Si chiude la stagione dell’U16, in piena attività i più piccoli

Ancora un week-end da agenda piena

UNDER 16 Elite – Cavalieri Union Rugby Prato Sesto vs TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931

Iolo PO, campo Chersoni – sabato 22 aprile 2017 ore 17.00    40 –  12 

Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 – Barbieri, Biagini, Bianchini, Boudet, Cardoso, Chiarini, Chiti R., Cinquina, Di Puccio, Ferrazza, Fialà, Frangini, Innocenti, Laugaa, Magnolfi, Nannini, Pesci, Pracchia,  Querci, Sassi, Sorrentino, Touires.

 

All:  Semoli, Gozzi, Cinquina.

Sabato 22 aprile al Chersoni di Iolo va in scena l’ultima partita del campionato Elite U16.

Purtroppo il sogno della nona vittoria consecutiva non si è avverato, complice anche il fatto che la partita purtroppo non avrebbe cambiato la classifica finale. I ragazzi sono scesi in campo un po’ sottotono ed infatti sono stati commessi, da parte loro, diversi errori dovuti alla poca concentrazione. Di positivo si deve comunque dire che le maule hanno funzionato bene e che la mischia, nonostante l’assenza dei due piloni titolari, ha retto discretamente il confronto.

 

Le parole dei tecnici “Non vogliamo alibi, loro probabilmente avevano un po’ più di voglia di noi. Purtroppo abbiamo preso la prima meta su un intercetto e dopo è stato tutto un rincorrere. Una sconfitta come quella di oggi può diventare una vittoria se ci fa capire che si deve lavorare di più; se si prende un impegno, si deve portare avanti fino in fondo. Dall’inizio dell’anno ad oggi abbiamo fatto una buona crescita, c’è stato un incremento nelle capacità di ognuno. Non bisogna mai essere contenti delle sconfitte ma è capitato di vincere partite giocate molto peggio di oggi. Siamo contenti della stagione appena conclusa.

Testo e foto di Cristina Nardi

UNDER 12/1 – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 Raggruppamento Florentia Rugby

Firenze, campo Marco Polo – domenica 23 aprile 2017 ore 10.30

Domenica densa di impegni per i giovani atleti della U.12 di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931.

Mentre una squadra era impegnata al Torneo Denti a Prato, un’altra ha giocato al concentramento organizzato dal Florentia Rugby scendendo in campo con Giulio Niccolini.

La squadra, che anche a causa dei malanni ha visto ridurre il proprio numero di giocatori si è presentata con soli 10 atleti in campo ma non ci sono stati problemi poiché gli organizzatori del concentramento hanno deciso di far svolgere le varie partitelle riducendo tutte le squadre a 10 atleti.

L’inizio è stato più che positivo per i nostri ragazzi, ma l’esito positivo non si è però ripetuto tanto che negli scontri successivi i nostrI hanno subito delle sonore sconfitte: non si sono capiti, non sono riusciti a giocare in modo corale… E la disfatta è arrivata.

Solo un ottimo terzo tempo è servito a rincuorarli.

Alabim

Testo di Simona Chiostrini –  Foto di Simone Gottardo

UNDER 12/2 – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 – Torneo Denti

Iolo PO, campo Chersoni – domenica 23 aprile 2017 ore 9.30

Mentre  a Firenze si disputava il concentramento al Florentia Rugby, a Prato allo stadio Chersoni si teneva nel frattempo il 26o Torneo Denti- 20 Torneo Reali.

Sedici le squadre U .12 partecipanti tra le più forti nel panorama rugbistico italiano, suddivise in 4 gironi di 4 squadre ciascuno.

La Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 con Giacomo Taiuti, si ritrova nel girone B con Rugby Parma Young, Rugby Paese J. e U.S. Primavera.

La prima partita viene subito giocata contro la U.S. Primavera, dura e agguerrita, ma i nostri sono carichi, ci fanno sognare, si passano veloci, non sbagliano nulla e alla fine vincono per 2 mete a 0.

La seconda partita contro il Rugby Parma Young inizia bene, i nostri sono in vantaggio per 2 mete a zero, ma improvvisamente crollano, come spesso accade, non si riconoscono più, infilano un errore dopo l’altro, diventano lenti facendo il gioco dell’avversario, si demoralizzano anche per l’arbitraggio discutibile e smettono di giocare. Dal vantaggio che avevano riescono a perdere per 3 mete a 2. Proprio una sconfitta che avrebbero potuto tranquillamente evitare se avessero giocato come sanno fare.

La terza partita contro Rugby Paese non ha storia: colossi agili e ben organizzati (sono poi andati in finale) stracciano i nostri, già demoralizzati anche per qualche lieve infortunio ai compagni, per 4 mete a 0.

Quindi semifinali dal 9 al 12 posto contro il Torino, bella squadra, contro la quale i ragazzi nel loro andamento altalenante dapprima perdono, poi raggiungono gli avversari quindi vincono ma sono quasi raggiunti. Vincono finalmente per 3 mete a 2.

