L’Under 18 Elite conclude la prima fase del campionato prendendosi il derby

I biancorossi entrano fra i primi otto club d’Italia

Firenze, 13 Aprile 2015 – L’ultimo atto della fase di Area del Campionato Nazionale Elite decreta il passaggio del Trofeo degli Appennini dalla Toscana – detentore Livorno – all’Emilia, nelle mani di un Colorno che non ha certo avuto gran difficoltà nell’assolvere il compito di battere un retrocesso Noceto. Aeroporto Firenze Rugby accede così come seconda classificata alla seconda fase del Campionato Nazionale Elite e dovrà vedersela d’ora in poi con l’Unione Rugby Capitolina di Roma, con il CUS Catania e, nuovamente, con il Rugby Colorno. Partite di andata e ritorno, la vincente del girone accede direttamente alla finale scudetto che si giocherà in campo neutro. Un obiettivo di grande prestigio, quello di entrare nel novero delle prime otto società italiane. Ottenuto da un gruppo che deve ancora esprimere realmente tutto il suo potenziale e che è lecito non si ponga più alcun limite.

All’appuntamento con il sempre sentito derby dell’area metropolitana Sorrentino e Falleri si presentano con una formazione che sconta i diversi infortuni dell’ultimo periodo e la chiamata di capitan Cosi e di Zileri dalla prima squadra in Serie A. Il confronto si mantiene in sostanziale equilibrio solo per i primi dieci minuti gara, poi Firenze alza il ritmo delle proprie azioni, gli avanti lavorano insieme per il contenimento e l’avanzamento, i tre quarti iniziano ad essere innescati per belle azioni tutte in velocità. E’ in questo modo che arriva la prima segnatura, lungo l’out di sinistra, alla metà del primo tempo. In chiusura altre due rasoiate dei tre quarti fiorentini a distanza di due minuti l’una dall’altra, puniscono la difesa laniera.

La ripresa inizia nel migliore dei modi con un’altro attacco vincente, ancora in gran velocità, ancora con la palla nelle mani di un tre quarti, per la meta che vale il punto di bonus già al primo minuto. Il ritmo dei biancorossi si attenua, complice anche la prima vera giornata di caldo della stagione e i tecnici fiorentini iniziano una girandola di sostituzioni che regalano ai sette giocatori di riserva un minutaggio certamente rilevante.
Gli avversari iniziano a prendere le misure alle iniziative fiorentine e contrastano bene le velleità di dilatare il risultato sul tabellone, anzi, a loro volta conseguono una segnatura che, trasformata, conduce le due squadre al risultato finale.

AEROPORTO FIRENZE RUGBY – UNIONE RUGBY PRATO SESTO: 22-7 (p.t. 17-0)

Marcatori: 15’ mt Magnelli nt (5-0); 30’ mt Logi nt (10-0); 32’ mt D’Aliesio tr Logi (17-0).
S.t.: 1’ mt Landini nt (22-0); 20’ mt URPS tr (22-7).

Aeroporto Firenze Rugby U18: Logi, Elegi, D’Aliesio, Landini, Magnelli, Matteoni, Cervellati, Burattin, Cini, Michelagnoli, Di Donna (Cap), Biagini, Panerai, Mancini Parri, Loreto. A disposizione: Bartolini, Ferrami, Calabrese, Gentili, Rovini, Botti, Gusso.
Allenatore: Peppe Sorrentino

Campionato Nazionale Elite – Area 3 – XIV giornata – 12.04.15

– Reggio Rugby – Rugby Parma 1931: 0-5
– Amatori Parma – Livorno Rugby: 10-15
– Rugby Noceto – Rugby Colorno: 14-26

Classifica: Rugby Colorno 61; Aeroporto Firenze Rugby 57; Livorno Rugby 40; Amatori Parma 36; U.R. Pratosesto 27; Rugby Parma 1931 22; Rugby Reggio 19; Rugby Noceto 14;

Effecì – foto: Donatella Bernini