In terra di Romagna l’U14 conquista un buon piazzamento

Firenze, 23 aprile 2014

L’under 14 di Aeroporto Firenze Rugby torna dal ‘6 Regioni’ con un buon piazzamento, frutto di un inizio a fasi un po’ alterne e di una seconda giornata perfetta, con tre vittorie sui tre incontri disputati.
Nelle fasi eliminatorie del giovedì, il girone della U14 comprende oltre ad Aeroporto Firenze Rugby i veneti del Monselice, i marchigiani del Legio Picena e la formazione del Bologna. Si gioca in partite secche a tempo unico di 20 minuti.
Il primo incontro vede contrapposta ai biancorossi la Formazione del Legio Picena, i ragazzi di De Marco/Taiuti iniziano con il passo giusto aggredendo gli avversari e non facendoli ragionare, la partita termina con il punteggio di 49-00 per i biancorossi.
Il secondo incontro con i veneti del Monselice, che giocheranno la finale con il Badia, vede i biancorossi combattivi e determinati ma le maggiori fisicità e malizia dei veneti conducono l’incontro verso il successo dei veneti per 24 a 0.
Il terzo incontro, decisivo per giocare la parte alta del tabellone, vede Aeroporto Firenze opposto al Bologna, buona squadra di livello. I biancorossi iniziano aggredendo con belle percussioni centrali e vanno in meta quasi subito (nt) portando il punteggio sul 5 a 0 per i fiorentini; i bolognesi non ci stanno e la partita sempre aperta si accende con cambi di fronte ripetuti fino ad una fase controversa che permette agli emiliani di andare in meta e portarsi in vantaggio (tr) 05-07. La partita continua molto accesa e le mischie si susseguono ma è ancora il Bologna a passare con una meta trasformata, 05-14; le fasi finali sono sempre più accese, i fiorentini non ci stanno e pressano; messo in cassaforte l’ovale dopo una touche, ottengono la seconda meta (nt) 10-14; fischio finale tra la rabbia dei nostri che per due punti non accedono alla parte alta del tabellone (in caso di parità sarebbe passato Firenze per la differenza mete subite).

Le partite del venerdì vedono Aeroporto Firenze inserito nel girone per il nono posto; i ragazzi partono dall’albergo motivati e concentrati tanto che il viaggio verso i campi di gioco si svolge in silenzio.
La prima partita con il Mantova viene affrontata con determinazione e concentrazione, i ragazzi non perdono un punto d’incontro né una mischia e l’incontro finisce 24-0 per Aeroporto Firenze.
Il secondo incontro con il Milano Rugby si preannuncia una partita ostica sia per al bontà delle squadre in campo che per la determinazione dei giocatori; i continui rovesciamenti di fronte danno vita a un incontro molto bello; nessuna delle due squadre riesce a passare, nessuna delle due molla, il tempo scorre e il punteggio non si sblocca: a pochi minuti dal termine Aeroporto Firenze libera l’uomo sulla fascia che, sfondati due placcaggi, schiaccia in meta (tr) 7-0. I minuti scorrono, i fiorentini non mollano, vogliono vincere la partita; al fischio finale un urlo di soddisfazione per i biancorossi.
L’ultima partita del torneo i biancorossi la giocano con il Pesaro; match combattuto da entrambe le parti ma i fiorentini vogliono vincere e non concedono niente agli avversari: lo spirito è quello giusto e i ragazzi vanno due volte in meta, le trasformano entrambe e colgono un nono posto che, visto il gioco prodotto nei due giorni di torneo, sta un poco stretto ai biancorossi.

Aeroporto Firenze U14: Davide Ciampi, Lorenzo Cendali, Marwan El Adraoui, Lorenzo Metti, Francesco Bizzarri, Lorenzo Casini, Tommaso Biagini, Dario Boschi, Filippo Magnolfi, Lorenzo Archetti, Lapo Michelagnoli, Lorenzo Ristori, Cristiano Scalise, Tommaso Rubechini, Pietro Luca Campolucci, Niccolò Gottardo, Gabriele Nervini,Gabriele Brogelli, Mattia Barlucchi, Alessandro Bergamin.

Allenatori: De Marco e Taiuti

emmemme