L’ultima partita per il 9/10 posto si disputa contro Il Sesto Rugby e qui i nostri hanno deciso che hanno finito di giocare.

Contro un avversario facilmente battibile se avessero giocato come sanno fare quando sono ‘in grazia’ hanno finito per perdere per 6 mete a 2. Un vero peccato e tanta delusione da parte di tutti.

Alabim

Testo di Simona Chiostrini –  Foto di Bess Melendez

UNDER 10/1 – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 – RUGBY PER TUTTI Gispi Prato

Coiano PO, campo Sportivo Coiano – domenica 23 aprile 2017 ore 10.30

Una formazione ridotta dell’Under 10 partecipa alla sesta giornata di Rugby per Tutti, come da calendario del Comitato Regionale Toscano. A causa del numero non sufficiente a comporre una formazione autonoma, i bambini vengono smistati a dar man forte agli amici del Gispi e del Lucca Rugby. Il girone a tre squadre è quindi completato dal Pontassieve.

Come è giusto a questa età, i bambini si sono divertiti tanto e sono stati anche premiati con medaglia e maglietta, a completamento di una bella giornata di sport.

Testo Roberta Falcini – Foto Michela Benichi

UNDER 10/2 – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 – Torneo dei due Golfi

Recco GE, campo San Rocco- campo Carlo Androne – martedì 25 aprile ore 9.00

Una formazione a ranghi ridotti di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 prende parte in terra di Liguria al 12° Torneo dei Due Golfi, noto anche come “il Bertamino”. La giornata è meteorologicamente grigia, con qualche goccia di pioggia per fortuna a brevi tratti, ma rugbisticamente esaltante. Sebbene impegni e malattie riducano infatti a 8 il numero dei giocatori a disposizione di Giacomo Taiuti, che dirige come educatore le operazioni in campo, questo non condiziona minimamente l’impegno dei nostri, semmai aggiunge quel po’ di motivazione e di grinta grazie a cui i fiorentini  superano  agevolmente e brillantemente i primi due incontri con VELATE BLU di Usmate (MI) e RUGBY BIELLA. La mattinata si conclude poi con la terza e decisiva partita del girone eliminatorio, quella che darebbe l’accesso alla finalissima per il 1° e 2° posto. Sia per l’ottimo livello dell’avversario AMATORI RUGBY CECINA, sia per la stanchezza legata alla mancanza di cambi, sia per qualche piccolo infortunio, i nostri devono cedere il passo per la finale nel “derby” toscano.  Dopo il terzo tempo a base di pesto,  ci attende quindi la finale per il 3° e 4° posto, che vede la PRO RECCO opporsi a TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931. I nostri lottano come leoni su ogni palla, passano in vantaggio, danno l’impressione di potersi aggiudicare la gara, ma la reazione de padroni di casa e soprattutto un infortunio, poi risoltosi per il meglio, che li costringe a giocare in inferiorità numerica fanno sì che alla fine PRO RECCO abbia la meglio nonostante la nostra parziale rimonta nel finale. Per Firenze c’è quindi il posto ai piedi del podio, ma c’è più che altro la soddisfazione e la dimostrazione di un impegno e di una voglia di fare  non comuni.

Testo di Giorgio Punzi  –  Foto di Giulia Fontana

UNDER 8 – TOSCANA AEROPORTI FIRENZE RUGBY 1931 – Torneo dei due Golfi

Recco GE, campo San Rocco- campo Carlo Androne – martedì 25 aprile ore 9.00

La sveglia suona alle 5.30 per i piccoli dell’Under 8 che raggiungono il ritrovo ancora assonnati. Il viaggio non li scoraggia, una sosta in Autogrill, due chiacchiere con i compagni e in meno di tre ore il pullman arriva a Recco.

Alle 9.30 tutti pronti ai nastri di partenza del XII Torneo dei due Golfi che, come ogni anno, si disputa il 25 aprile.

Sul campo Carlo Androne, già teatro di sfide adrenaliniche per i Medicei, i biancorossi iniziano in salita giocando il primo incontro con gli Etruschi di Livorno, avversario sempre ostico, faticando ad entrare in partita. Per fortuna la sconfitta iniziale non abbatte i nostri rugbisti che si riprendono in fretta nello scontro con il Bellaria, offrendo ottime giocate e mettendo in mostra un gioco propositivo ed efficace, sotto lo sguardo attento di Martina Meoli. E’ una squadra a corrente alternata, che perde la terza partita contro il Velate e si riscatta nuovamente nell’ultima proprio contro i padroni di casa della Pro Recco Rugby. La mattinata si conclude con un terzo posto nel girone.

Dopo una lunga pausa, il programma prosegue nel pomeriggio con le partite finali. I nostri affrontano il Carpi, terminando al sesto posto della classifica generale, un risultato che sostanzialmente rispecchia i valori espressi sul campo.

Nemmeno il tempo di riprendere fiato per i piccoli biancorossi, che fra meno di sette giorni scenderanno nuovamente in campo a Padova per partecipare al  torneo Bottacin.

Testo di Gaia Farulli – Foto di Tommaso Martinoli