U14: l’impegno premia i giovani biancorossi

Firenze, 18 novembre 2015 –
Al Campo Montano di Prato, domenica 15 Novembre, va in scena un bel triangolare fra le squadre U14 di Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931, Rugby Perugia e UR Prato Sesto.
Tutte e tre le squadre sono ben attrezzate e di conseguenza le partite risulteranno molto equilibrate.
I primi minuti di ogni match sono utilizzati dai ragazzi di Taiuti e De Marco per ‘studiare’ l’avversario e sono molto combattuti intorno al punto di incontro.
Sono minuti in cui ci si sfida e sembra privilegiarsi la soluzione di forza ma le difese sono brave a coprire il campo ed a reggere gli urti; le difese sono sugli scudi: quando si cerca di giocare alla mano e di allargare gli spazi, da entrambe le parti, gli attacchi vengono neutralizzati.
Per poter prevalere occorre trovare uno spunto vincente per colpire gli avversari. Ed è proprio così che il Firenze 1931 riesce a passare: contro il Perugia è una meta di Zetti (poi non trasformata) che conclude un’azione fatta di buona circolazione di palla fra i mediani ed i centri nei 22 avversari; mentre contro l’URPS la meta nasce da una mischia rubata: in velocità viene servito Pesci che arriva alla segnatura.
Forse i ragazzi di Toscana Aeroporti Firenze 1931 non giocano le loro migliori partite, ma l’impegno mostrato nel cercare di costruire il gioco e nell’organizzazione della difesa è davvero tanto ed è quello che alla fine ha fatto la differenza.
UR Prato Sesto – Rugby Perugia 7 – 14
Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 – Rugby Perugia 5 – 0, meta Zetti
UR Prato Sesto – Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931  0 – 7, meta e trasf. Pesci
Toscana Aeroporti Firenze Rugby 1931 U14: Del Giudice, Diani B., Brogi G., Pracchia, Bovo, Frangini, Diani R., Conti, Zetti, Ferrazza, Nannini, Cherici, Pesci, Hill, Nidiaci, Bertini, Gargiani, Gremigni.
Allenatore: De Marco
Cristina Nardi – Gianni Savia – foto: Bess Melendez