L’Under 18 sconfitta di misura a Colorno

I biancorossi accedono matematicamente alla fase finale del Campionato Nazionale Elite

Firenze, 23 marzo 2015 – In un confronto serrato tra le due formazioni di vertice dell’Area 4 del massimo campionato di categoria a prevalere sul piano tattico sono le abilità difensive di entrambe le squadre ma a vincere, di misura, sono i padroni di casa che sfruttano quasi al meglio ogni occasione disponibile per ottenere una preziosa vittoria in chiave di classifica finale. C’è da dire che il XV emiliano è oggi un lontanissimo parente di quello travolto a domicilio in precampionato nel Trofeo Sostegno Ovale e anche di quello regolato con punteggio bonus nella partita di andata giocata a Firenze. L’incontro è carico di tensione agonistica e una direzione di gara davvero puntigliosa non contribuisce certo a far prendere ritmo al gioco delle due squadre. Il tabellone si muove solo nel primo quarto d’ora dell’incontro: prima sono i padroni di casa a sfruttare un calcio di punizione per il minimo vantaggio, due minuti dopo l’estremo Logi raccoglie un calcio di spostamento degli avversari, nella propria metà campo e affonda il proprio sprint nella rete di maglie rosse, eludendo ogni tentativo di placcaggio e schiacciando la palla in mezzo ai pali. Sua anche la trasformazione che frutta il temporaneo vantaggio fiorentino. La meta colornese – trasformata – arriva dagli sviluppi di una touche, con una rolling maul vincente ha la meglio sulla trincea difensiva biancorossa. Di lì in poi i fiorentini attaccano in forze, utilizzando prevalentemente le percussioni degli avanti che tuttavia non riescono mai a fare breccia nella linea difensiva emiliana che arriva indenne ad un frettoloso e anticipato intervallo.

Nella ripresa i ragazzi di Sorrentino continuano il loro assalto al fortino colornese, il quale riesce a non concedere loro quasi nulla: due calci di punizione da posizione vantaggiosa, anche se controvento, che i fiorentini rinunciano a sfruttare, almeno per il pareggio, convintissimi di riuscire a sfondare la maglia difensiva emiliana. Firenze occupa quasi stabilmente il campo avversario ma le frequenti interruzioni di gioco dettate dal direttore di gara spezzano il ritmo della partita, certamente con maggior vantaggio di chi difende il risultato e – singolarmente, senza che si sia segnato alcun punto – finisce anche il secondo tempo. Colorno si aggiudica una vittoria di misura che è frutto di una migliore capacità di leggere gli episodi dell’incontro e di trarne il minimo ma fondamentale vantaggio. Firenze può solo trarre esperienza dai propri errori per affrontare al meglio l’impegnativa serie finale che si disputerà fra aprile e maggio e sarà quella l’occasione per incontrare nuovamente i colornesi – per due volte, andata e ritorno – e per riuscire a sviluppare convenientemente tutto il proprio potenziale.

Ad un turno dalla fine della prima fase le due formazioni oggi rivali sono matematicamente entrate fra le otto squadre che disputeranno la fase finale del Campionato Nazionale Elite, a prescindere da quale sarà il rispettivo ordine di classifica. Un traguardo che per i colornesi è quasi ordinaria amministrazione – finalisti lo scorso anno contro la Benetton Treviso Campione d’Italia – ma che per la neo promossa formazione gigliata rappresenta un risultato di eccellenza, frutto di un buon progetto biennale della dirigenza biancorossa che ha trovato i suoi interpreti in un gruppo numeroso e assai motivato di giocatori di buon livello, guidati dall’entusiasmo e dalla competenza di un tecnico stimato come Peppe Sorrentino e dalla navigata esperienza del suo secondo, Marco Falleri.

ARCA GUALERZI COLORNO – AEROPORTO FIRENZE RUGBY : 10-7 (p.t. 10-7)

Marcatori: 3’ cp Colorno (3-0); 5’ mt Logi tr Logi (3-7); 14’ mt Colorno tr (10-7).

Aeroporto Firenze Rugby U18: Zileri, Cini, Mancini Parri, Biagini, Di Donna, Bianchi, Casolari, Cosi (Cap.), Rovini, Matteoni, Magnelli, Bartoli, D’Aliesio,Gentili, Logi. A disposizione: Loreto, Panerai, Michelagnoli, Burattin, Cervellati,Ciullini, Landini.
Allenatore: Peppe Sorrentino

Campionato Nazionale Elite – Area 3 – XIII giornata – 22.03.15
– Reggio Rugby – Livorno Rugby: 17-10
– Amatori Parma – Rugby Parma 1931: 10-11
– U.R. Pratosesto – Rugby Noceto: 26-19

Classifica: Aeroporto Firenze Rugby 53; Rugby Colorno 51*; Livorno Rugby 36; Amatori Parma 31*; U.R. Pratosesto 27*; Rugby Reggio 18*; Rugby Parma 1931 17; Rugby Noceto 14;
* Una partita da recuperare

Effecì – foto: archivio Colorno RFC