla fine per rimanere nel match giocando, a livello mentale, la migliore partita dell’anno. Purtroppo i ragazzi lasciano per strada troppi punti che fanno rimanere la squadra lontana dal quarto posto valevole per la permanenza nel girone Elite.

Il commento del tecnico Semoli: “Eccellente partita ad alta intensità e alto contenuto tecnico da entrambe le squadre. A fronte di questa sconfitta sono molti gli spunti positivi che hanno caratterizzato il match: primo su tutti il sistema difensivo; in secondo luogo la nostra mischia ordinata ed è da ricordare anche una stupenda meta segnata su calcio-passaggio. Da migliorare è l’attenzione nella copertura dello spazio profondo, errore che ci è costato la prima segnatura del Sesto, e poi la solidità sui punti d’incontro. Adesso ci prepariamo alla dura trasferta di Siena dove cercheremo di ottimizzare i punti forti”.

U14 – La squadra U14 composta dai ragazzi del 2004 ha incontrato al Campo Padovani i Lions Amaranto di Livorno. I ragazzi del Firenze escono dal campo con una sconfitta pesante, sovrastati soprattutto sul piano fisico. Dispiace non aver potuto impiegare diversi giocatori, che hanno dovuto dare forfait per infortunio o sindrome influenzale.

U12 – Due le squadre del Firenze Rugby 1931 che hanno partecipato al concentramento organizzato dalla Polisportiva Le Sieci e ben 29 i ragazzi che hanno giocato all’ unisono, con dedizione ed impegno.

Allenatori e genitori hanno assistito ad un vero e proprio gioco di squadra: molteplici i passaggi, con la palla che balzava di mano in mano fino ad arrivare in meta.

Si son visti ragazzi attaccarsi come cicale ad attaccanti tre volte più alti loro e lottare fino in fondo per placcare quei giganti buoni.

Si son visti Rugbisti porgere la mano all’avversario per aiutarlo ad alzarsi da terra.

Una domenica piena di soddisfazione ed orgoglio!

È doveroso ringraziare calorosamente gli amici delle Sieci per l’accoglienza e l’occasione di una giornata di divertimento.

Cristina Nardi – Luca Beccastrini – Laura Masi