Vittoria al cardiopalma, Aeroporto Firenze batte la Capitolina

La posta in palio pesa sull’incontro: cartellini a pioggia e tanti errori

Firenze, 8 marzo 2015 – “Sofferta, emozionante e bellissima”. Sono questi i termini, azzeccatissimi, usati sui social network dall’assessore allo sport Vannucci per descrivere la vittoria di oggi di Aeroporto Firenze sulla UR Capitolina per 17 a 16. Come lui, tutti i tifosi biancorossi presenti al Lodigiani hanno dovuto tenere il fiato sospeso fino al termine della partita. È stata infatti solo la mancata realizzazione della punizione – da parte di un Bocchino stranamente non ispirato – accordata ai romani a tempo scaduto, a precedere il fischio finale e liberatorio del buon arbitro Schipani. Match molto equilibrato e teso, – 7 i cartellini piovuti sulle due squadre – dove, nella guerra di nervi, ha stentato ad emergere il bel gioco ed ha avuto la meglio chi ha sbagliato di meno ed ha mantenuto la freddezza delle giuste scelte anche sotto pressione. Ottima in questo senso la prova di Matteo Passaleva, Ruffino MoM dell’incontro.

Inizia nel modo peggiore il match per Aeroporto Firenze. Su un up’n’under una salita titubante della linea fiorentina permette a Bocchino di recuperare, trovare un buon corrridoio e lanciare in meta Recchi. Bocchino non trasforma e si va sullo 0 a 5 dopo un minuto di gioco. Aeroporto Firenze punta sulle fasi di mischia e sulla touche ma il gioco al piede – complice il forte vento contrario – spesso non riesce ad essere efficace. Molti i falli sanzionati per i romani che si trovano anche in doppia inferiorità in chiusura di primo tempo. Aeroporto Firenze ne approfitta per accorciare le distanze con Passaleva. Bello il calcio tattico dell’apertura fiorentina che poi lui stesso finalizza in meta dopo una serie di tentativi in penetrazione dei gigliati – in evidenza la terza Casolari –. Da posizione molto defilata e nonostante il vento Mené è molto bravo a trasformare. Il tempo si chiude sul 7 a 8 per gli ospiti.

Il secondo tempo parte con i fiorentini deciso a fare loro la partita. Purtroppo una delle prime efficaci buone azioni si spenge per un tenuto a poche spanne dalle linea di meta. Aeroporto Firenze continua a mettere pressione alla linea difensiva romana ed ottiene un calcio che Mené piazza per il sorpasso. In quello che sembra il momento migliore dei biancorossi è invece la Capitolina a riorganizzarsi e colpire. Diversi placcaggi sbagliati danno libertà di manovra a Bocchino e compagni che si vedono sfumare una situazione molto promettente ma sono poi bravi a trovare la via della meta per il controsorpasso con Vannini (10-13). La partita si fa nervosa. Iniziano a fioccare i cartellini e per i gigliati Bastiani si vede sventolare un rosso. Biancorossi in 13 per il contemporaneo giallo a Chiostrini e Capitolina in 14. Se pur in inferiorità Aeroporto Firenze si riporta nei 22 capitolini. Una meta sfuma per un passaggio in avanti ma l’arbitro ravvisa gli estremi per un nuovo cartellino giallo ai romani. I fiorentini, approfittando della ritrovata parità numerica, con un maul avanzante mandano Battisti in meta. Mené trasforma e Aeroporto Firenze torna di nuovo in vantaggio 17 a 16, Siamo alle battute finali, un paio di ingenuità dei fiorentini regalano ai romani la possibilità di ritornare in attacco e di piazzare per ben due volte. Nella prima occasione con Colitti il pallone si stampa sul palo e nell’ultimo tentativo con il rientrante Bocchino, sfila largo.

INTERVISTE DI STEFANO BARTOLONI A FINE GARA

AEROPORTO FIRENZE RUGBY v UR CAPITOLINA 17 – 16 (7 – 8)

Marcatori: p.t. 1’ m Recchi (UR Capitolina), nt 0-5, 21’ cp Bocchino (UR Capitolina) 0-8, 40’ m Passaleva (Aeroporto Firenze), tr. Mené 7-8; st. 6’ cp Mené 10-8, m. Vannini (UR Capitolina), nt 10-13, 24’ st cp Bocchino (UR Capitolina) 10-16, 34′ m Battisti (Aeroporto Firenze), tr Mené 17-16,

Aeroporto Firenze Rugby: 15 Passaleva, 14 Semoli , 13 Citi , 12 De Castro (19’ st D’Andrea), 11 Bastiani , 10 Taddei (37’ Nava), 9 Mené, 8 Faraon (37’ Casolari) , 7 Vignoli (15’ st Cecconi), 6 Ippolito (V), 5 Battisti, 4 Soldi (19’ st Savia), 3 Viale, 17 Fanelli (Cap) (8’ st Bottacci), 16 Chiostrini. A disposizione: 16 Manigrasso, 23 Logi. All. De Rossi.

UR Capitolina Roma: 15 Molaioli (1’ st Colitti), 14, Recchi, 13 Rota, 12 Gualdambrini, 11 Acquisti, (35’ st Marrucci), 10 Bocchino, 9 Vannini, 8 Conti, 7 De Michelis (Cap) (23’ st Dionisi), 6 Bitetti (23’ st Budini), 5 Cerqua (17’ st Manozzi), 4 Scoccini, 3 Forgini, 2 Polioni (17’ st Rampa) (V), 1 Marsella (4’ st Monanni). A disposizione: 18 Bitonte. All. Orsini.

Arbitro: Schipani (Benevento).
GdL.: Fioretti e Casciello.
Cartellini: pt. 16’ cg Polioni (UR Capitolina), cg Conti (UR Capitolina); st 26’ cg Bocchino (UR Capitolina), 26’ st cg. Chiostrini (Aeroporto Firenze), 26’ st t cr Bastiani (Aeroporto Firenze), 30’ cg Scoccini UR Capitolina), 38’ cg Marrucci (UR Capitolina)
Calciatori: Bocchino 2/4, Taddei 0/1, Mené 3/3, Colitti 0/1.
Note: tempo sereno, vento trasversale, campo in ottime condizioni, 600 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Aeroporto Firenze 4 ; UR Capitolina Roma 1
Ruffino Man of The Match: Matteo Passaleva (Aeroporto Firenze)

Serie A – Poule Retrocessione 1 – V giornata – 8.3.2015 – ore 14.30
Cus Genova v Barton Cus Perugia 23 – 29
Cus Torino v Piacenza Rugby 43 – 36
Aeroporto Firenze Rugby – Unione Rugby Capitolina 17 – 16

Classifica: Cus Torino 17, UR Capitolina 15, Aeroporto Firenze 13, Cus Genova 11, Cus Perugia 10, Piacenza Rugby 7.

Jacopo Gramigni – Gianni Savia – Stefano Bartoloni