RIBOLLITI CHE PASSIONE

Appartenenza, sentirsi uniti da una passione che in taluni casi rasenta la malattia, in altre parole  ritrovarsi il sabato mattina per andare a giocare una partita di rugby a Gubbio, quando ci sarebbero da fare e sistemare una sacco di cose a casa, coprire la terrazza perché ci sono i lavori e potrebbe piovere, quel lavoro da finire che alla fine però può aspettare, i figlioli da prendere e portare ecc. ecc..

Nostri avversari i secondi classificati dello scorso campionato Old, gli Umbriachi, una franchigia Old di tutte le realtà rugbistiche Umbre.

Con loro nell’ottobre del 2017 abbiamo perso per 10 mete a 1, il ricordo di quella giornata per certi versi un po’ amara, mi riporta alla realtà e guardando dentro il MagroPulman incrocio gli sguardi di compagni di squadra che come me ricordano quel giorno.

Ma la giornata è bella e si parte, in fondo si va a giocare sul campo che ci ha visti vittoriosi sui Trinceroni nell’ultima partita dello scorso campionato.

Gubbio ci accoglie con un gelido abbraccio, ma la giornata non è poi così male, negli spogliatoi Magio e Beppe oltre che alla formazione danno le ultime semplici indicazioni (che pur essendo semplici risultano per i più incomprensibili, o per lo meno così sarebbe potuto sembrare).

In realtà, dopo il fischio di inizio, lo sparuto pubblico presente sulle tribune si gode una bella partita dove contro ogni aspettativa, la compagine Ribollita tiene bene il campo giocando alla pari con una squadra esperta; gigantesco il lavoro in difesa, ottimi rischieramenti, validi placcaggi fermano gli Umbriachi, non solo, i Ribolliti riescono pure ad impensierire i giocatori Umbri impegnandoli nella loro metà campo.

Allo scadere del primo tempo, in inferiorità numerica per un cartellino giallo, una distrazione delle guardie su una ruck, consente agli Umbriachi di mettere a segno la meta dell’uno a zero.

Un calo di attenzione all’inizio del secondo tempo viene pagato un po’ troppo caro, infatti una squadra esperta come quella Umbra, infila sempre sulle guardie dei raggruppamenti per ben due volte i Fiorenti. La partita continua su buoni ritmi e i Ribolliti anche se sotto con il punteggio non si danno per vinti e continuano a giocare la loro partita a testa alta.

Quasi allo scadere del tempo in 13 per altri due cartellini gialli (effettivamente la pressione Umbra sul finale si faceva sentire) su una touches dentro ai nostri 22 gli Umbriachi siglano la loro quarta meta.

Risultato finale Umbriachi 4 Ribolliti 0.

Che dire….dalla tribuna, oltre a soffrire per non essere in campo, è stato evidente il miglioramento di tutta la squadra a livello organizzativo, io sarò anche di parte ma lasciatemelo dire i Ribolliti di sabato sono stati IMMENSI.

Alabim

TilloSilvioSilvanoChewbecca